CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

Consigli per esercizi dopo semiparalisi alla mano

di [user #48530] - pubblicato il
Ciao a tutti,

non la sto a fare lunga sulla mia situazione, ma volevo sapere se qualcuno ha esperienza di esercizi per chitarristi che hanno subito una paralisi non totale alla mano che plettra (scale, ritmiche base con/senza metronomo). Grazie!!

ps: ovviamente sarei lieto di approfondire questa tematica, visto che ci convivo da anni.
pps: ho eliminato il termine esercizi "riabilitativi" perchè era fuorviante.
Piero
Dello stesso autore
Brian May e la 12 corde
Loggati per commentare

di pg667 [user #40129]
commento del 25/03/2019 ore 13:41:19
un po' particolare come richiesta...

eventuali esercizi riabilitativi dovrebbero prima di tutto tenere conto della patologia che si deve curare, quindi forse ti servirebbero i consigli di un fisioterapista che magari sappia anche suonare per avere un trattamento più mirato.
Rispondi
di SchizoidMan80 [user #48530]
commento del 25/03/2019 ore 14:05:50
Effettivamente la richiesta è particolare. Il problema è proprio questo. Sono 20 anni che convivo con questa menomazione e visto che la comunità di accordiani è molto folta e compatta speravo che qualcuno avesse qualche informazione o esperienza simile (purtroppo per lui). Mi sono sempre trovato un po' solo in questa problematica che ho spesso tenuto nascosta. Mi rendo conto dalla tua risposta che ho dato pochi elementi per poter avere risposte circostanziate, mi scuso. La patologia è permanente causata da un ictus 20 anni fa, non devo fare più riabilitazione. Facevo il conservatorio e ho continuato a suonare, pur non potendo più plettrare con precisione (ho sempre ovviato con i legati della mano sulla tastiera). I miei limiti riguardano la ritmica, perché il movimento del polso è rigido, e la pennata alternata. Uso una combinazione di dita e plettro (uso gli M-picks che non devono essere impugnati, tipo plettro da pollice). Aggiungiamo che sono mancino e suono da mancino. Nn voglio annoiare nessuno perciò mi fermo qui. Se avete suggerimenti, considerazioni o anche solo curiosità, sono a disposizione.
Rispondi
di adriphoenix [user #11414]
commento del 25/03/2019 ore 14:40:44
Guarda non so se può esserti utilie, visto che si tratta di un altro tipo di patologia, ma ti segnalo un noto Accordiano, Stefano Rossi vai al link, il quale ha sofferto (e credo soffra) di tendinopatia abbastanza severa, tanto da dover interrompere gli studi. Sia su Accordo ma sopratutto sul canale youtube vai al link ne parla apertamente e sembra che tramite un percorso lungo e faticoso di fisioterapia abbia recuperato molto vai al link . Prova a contattarlo, magari può consigliarti specialisti o darti comunque qualche dritta! Ti auguro il meglio e complimenti per la tenacia, mai mollare!

Rispondi
di SchizoidMan80 [user #48530]
commento del 25/03/2019 ore 15:02:34
Mitico! Provvedo appena possibile a visionare. Non so se ci sia attinenza con il mio problema, perché la mia mano è perfetta sono i comandi del cervello a essere fallaci... però se anche trovassi un solo consiglio utile sarebbe tanto di guadagnato, magari esercizi di coordinamento e rilassamento dei muscoli. Grazie mille!
Rispondi
di adriphoenix [user #11414]
commento del 25/03/2019 ore 16:56:5
Di niente figurati, Stefano è anche una persona molto disponibile, tentar non nuoce ;D
Rispondi
di Gasto [user #47138]
commento del 25/03/2019 ore 16:25:0
Ciao,
Ovviamente mi unisco al coro di chi suggerisce di contattare un professionista.
L’unica cosa che mi viene in mente di suggerirti è di guardare a questo sito: vai al link
Forse puoi chiedere qui il contatto di un professionista. Conosco Gianfranco ed è sicuramente un persona molto supportiva, magari può darti qualche indicazione.
In bocca al lupo.
Rispondi
di Diablo01 [user #49509]
commento del 27/03/2019 ore 18:23:57
non saprei proprio come aiutarti, dopo aver subito un intervento di tunnel carpale alla sinistra io feci per un periodo riabilitazione clinica per poi dopo quella da me usavo una pallina in gommapiuma per muovere le dita e stringere. Poi col tempo iniziai a fare i semplicissimi esercizi in prima posizione ma davvero blandamente. dopo 6 mesi tutto apposto. Quello che posso dirti è un grande in bocca al lupo e non perdere la voglia di suonare, ce la fai dai!
Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
Lavorare con la musica all'estero
Galaxy: versatilità Supro a valvole
Il suono del sud in un combo: Club 40 MkII Kentucky Special
Chase Bliss Mood trasforma il suono con micro-loop e ambienti eterei
G290: la super-Strat Cort fa la voce grossa
Una performance di Levante apre da Malpensa il viaggio verso la Milano...
Life Pedal: distorsore, octaver e boost in serie limitata
H&K Black Spirit 200 ora anche combo
La Black Strat ha il manico cambiato e la 001 non è la prima Fender
Gibson sul piede di guerra: cita Dean per contraffazione
Il 23 giugno a Martellago (VE) una giornata dedicata ai The Police: ma...
I sistemi VIO sonorizzano il live parigino di Daddy Yankee
Duncan attivi e frassino nudo: la Kelly di Jeff Loomis
Sisme sarà distributore di Audio Consumer di Audio-Technica
Da Lace il pickup metal per beneficenza

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964