CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Peavey serie Max: tanto volume, belle distorsioni, ottime DI e ginocchia al sicuro
Peavey serie Max: tanto volume, belle distorsioni, ottime DI e ginocchia al sicuro
di [user #116] - pubblicato il

Peavey presenta quattro nuovi modelli di amplificatori per basso della serie Max: Il Max 100, cono da 10 e 100 Watt di potenza, Max 150; cono da 12 con 150 Watt; Max 250 con cono da 15 e 250 Watt di potenza. Quindi, conclude questo poker d’assi il Max 208 con due coni da 8 e una potenza di 200 Watt.
Distribuitu in Italia da Master Music e annunciati in gran spolvero al prossimo Namm Show 2019, tutti e quattro i modelli della serie Max presentano un dettaglio unico: il posizionamento del cono all’interno del cabinet è pensato con un’inclinazione verso l’alto. Suonando di fronte al proprio amplificatore, il bassista sentirà il suono proiettarsi naturalmente verso le proprie orecchie prima che verso le proprie ginocchia. Una soluzione semplice che, però, può dare un contributo decisivo nell’ottimizzare gli ascolti sul palco.

Peavey serie Max: tanto volume, belle distorsioni, ottime DI e ginocchia al sicuro

A proposito di ginocchia, nel presentare questa linea di amplificatori Peavey pone l’attenzione anche sul design: gli angoli smussati sono pensati apposta per evitare irritanti spigolate a stinchi e ginocchia mentre li si carica e scarica tra palchi, sale prove e furgoni.
Peavey ci tiene a precisare che nello sforzo di creare i migliori ampli possibili, ogni singolo dettaglio di questi amplificatori è farina del sacco di casa Peavey. Dall’ Eq, al Pre, fino al finale di potenza passando per ogni singolo componente, tutto è stato progettato e creato da Peavey.
Fiore all’occhiello di tutta la serie - e che abbiamo apprezzato in particolare sul modello da due coni  Max 208 - è un’attenzione particolare riservata all’uscita bilanciata della DI. L’uscita DI è estremamente silenziosa e si prefigge di far dimenticare ogni possibile problema di ronzii che possono inficiare la qualità del suono live e in studio.
Pur presentandosi come una serie versatile, il Max strizza volentieri l’occhio al rock e derivati più duri: il preamplificatore offre una distorsione aggressiva e calda; armati di plettro, si snocciolano linee arroganti e che bucano il mix anche negli ensemble più affollati di genere alternative, punk, metal.
Fatta eccezione per il Max 208, tutti e tre gli altri modelli sono dotati anche di accordatore integrato, con circuito e sensibilità tarati specificatamente per le frequenze del basso.
Per chi ha proprio voglia di esagerare, va ricordato che il Max 250 e il Max 150 offrono anche uno speaker output aggiuntivo per integrare un cabinet ulteriore. 

Link utili
Master Music, distributore italiano di Peavey
La linea completa di amplificatori per basso della Peavey
Mostra commenti     1
Altro da leggere
I Pooh in esclusiva per Volonté & Co
Il tour dell'ologramma di Frank Zappa partirà ad aprile.
Gianluca Palmieri: suonare con Greg Howe
Sanremo ha scelto il VIO di dBTechnologies
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo
Steve Hill aggiunte cinque date al tour italiano
Seguici anche su:
News
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo
La Strat interamente fatta di pastelli colorati
Guarda John Mayer presentare GarageBand per Apple nel 2004
Ascolta New Horizons: il nuovo singolo di Brian May
I temi chitarristici più caldi del 2018
Impara a suonare e a tenere il palco con Carlos Santana
Billy Gibbons suona Rudolph La Renna con il capitano Kirk
SHG Music Show Milano 2018 apre i battenti
Paganini Rockstar
Roy Clark: il chitarrista intrattenitore
Come suona la chitarra in una camera anecoica
Chi ha inventato davvero il tapping
Come suona la mia stanza?
Certificato CITES: quando serve e come ottenerlo
Country Music Hall of Fame: il cerchio non sarà interrotto




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964