CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

Registratore multitraccia; quanto spendere?

di [user #49228] - pubblicato il
Salve, 
mi sono appasionato di musica da pochi mesi e in questo periodo sto iniziando a fare i miei primi acquisti. In questo momento ho deciso di acquistare un registratore multitraccia di buona qualità. In modo che mi consenta di utilizzarlo sia nella fase iniziale ( con poca esperienza ) e sia succesivamente quando sarò più esperto.
Per questo motivo ho deciso di non badare ai soldi e edi comprare un buon registratore multitraccia. Ho letto che i fattori da considerare sono veramente tanti ma ho una visione molto ristretta al momento e quindi non so veramente quale registratore scegliere. Ho trovato su questa pagina tante informazioni utili ma ho bisogno di un vostro consiglio. Mi potete indicare quali sono per voi i migliori 3 modelli attualmente disponibili nel mercato?
Dello stesso autore
Loggati per commentare

di Tubes [user #15838]
commento del 26/12/2018 ore 22:50:11
Ti consiglio vivamente di approfondire la registrazione su PC piuttosto che spendere soldi su una tecnologia ormai obsoleta. Credimi ci sono una moltitudine di programmi che ottimizzano qualsiasi tipo di esigenza tu abbia.
Rispondi
di BizBaz [user #48536]
commento del 27/12/2018 ore 10:18:41
Dipende da cosa devi farci. Se hai bisogno di un registratore portatile, leggerissimo, di buona qualità e che ingombri poco ti consiglio il Boss micro BR 80 vai al link Multitraccia, 8 tracce ognuna delle quali ha 8 tracce virtuali tutte modificabili con editor interno. Ha due microfoni stereo molto sensibili per registrare voce e acustica (ad esempio). Contiene più di un centinaio di tracce di batteria da usare come base e moltissimi effetti (cosm) per chitarra, basso e voce. Inoltre funge da scheda audio per PC/mac. Insomma c'è tutto quello che serve per un uso amatoriale avanzato in una scatoletta piccola e leggera. Consigliatissimo
Rispondi
di MTB70 [user #26791]
commento del 27/12/2018 ore 13:26:34
Piace anche a me, soprattutto per il fatto di essere davvero piccolo e portatile.

Altrimenti, se non vuoi spendere troppo ma avere un buon mixer/registratore, consiglio gli Zoom R8/16/24 o I piu' recenti L-12/20...buonissime macchine versatili e intuitive da usare.

Come dice Tubes, potresti anche usare un software, ma ad esempio io non li sopporto. Prima di tutto non mi piace usare un PC che uso anche per altre cose e che in famiglia usano anche altri, in secondo luogo non amo proprio la piattaforma - enorme versatilita' e costi complessivamente piu' bassi, ma devi fare I conti con l'obsolescenza della macchina e dei software, gli aggiornamenti, etc, e devi essere disposto a cliccare da tutte le parti per ore. Io mi trovo meglio con I cari, vecchi fader e pot, e con una macchina piccola che posso portare ovunque e usare in sala prove, live o a casa. Un PC di casa queste applicazioni se le sogna.
Rispondi
di FakkWylde [user #46330]
commento del 27/12/2018 ore 14:52:26
Obsolescenza magari con windows.
Io sto usando un macbook air del 2012 con 8GB di RAM e un processore i5 e Logic Pro X. Fino al mese scorso avevo una M-Audio fast track pro (mi pare sia del 2006/2008 almeno) e l'ho cambiata solo per avere qualcosa di più recente ma funziona ancora egregiamente. Per i fader ho preso un Korg nanoKontrol Studio per spendere poco se no avrei optato per un iCon.
Per le chitarre ci sono i plugin e funzionano benissimo. Penso che possa andare avanti almeno altri 5 anni se dovessi utilizzarlo solo per quello.
Parliamo di 10/15 anni di utilizzo. Mica poco.
Rispondi
di MTB70 [user #26791]
commento del 27/12/2018 ore 15:31:46
No, certo, non e' poco. Ma senza voler fare I conti in tasca, la scelta del macbook, se ti rende in performance e durata, ti costa molto ma molto di piu' di un recorder/mixer, considerando che devi poi procurarti anche le altre cose che hai menzionato. Stando su quelli che ho menzionato prima, un L-12 costa - nuovo - meno di 500 Euro, e come detto ci fai di tutto per molto tempo, ed e' un modello uscito lo scorso anno. Un Mac nuovo dubito che venga via per 500 Euro, e poi devi procurarti tutto il resto e periodicamente una delle parti gioca un qualche scherzetto.
Rispondi
di FakkWylde [user #46330]
commento del 27/12/2018 ore 16:32:43
Se si pensa al costo di amplificatore e registratore multitraccia non è che si ha un costo poi così diverso. Senza contare che se vuoi registrare le tracce a casa e finirle in sala serve un attenuatore. E sono altri soldi (sempre che l'ampli che si sceglie non l'abbia incorporato).
Discorso diverso se si deve registrare in sala, tutti assieme. A quel punto le alternative su pc/mac iniziano a essere più costose.
E poi sugli "scherzi periodici" delle apparecchiature è valido per tutto. Basta spostare un ampli valvolare quando è caldo che rischi che non funzioni la volta dopo. Un colpo dato per sbaglio e ciao. Basta collegare un cabinet a un'impedenza diversa che salta il finale.

Comunque avevi espresso delle preferenze su cosa usare e io ho spiegato che mi muovo allo stesso modo anche con un mezzo diverso. Non si era accennato ai costi. Se si pensa che un ampli o una chitarra può costare quanto un mac non ha senso parlare di costi.
Rispondi
di MTB70 [user #26791]
commento del 27/12/2018 ore 17:08:26
Certo, ognuno arriva al proprio obiettivo in modo diverso, ci mancherebbe. Il senso del mio commento era che sono due diversi livelli di costo, anche perche' nessuno ti obbliga ad usare un TwoRock per entrare nel mixer, e a ben vedere nemmeno serve un ampli in senso stretto, puoi andare diretto anche con questi mixer, credo senza aggiustamenti salvo un cabinet simulator.
Rispondi
di francesco72 [user #31226]
commento del 28/12/2018 ore 08:22:50
Ciao, io ti consiglio il Boss br80: per anni ho usato il micro BR trovandomi molto bene ed ora ho da qualche tempo nel mirino il nuovo. Di certo è un'ottimo prodotto soprattutto in rapporto al prezzo ed è assai comodo anche da portare in giro. Di contro gli zoom R sono certamente più intuitivi da usare avendo una maggior parte "manuale"; però questo comporta un maggior ingombro.
Ti hanno consigliato anche gli Zoom della serie L che sono eccezionali e, del resto, costano oltre il doppio del Boss o dello Zoom R8. Hanno il grande vantaggio che li puoi usare anche come mixer dal vivo. Insomma sono un'altra cosa.
Dunque, se ti serve qualcosa per iniziare a barcamenarti io andrei col Boss, se invece hai anche bisogno di un buon mixer, sacrifica qualcosa e compra lo Zoom L12.
Ciao
Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
News
Gibson: nominato il nuovo Director of Brand Experience
Eko festeggia 60 anni il 13 e 14 aprile
T-Rex fallisce ma promette riscatto
Spunta online il prototipo Gibson Jimi Hendrix mai giunto in produzion...
In vendita il rarissimo DS1 Golden Edition: ne esistono solo sei
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo
La Strat interamente fatta di pastelli colorati
Guarda John Mayer presentare GarageBand per Apple nel 2004
Ascolta New Horizons: il nuovo singolo di Brian May
I temi chitarristici più caldi del 2018
Impara a suonare e a tenere il palco con Carlos Santana
Billy Gibbons suona Rudolph La Renna con il capitano Kirk
SHG Music Show Milano 2018 apre i battenti
Paganini Rockstar
Roy Clark: il chitarrista intrattenitore

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964