CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

MIDI domanda teorica

di [user #4349] - pubblicato il
Buongiorno a tutti,

se si hanno 2 macchine dotate di midi sia In che Out, ad esempio un multieffetto ed un "pedal switcher" collegando le 2 macchine con  2 cavi midi si possono controllare e preset di entrambe?

provo a spiegarmi con un esempio

Il preset 1 del pedal switcher selezionea alcuni loops e manda il PC o CC al multieffetto per selezionare un preset o un singolo effetto quindi dal midi out dello switcher vado al midi in del multieffetto (facile) . Se volessi a questo punto dal multieffetto selezionare un preset, che faccia modificare dei parametri (loops o presets) riuscirei a farlo collegando un secondo cavo midi dall'out della macchina al midi in dello switcher?  
Secondo logica dovrebbe funzionare ma non ne sono totalmente sicuro...
Buona giornata
Emanuele
Dello stesso autore
Rosanna dei Toto...
2 Attenuatori per 2 Amplificatori
Usare il Kemper a casa...
sono confuso... propongo un sondaggio
MR BIG
JCM800 2210 PARTE 2
JCM800 2210
Cablaggio interno
Loggati per commentare

di guifan65 [user #46547]
commento del 28/02/2019 ore 12:19:18
In linea teorica probabilmente si, ma non credo che il multieffetto sia in grado di "emettere" segnali CC e PC... bisogna in sostanza vedere se 1) il multieffetto è in grado di emettere comandi (PC e CC) 2) se lo switcher è in grado di accettarli ed eseguirli in input... L'output in certi dispositivi è solo a scopo di passthrough
Rispondi
di mamuele [user #4349]
commento del 28/02/2019 ore 12:27:41
quindi, sempre in linea teorica, se entrambe le macchine possono mandare e ricevere PC e CC dovrebbe essere possibile.

Interessante :)

Grazie mille per la risposta e buona giornata
Emanuele
Rispondi
di MTB70 [user #26791]
commento del 28/02/2019 ore 13:43:36
Scusa, ma mi sfugge il motivo per il quale ti serva una comunicazione bidirezionale. Tu mandi un segnale MIDI su due canali - uno va allo switcher e gli dice quali loop attivare, e l'altro al multieffetto e gli da' una patch. Perche' poi il segnale dovrebbe anche tornare indietro dal multieffetto allo switcher? Non e' gia' stato settato col primo segnale?
Rispondi
di mamuele [user #4349]
commento del 28/02/2019 ore 14:14:01
Ciao,

mi riferisco a 2 momenti diversi. provo a fare un altro esempio del tutto teorico...

gestisco i preset (suoni principali) dallo switcher , quindi schiaccio il pulsante 1 che attiva il loop 1 e 3 + manda il segnale al multieffetto per accendere delay e chorus. Ogni suono "base" che mi serve dal pulito al distorto sara' azionato dai preset creati sullo switcher e ognuno dei preset avra' degli effetti abbinati dal multieffetto. Per ora tutto semplice e molto chiaro, un cavo midi che va dall'out dello switcher all'in del multieffetto. Se volessi pero' creare dei preset sul multieffetto con dei suoni particolarmente strani e che hanno necessita' anche dei pedali nello switcher e che non mi interessa avere impostati sullo switcher, il multieffetto dovrebbe "dire" allo switcher "fai questo" . A questo punto il midi out del multieffetto dovrebbe comunicare con il midi in dello switcher...

E' piu' chiaro?


Rispondi
di mamuele [user #4349]
commento del 28/02/2019 ore 14:18:12
che poi la soluzione sarebbe avere un controller midi che controlla entrambe le macchine ma, sarebbe un terzo dispositivo in pedaliera che renderebbe ridondanti i pulsanti sui dispositivi.
Rispondi
di MTB70 [user #26791]
commento del 28/02/2019 ore 14:55:11
Continuo a non essere sicuro di aver capito, provo a ragionare assieme sul secondo caso che hai indicato perche' il primo e' chiarissimo e quello che farei io: praticamente tu vorresti che il multieffetto incorporasse dei pedali (come puoi fare in molti casi mettendoli nel loop del multieffetto, da non confondere col loop dell'ampli) all'interno della patch, giusto? Stando ad un esempio: quando il segnale esce dal looper e va al multieffetto puo' ad esempio fare questo giro:compressore (mutlieffetto)>wah (multieffetto)>pedale di distorsione (nel loop delmultieffetto)>delay (rientro nel multieffetto)>amp - giusto? Se e' questo che vorresti fare non credo che funzioni perche' il pedale, anche se tu lo azionassi tramite un segnale di ritorno dal multieffetto,sarebbe comunque inserito nella catena iniziale, quella per intenderci prima di arrivare al multieffetto stesso. Non funzionerebbe nel loop del multieffetto. E in questo senso, cosa cambia tra questo e settare una seconda patch specifica col sistema che hai descritto prima?
Rispondi
di mamuele [user #4349]
commento del 28/02/2019 ore 15:21:45
Il percorso del segnale non c'entra niente, io vorrei controllare alcuni preset dal looper e alcuni dalla pedaliera multieffetto. Quando richiamo i preset dal looper il segnale midi viene mandato al multieffetto e quando richiamo i preset dal multieffetto il segnale midi viene mandato al looper.
Una risposta sotto spega potenzialmente perche' in teoria non si potrebbe fare.
Rispondi
di Lisso [user #45363]
commento del 28/02/2019 ore 14:55:14
Teoricamente non si può fare, nelle connessioni MIDI tra due macchine, una è sempre la master e l'altra è sempre la slave. Solitamente se una macchina viene impostata come master poi non si cura più neanche di quello che gli arriva in input.
Inoltre nella tua situazione pratica dubito che la multieffetto sia in grado di inviare comandi MIDI, come qualcun altro ha scritto la tua uscita out è probabilmente solo un MIDI THRU, dovresti come prima cosa verificare questo sul manuale.
Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
Registrare e rimandare il suono dell'ampli con un looper
Nux Solid Studio SS5: microfonare la chitarra... con un pedale
La storia dietro la Gretsch più desiderata del Custom Shop
Marco Primavera: la batteria dei Thegiornalisti
Capotasto: storia e utilizzo e in più la prova del nuovo G7th Perform...
Waves Audio Submarine
Ginevra Costantini Negri: quando i sacrifici non pesano
Nili Brosh: apriamo il suono della Pentatonica
Drone Tone MKIII: generatore di tappeti elettronici in formato stompbo...
Angel Vivaldi spiega la Charvel DK24-7 Nova
Svelate le Bevel Cut: Cort a cassa smussata
B-TWIG 12 Pro: nuovo e ancora più potente
Mic-No-Mo: cab sim Friedman ora stand alone
Piano City Milano, i concerti dei giovani talenti
ACFS580CE: Ibanez da fingerstyle

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964