CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Crazy Tube Limelight: da boost a fuzz a distorsore
Crazy Tube Limelight: da boost a fuzz a distorsore
di [user #116] - pubblicato il

Il Limelight dedica un tributo ai primi fuzz mai inventati con l’originale controllo Beam e gioca a fare anche da booster a bassi livelli di gain.
Crazy Tube Circuits torna sul germanio per disegnare un fuzz dall’impronta classica, ma con tutta la flessibilità e l’affidabilità di un circuito moderno. Il Limelight è un tributo alla tradizione del fuzz e dei primi pedali per chitarra che hanno visto la luce nella seconda metà del ‘900, costruito con componenti d’epoca e aggiornato per una risposta dinamica, dall’elevato rapporto segnale-rumore e con un pannello dei controlli del tutto inedito.

Crazy Tube Limelight: da boost a fuzz a distorsore

All’interno del Limelight, tre transistor al germanio NOS di tipo Black Glass vengono selezionati a mano per ogni pedale al fine di garantire un sound fedele e uniforme in tutta la produzione.
Sulla facciata, tre potenziometri richiamano la classica configurazione già vista in innumerevoli overdrive: Volume e Gain non sono però accoppiati a un controllo dei toni, bensì vengono accompagnati da un insolito potenziometro Beam.
Beam non gestisce l’equalizzazione del circuito, ma lavora più come un gate che rende il suono più fluido e spinto o più sgranato e nasale per trasformare la voce del fuzz dal timbro presente dei primi fuzz in stile Maestro fino alla sonorità più distorta e spinta propria della serie Tone Bender.

Crazy Tube Circuits ha prestato particolare attenzione alla risposta del pedale al livello del suonato e alle regolazioni adottate. Il risultato è uno stompbox capace di distorcere in maniera relativamente importante, ma adatto anche a fare da boost grazie a un’abbondante riserva di volume e un controllo di gain sensibile e dettagliato anche sulle regolazioni più basse, laddove spesso i fuzz tendono a risultare poco “soddisfacenti”.



Sul sito ufficiale è possibile vedere più da vicino il Limelight a questo link. In Italia, il pedale è disponibile con la distribuzione di Boxguitar.
crazy tube effetti e processori limelight
Link utili
Limelight sul sito Crazy Tube Circuits
Sito del distributore Boxguitar
Nascondi commenti     3
Loggati per commentare

di francesco72 [user #31226]
commento del 13/03/2019 ore 15:24:24
Magari il pedale non sarà dirompente, ma Nicola Berti (con tanto di mossa ravviaciuffo) a fare da dimostratore è una chicca non da poco.
Ciao
Rispondi
Loggati per commentare

di jack182 [user #41282]
commento del 13/03/2019 ore 19:02:57
Pedale bellissimo. L'avevo già visto con la demo del sempre bravo RJ Ronquillo. Crazy Tube lo reputo uno dei migliori produttori attuali.
Rispondi
di Merkava [user #12559]
commento del 14/03/2019 ore 18:27:48
ב"ה
Ma quanto e' bello....se mi va mi regalo sia questo che il Falcon.....
Rispondi
Altro da leggere
MTG: distorsore Fender con mini-valvola
L’OCD torna alle origini in serie limitata
Digitali Boss nel piccolo formato: arriva la serie 200
Mooer GE300: multifx e synth con Tone Capture
La storia degli effetti per chitarra
Dophix Uomo Vitruviano: chorus e phaser dal sapore vintage
Seguici anche su:
News
E' morto Andre Matos, storico vocalist degli Angra
Il prototipo Ibanez di Herman Li all’asta per una buona causa
Game Of Thrones suona Fender
George Gruhn sul mercato delle chitarre di oggi e di ieri
Dinah Gretsch festeggia i 40 anni nell'industria musicale
Mick Jagger sarà operato al cuore
Sono italiani gli autori del nuovo videoclip degli Stray Cats
Kleisma: la musica che nasce dal web
Un Doodle armonizza melodie sullo stile di Bach
Gibson: nominato il nuovo Director of Brand Experience
Eko festeggia 60 anni il 13 e 14 aprile
T-Rex fallisce ma promette riscatto
Spunta online il prototipo Gibson Jimi Hendrix mai giunto in produzion...
In vendita il rarissimo DS1 Golden Edition: ne esistono solo sei
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964