CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Pickup, split e fasi inverse
Pickup, split e fasi inverse
di [user #49334] - pubblicato il

Combinare pickup con fasi non compatibili genera suoni sottili e nasali. Esistono più soluzioni per rimettere tutto in ordine, facili o più complesse..
Vado subito al nocciolo della questione: Fender Stratocaster del 2000, configurazione HSS, due Texas Special e un JB al ponte con possibilità di essere splittato. Tutto nella norma, niente di complesso, l'unica cosa è che quando uso la posizione due (ponte e centrale sia split sia full humbuker) i due pickup vanno in controfase e ottengo un suono nasale e svuotato dei bassi. Allora qualcuno mi ha detto di invertire la polarità del JB: l'ho fatto ma, quando poi lo uso in split mode, mi funziona la bobina che è piu vicina al ponte e il suono risulta troppo acido. Qualcun'altro mi ha detto di invertire la fase dei due Texas Special: fatto, ma i pickup risultano suonare diversamente da come suonano se collegati in fase. Qualcuno può aiutarmi?

Pickup, split e fasi inverse

Risponde Luca Villani di I-Spira pickup: il problema descritto si risolve correttamente con l'inversione di fase dei due single coil, cosa che permette di non modificare la bobina dell'humbucker selezionata in fase con lo split.
La fase di una bobina altro non è che la direzione nella quale viene fatta girare la corrente che essa genera ai suoi capi. Tale corrente resta identica per valore e caratteristiche nelle due condizioni.
Ne consegue che quando due bobine sono in fase tra loro, non importa quale, il segnale resta invariato.
A meno che dunque tu non abbia rovesciato la fase di uno solo dei due singlecoil, la differenza che percepisci nella loro prestazione può soltanto essere frutto di suggestione.

Risponde Lorenzo G. A. di Dragoon e Giniski: è ovviamente questione di fase. Premetto che senza avere lo strumento tra le mani e andando solo a memoria del codice colori senza per altro sapere come tu lo abbia seguito la cosa non è banale da risolvere. Ma fai semplicemente questo: rimetti i Texas Special come ti piacciono. E qui non ci piove.
Poi prendi il JB e, considerato il montaggio di partenza che non ti funziona e che ti va in controfase con i Texas Special, ma ha lo split della bobina al manico come vuoi tu in seconda posizione, devi invertire un po' di collegamenti di questo cablaggio.
Ora non so cosa hai mandato a terra e cosa all'uscita, come detto non sono lì, ma immagino tu abbia seguito il bugiardino e quindi il nero all'uscita, verde a terra e bianco e rosso allo split coil.
Se il filo nero che mandi all'uscita lo chiamiamo 1, il filo verde che mandi a terra lo chiamiamo 4 e gli altri sono il 2 (bianco) che fa coppia con la bobina del filo 1 (nero) e l'ultimo il rosso lo chiamo 3 che fa coppia con la bobina del filo 4 (verde) semplicemente fai così: colleghi 1 e il 4 insieme (nero e verde), il 2 (bianco) all'uscita e il 3 (rosso) a terra e avrai rovesciato la fase del JB mantenendo lo split sulla bobina del JB verso il manico anch'esso rovesciato di fase rispetto a prima e finalmente tutto in fase in seconda posizione con il Texas Special centrale.
Ti ho scritto colori e numeri perché nel caso tu abbia seguito i colori come immagino funzionerà, ma nel caso tu non abbia seguito i colori in quel modo, puoi sempre riferire i numeri ai fili in base alla posizione di partenza.
Io non faccio così. Ho un metodo che mi sono inventato e uso da 35 anni con cui testo qualsiasi pickup, marca o modello che sia, infischiandomene dei colori (visto che non c'è uno standard per tutti e a volte mi sono capitati pickup montati con i colori invertiti rispetto a quello che dovrebbero e quindi non mi fido). Mi segno fasi magnetiche ed elettriche dei pickup che mi hanno chiesto di montare ed il modo in cui vogliono che lavorino (split eccetera) e monto qualsiasi pickup con qualsiasi altro. Sono pigro e mi fa fatica ricordare i codici colori, che poi dovresti convertire marca per marca o avere una tabella di riferimento. In più odio riaprire un lavoro concluso, quindi niente errori sin dall'inizio, un minuto di test, un minuto per disegnare lo schema, il tempo necessario per montare, si chiude e suona tutto come è stato richiesto.
Nel tuo discorso non hai comunque tenuto conto della fase magnetica del Texas Special centrale con quella della bobina che vuoi splittare sul Seymour Duncan little JB. Sarebbe preferibile fossero invertite una rispetto all'altra per avere la cancellazione dei rumori, ma questa è un'altra storia.
elettronica fender jb pickup seymour duncan texas special
Link utili
Dragoon
Giniski
Nascondi commenti     8
Loggati per commentare

di lomba [user #3864]
commento del 27/02/2019 ore 15:16:58
io ruoterei il JB di 180°
Rispondi
di lucacciunell [user #49334]
commento del 28/02/2019 ore 07:59:27
Provato, ma detesto il pick up al contrario e vedere la scritta Seymour Duncan al contrario mi da di matto, in ogni caso ruotando il jb presuppone che lo debba invertire di fase e questa cosa non mi piace perché cambia leggermente il suono
Rispondi
di RedRaven [user #20706]
commento del 27/02/2019 ore 20:13:57
Sulla fase del pickup da solo: su una duosonic io anche con pickup singolo sento differenza nelle due posizioni, la soluzione non é darmi del matto ma spiegare la cosa perché il fatto esiste...
Rispondi
di DiPaolo [user #48659]
commento del 27/02/2019 ore 23:10:25
Il suono fine e molto nasale è tipico di due singola bobina collegati in parallelo, l'uno in controfase all'altro, un po' come quando due singola bobina sono collegati in parallelo (pos. 2 e 4 vecchie strato, Knopfler sound) ma molto più accentuato. Rimetterli tutti in fase non basta, se vengono collegati tutti e tre pari ma in controfase rispetto all'ampli, il suono dei singoli microfoni sarà un po' più scuro e con meno botta/dinamica; sulla mia strato SSS nell' '83 ho sostituito il commutatore con tre mini bilanceri per avere per ognuno fase/off/controfase e si sente bene la differenza quando un singolo microfono è acceso in fase o in controfase. Il filo d'ingresso di ogni singolo microfono, alla fine, deve essere connesso al positivo della femmina jack da 6,3 mm, la linguetta centrale che toccherà la punta del jack maschio. Per l'humbucker il filo d'ingresso è quello che entra nella bobina principale, è quella che ha i magneti con il taglio sulle viti, normalmente come nel tuo caso, quella più vicina al ponte, quella che rappresenta il microfono singolo che rimane attivo quando l'HB viene splittato e non risulta più collegato in serie alla bobina secondaria humcancelling. Tu lamenti che ad humbucker splittato funzioni la bobina più vicina al ponte, ma è quello che deve succedere, è normale, poi se il suono non ti piace è un altro discorso, ma è così che deve funzionare quando splittandolo lo fai diventare un singola bobina, guai se rimanesse attiva la bobina humcancelling. Rimane un'ultima considerazione da fare, da alcuni anni leggo nelle caratteristiche delle strato odierne che le pos. 2 e 4 sono in controfase, (la ritengo una boiata, diverso sarebbe se lo si potesse scegliere con un attuatore separato), non ho mai letto se questa modifica sia stata fatta collegando il microfono centrale in controfase (cosa più probabile … così da non poterlo più usare singolarmente con soddisfazione), o tramite un'inversione sul commutatore (cosa più intelligente, sarebbe una complicazione, ma permetterebbe, in pos. 3, di riavere il centrale in fase con l'ampli, perdendo comunque il Knopfler sound). Personalmente controllerei che A - i fili d'ingresso delle singole bobine alla fine si colleghino tutti alla linguetta centrale del jack d'ingresso, B - cosa faccia il commutatore quando si selezionano le 5 posizioni, specialmente la 2 e la 4. Paul.
Rispondi
di lucacciunell [user #49334]
commento del 28/02/2019 ore 07:56:37
Grazie a tutti per le risposte. Ho risolto così: ho comprato un pot push pull a sei piedini, l’ho piazziato sul tono e ho collegato il centrale in modo tale da avere lo spostamento della fase di quel pick up. Così ottengo tutti i miei pick up nella giusta fase e quando devo usare la posizione due inverto all’occorrenza la fase del centrale. Vi assicuro che non mi faccio suggestionare, al di là dei calcoli numerici su fase e corrente, un pick up funzionante da solo con fase invertita suona leggermente diverso, di poco ma suona diverso e siccome sono maniaco di certe cose, ho registrato il suono del pick up in fase e poi ho suonato la stessa cosa con il pick up conttofase, beh a tutti i miei amici musicisti a cui l’ho fatto sentire (senza dire nulla) è sembrato che i due suoni erano leggermente diversi e tutti concordano che il pick up quando è in controfase è come se avesse un buco sulle medio basse.
Rispondi
di lucacciunell [user #49334]
commento del 28/02/2019 ore 08:09:54
Per rispondere a Lorenzo G.A.
Prima di tutto grazie. Io ho seguito lo schema del pick up, nero al selettore, verde e calza a massa sul pot, bianco e rosso su un interruttore on off che mandandoli a massa mi splitta il JB. Non ho provato il collegamento che mi hai suggerito tu ovviamente ma non ho capito una cosa il filo verde e nero sul selettore, ok, ma se metto il rosso e il bianco a terra avrò il pick up perennemente splittato e poi, la calza? Dove andrebbe? Non ho capito, scusa l’ignoranza...
Rispondi
di Giniski [user #14131]
commento del 28/02/2019 ore 10:08:14
Ciao Luca, forse mi sono spiegato male... ma non ho scritto quello che hai letto, ho scritto "colleghi 1 e il 4 insieme (nero e verde), il 2 (bianco) all'uscita e il 3 (rosso) a terra ".... ci riprovo in modo spero più chiaro.

Avendo conferma che inizialmente avevi collegato il NERO al pin ponte del selettore a 5 vie, VERDE e CALZA (ovviamente... avevo dato per scontato ;-) ) a terra, mentre il ROSSO e BIANCO vanno al sistema di splittaggio, ho dato per scontato che tu avessi usato il selettore 5 vie (liberato dal circuito selezione toni per pickup) per avere lo split del JB in seconda posizione, ma se usassi un deviatore a levetta o un pushpull la questione è la stessa: usare un dispositivo che se innescato manda a terra la coppia ROSSO BIANCO splittando di fatto il pickup in singolo.
Ora questa circuitazione non funziona come desideri a causa della fase inversa rispetto al Texas Special centrale, e a te non piace ne l'idea di girare di fase il JB e ruotarlo su se stesso di 180°, ne di invertire di fase i Texas Special.

QUINDI per fare quello che desideri tu:

Collega NERO e VERDE tra di loro e mandali al dispositivo che gestisce lo split coil (sia esso il selettore 5 vie, deviatore a levetta o pushpull / pushpush).
Collega il BIANCO al pin ponte del selettore 5 vie che poi farà suonare il JB in prima e seconda posizione.
Collega il ROSSO a terra insieme alla calza.

Come detto (se leggi bene, magari è complicato, ma ho scritto la stessa cosa sulla risposta di consulenza iniziale) avrai rovesciato la fase del JB mantenendo lo split sulla bobina del JB verso il manico anch'esso rovesciato di fase rispetto a prima e finalmente in fase in seconda posizione con il Texas Special centrale.

Prova a ricablare come dico (sono 5 minuti) e poi facci sapere se è come desideri e tutto funziona correttamente.

NOTA EXTRA:
storicamente la famosa dicitura "fuori fase" per le posizioni II e IV della stratocaster non si riferisce alla fase elettrica dei pickup, ma alla fase meccanica del selettore. I selettori delle stratocaster erano inizialmente a 3 posizioni, ma i chitarristi scoprirono molto presto che se incastravano la levetta del selettore "out of phase" tra la prima e la seconda posizione o tra la seconda e la terza suonavano 2 pickup insieme con un suono decisamente diverso. La levetta in effetti stava "fuori fase" ma come posizione fisica, incastrata tra le posizioni disponibili "ufficiali".

In assoluto se i pickup fossero stati fuori fase elettrica difficilmente avrebbero avuto quel successo per il quale i produttori decisero di creare il selettore a 5 posizioni permettendo ai chitarristi di non stare a cercare di beccare il bilico giusto in cui la levetta rimanesse incastrata tra due posizioni su tre. Successivamente si resero conto che invertendo di fase magnetica il pickup centrale rispetto al ponte e manico e invertendo il collegamento del centrale risolvevano anche l'aumento di fruscii in II e IV.

E questo mi porta alla dicitura "series out of phase" che è legata al collegamento classico degli Humbucker, che non si riferisce ad una fase inversa del segnale, ma magnetica e dei capi di collegamento (inizio/fine) delle bobine, in questo modo le due bobine di un humbucker generano due segnali perfettamente in fase. Come?
Il concetto è semplice:
una bobina con campo magnetico verso le corde NORD sollecitata dalle corde genera un segnale (tra inizio e fine avvolgimento), diciamo per capirsi alla Piero Angela, "positivo" e con un rumore della bobina singola diciamo "positivo", mentre una seconda bobina identica, ma con campo magnetico rivolto verso le corde SUD genera un segnale (sempre tra inizio e fine avvolgimento) "negativo" o più corretto dire in fase inversa rispetto alla bobina di cui sopra, ma purtroppo con il "rumore" captato dalla bobina singola sempre "positivo" visto che questo viene percepito nello stesso identico modo dalle due bobine identiche ed è indipendente dal campo magnetico in cui le bobine sono immerse, generando la stessa corrente su entrambe le bobine.
Se le due bobine venissero fatte suonare insieme (sia in serie che in paralello la cosa non cambia) di fatto si annullerebbero l'un l'altra con il risultato di perdita di volume e frequenze medio basse e, magia magia, il doppio di fruscii (cosa che capitava come detto sopra alle prime strato con tre posizioni perché avevano pickup con medesima fase magnetica).
Per risolvere questa sfasatura di segnale basta invertire il collegamento dell'avvolgimento di una delle due bobine, in questo modo il segnale generato dal movimento delle corde gira in senso "positivo" nella bobina NORD e sempre in senso "positivo" nella bobina SUD, ma il rumore "positivo" di una bobina viene cancellato in fase dal fatto che il rumore della seconda bobina si troverà in fase opposta, visto che la bobina è collegata fisicamente alla rovescia. Poi ci sono produttori che avvolgono in un senso o nell'altro, ma qui si va molto più nello specifico...
Quello che invece dovrebbe interessarti è in quale polarità magnetica è la bobina che vuoi usare splittata del JB rispetto a quella del Texas Special centrale. Per me questa è la prima operazione da fare prima di decidere come montare un pickup. Definire in quale "ambiente" elettro magnetico devo inserirla. Se la polarità di campo magnetico fosse la medesima, non avresti la cancellazione dei rumori, se invece fossero invertite l'un l'altra si. Come fare a saperlo? Prendi una calamita e passala sopra alle espansioni polari di uno e dell'altro pickup, se il magnete usato viene attratto da entrambe i pickup è MALE e che siano o no in fase elettrica corretta non cancelleranno il rumore, se invece uno dei due attrae e l'altro respinge BUONO, non ci saranno nemmeno fruscii.... mi sono fatto prendere la mano.... E' che come sinteticamente avevo scritto: "sembra facile", ma dietro ci sono un sacco di particolari e considerazioni...

Lorenzo G.A.
Rispondi
di lucacciunell [user #49334]
commento del 28/02/2019 ore 21:42:37
Caspita che rispostone!!! Grazie mille per aver dato risposta ai miei interrogativi, e grazie per aver messo in campo gratuitamente la tua competenza. Nella tua risposta c’è tutto quello che volevo sapere, infatti avevo in mente un altro tipo di collegamento che potesse invertire la bobina vicina al ponte con quella verso il manico quando splitto il JB. Proverò la cosa al prossimo cambio corde e vi farò sapere. Grazie mille a tutti
Rispondi
Altro da leggere
Game Of Thrones suona Fender
'The Mystical Journey of Jimmy Page's '59 Telecaster' il video animato che racconta la storia della famosa chitarra
Thunderdrive Deluxe LTD: triplo overdrive fai-da-te per neofiti
DiMarzio signature per i Polyphia
Mogano e pickup dorati per la Strat Blacktop
Fender Sixty Six: il JB si fa chitarra
Seguici anche su:
News
Game Of Thrones suona Fender
George Gruhn sul mercato delle chitarre di oggi e di ieri
Dinah Gretsch festeggia i 40 anni nell'industria musicale
Mick Jagger sarà operato al cuore
Sono italiani gli autori del nuovo videoclip degli Stray Cats
Kleisma: la musica che nasce dal web
Un Doodle armonizza melodie sullo stile di Bach
Gibson: nominato il nuovo Director of Brand Experience
Eko festeggia 60 anni il 13 e 14 aprile
T-Rex fallisce ma promette riscatto
Spunta online il prototipo Gibson Jimi Hendrix mai giunto in produzion...
In vendita il rarissimo DS1 Golden Edition: ne esistono solo sei
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo
Morto Jim Dunlop: fondatore di Dunlop Manufacturing
Ha inizio la settimana del Namm 2019




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964