CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Noce fiammato e mogano caramellato: Phil Collen mostra la sua Jackson
Noce fiammato e mogano caramellato: Phil Collen mostra la sua Jackson
di [user #116] - pubblicato il

Un’edizione limitata per il 2019 rinnova la signature del chitarrista dei Def Leppard con legni esotici, pickup inediti e hardware al top.
La Dinky di Phil Collen per il 2019 è una macchina da hard rock con componentistica pregiata e un’estetica di lusso. Prende il nome di Claro Walnut dal legno impiegato per il top ed entra in catalogo come un’edizione limitata rivolta alla fascia più alta del mercato. Il chitarrista dei Def Leppard la racconta e la fa ascoltare in un video ufficiale.

La PC1 Claro Walnut si basa su un body nella classica forma Dinky a due spalle mancanti e asimmetriche dove del mogano trattato ad alte temperature promette vibrazioni ricche e articolate insieme a un peso ridotto. Le figurazioni profonde e variegate del noce Claro adoperato per il top dominano l’estetica del modello, rigorosamente offerto in finitura natural.
Anche il manico è trattato a caldo, è ricavato da due blocchi di acero fiammato e rifinito a mano per un comfort assicurato. Nasconde all’interno dei rinforzi in grafite per affrontare al meglio gli stress provocati dai cambi climatici e vede un truss rod accessibile alla base del manico per regolazioni più rapide.

Noce fiammato e mogano caramellato: Phil Collen mostra la sua Jackson

La scala è quella tradizionale da 25,5 pollici, con un totale di 24 fret jumbo con bordi smussati per una presa più morbida e una maggiore scorrevolezza. Il raggio compound è uno standard in casa Jackson e la PC1 ne riporta uno variabile da 12 a 16 pollici per una suonabilità moderna e adatta ai riff quanto alle escursioni soliste più selvagge.
Il ponte Floyd Rose, con base dorata e satinata come tutto l’hardware presente a bordo, permette di condire il playing con effetti speciali anche estremi senza temere per la tenuta d’accordatura.

Per l’elettronica, Phil ha preferito un set di tre pickup humbucker in formato single coil, per scassi più piccoli nel legno e maggior superficie vibrante. Al ponte, la chitarra monta un Di Marzio DP427, mini-humbucker signature appositamente disegnato. Al centro è presente un classico Fast Track 1, mentre il posto al manico è riservato a un PC1 Sustainer Driver. Il circuito attivo è completato dai relativi controlli di Intensity, switch per Fundamental-Harmonic-Blend e levetta d’accensione, mentre la porzione tradizionale dello strumento prevede i classici potenziometri di volume e tono master più un selettore a cinque posizioni.



La PC1 Claro Walnut rappresenta l’ultimo step celebrativo del lungo sodalizio tra Collen e Jackson e può essere vista sul sito ufficiale a questo link.
chitarre elettriche def leppard jackson pc1 claro walnut phil collen
Link utili
Phil Collen PC1 Claro Walnut
Nascondi commenti     14
Loggati per commentare

di Ghesboro [user #47283]
commento del 15/04/2019 ore 12:36:17
Stupenda. Inarrivabile come prezzo ma stupenda.
Rispondi
di FakkWylde [user #46330]
commento del 15/04/2019 ore 13:41:3
Davvero bella.
Mi lascia perplesso il solo sustainiac messo al manico. Ho due chitarre ed entrambe hanno abbinato un secondo pickup ma quando vado al manico (Sustainiac disattivato) il suono non è quello che mi aspetto dal classico pu al manico. Se invece attivo il sustainiac il suono mi si riempie di medie, prende corpo e guadagno, ma lo assomiglio più al suono di un pu al ponte che non uno al manico.
Rispondi
di oscar1965 [user #19484]
commento del 15/04/2019 ore 21:56:16
ciao, che io sappia:
-il pu di tipo Sustainiac e' sempre solo al manico;
-in qualunque delle 5 posizioni si trovi il selettore, se commuti in modalità' Sustain, l'unico pick up attivo e' quello al ponte, e il pickup al manico di tipo Sustainiac opera in maniera inversa (cioe' la pila interna crea un campo magnetico che fa vibrare le corde metalliche).
Dunque se vuoi lo stesso timbro sia in modalità' Sustain che in modalità' Normal, devi avere il selettore in 5a posizione (pickup al ponte); se vuoi un timbro simile devi avere il selettore in 4a posizione (mix di pickup al ponte e intermedio, se hai tre pickup) e cosi' via; la differenza maggiore di timbro avviene se hai il selettore in prima posizione (pickup al manico), perché' passi da un pickup al manico (di tipo Sustain, ma che in quel momento sta lavorando come un comune pickup) al pickup al bridge.
Rispondi
di FakkWylde [user #46330]
commento del 16/04/2019 ore 00:39:51
Ciao.. premetto che non ho capito una sega di quello che hai scritto :D
Il Sustainiac che sta al manico viene, spesso, abbinato ad un altro pickup. Questo, trovandosi più lontano dalla sua configurazione solita funzionerà in modo diverso.
Le mie Schecter (E-1 e C elite) hanno il selettore a 3 vie, quindi sarà per quello che non capisco il tuo discorso.
In ogni caso tra il p.u. al manico di una chitarra con sustainiac e uno senza c'è un abisso. Sicuramente dovuto alla diversa distanza dal manico. Magari è la Schecter che ha sgarrato la configurazione (secondo me con l'E-1è successo così ).
Dalla mia esperienza questa chitarra, praticamente, non ha pu al manico. Se il sustainiac è spento il primo pu disponibile è quello al centro. Decisamente troppo lontano per certe cose.
Rispondi
di oscar1965 [user #19484]
commento del 16/04/2019 ore 10:14:05
ciao
ho la prima versione di questa Jackson Dinky PC1 di circa 20 anni fa, una delle prime con Sustainiac. Diversamente dalla tua, hanno tre Pickup, quello al manico funziona sia come normale pu sia come exciter, gli altri due sono normali pu. Sulla mia, quando commuto lo switch da Normal mode (qualunque pu funziona come normale pu) a Sustain mode, l’unico pu che funziona normalmente e’ quello al ponte (mentre quello sl manico commuta in Exciter) indipendentemente dalla posizione del selettore.
Hai provato a leggere le FAQ del sito della Sustainiac? Anche io faccio fatica a capire cosa scrivi tu :)
Rispondi
di FakkWylde [user #46330]
commento del 16/04/2019 ore 11:46:55
No, non ho letto le FAQ dal loro sito perchè, onestamente, una cosa è leggere di exciter o commutazioni e cosa ben diversa è sentirlo con le orecchie.
Per curiosità sono andato a controllare le caratteristiche delle chitarre e al manico si fa riferimento al solo sustainiac. Devo dire che la cosa mi ha un pò spiazzato. Visto che ha la dimensione di un humbucker (o di due single coil) pensavo che venisse sempre abbinato a un secondo pu, in modo che quando è spento e si va al manico c'è sempre il single coil in funzione.
Rispondi
Loggati per commentare

di oscar1965 [user #19484]
commento del 16/04/2019 ore 13:02:04
se le tue chitarre hanno solo due pickup (al manico Sustainiac e al ponte normale) presumo che puoi fare:
-selettore su 3, ampli riceve da pu ponte, se switch da Normal a Sustain: ampli riceve ancora da pu ponte (stesso timbro) ma in piu’ il pu al manico fa da exciter;
-selettore su 2,ampli riceve da entrambi pu, se switch da Normal a Sustain: ampli riceve solo da pu ponte (timbro abbastanza diverso) ma in piu’ il pu al manico fa da exciter;
-selettore su 1, ampli riceve da pu manico, se switch da Normal a Sustain: ampli riceve da pu ponte (timbro molto diverso ) ma in piu’ il pu al manico fa da exciter;
Rispondi
di FakkWylde [user #46330]
commento del 16/04/2019 ore 13:35:27
Penso che la situazione sia questa che hai descritto.
Adesso mi spiego anche meglio come mai con il selettore a 1 e Sustainiac attivo sentivo in incremento di medie. Vengono dal ponte. Peccato che si snatura tantissimo il suono del classico p.u. al manico.
Mentre il suono a Sustainiac spento proprio non mi dice nulla. Nella Elite proprio non riesco ad utilizzarlo, la differenza timbrica è troppo elevata e mi smorza completamente i distorti. Se invece, tramite pushpull, converto l'humbucker al ponte in single coil la differenza è meno marcata.
Credo che la soluzione migliore sia di mettere un minihumbucker abbinato a un sustainiac stile single coil, come quello che si vede in foto, in modo da avere con il selettore a 1 che fa funzionare solo il minihumbucker. Tramite l'apposito selettore del Sustainiac si attiverebbe quest'ultimo e potrebbe sommarsi o disattivare completamente il minihumbucker. Quindi da semplice On/Off il selettore sarebbe On/entrambi/Off. Da impazzire con tutte quelle levette :D
Rispondi
di Ghesboro [user #47283]
commento del 16/04/2019 ore 15:22:29
Com'è la E1?
Rispondi
di FakkWylde [user #46330]
commento del 16/04/2019 ore 15:43:07
Uno spettacolo. Forse la migliore che ho.
Come un pirla, prendendo la Elite, mi sono basato solo sulla dimensione dei tasti, senza far caso che il profilo del manico è leggermente diverso. A livello di suono è sicuramente migliore, forse più completo (p.u al ponte meno spinto e possibilità di splittarlo) ma come maneggevolezza la E-1 ha un manico da paura. Peccato che i p.u Apocalypse sono cattivissimi e riesce a rendere cattivo un ampli come il TSA della Ibanez :D
Diciamo che (entrambe) non mi fanno impazzire quando mi serve la pulizia del p.u al manico visto che perde anche molta sostanza. La mia è l'edizione special viola, davvero bella.
Rispondi
di Ghesboro [user #47283]
commento del 16/04/2019 ore 17:55:29
In realtà gli Apo a me non son sembrati proprio assassini quando li ho provati, c'è di peggio. In compenso tirano alla morte gli ampli valvolari, e sotto distorsione sono molto belli, più di tanti BK che ho provato. Prova a regolargli l'altezza, che dovrebbero pulirsi bene al manico con il volume (anche se ovviamente dipende anche dall'ampli)..
Rispondi
di oscar1965 [user #19484]
commento del 16/04/2019 ore 18:16:10
devi sentire un liutaio che conosce il Sustainiac. Credo che nelle istruzioni del Custom kit diceva che andava messo distante da altri pickup per evitare interferenze Sulla mia ho un problema opposto, il pu al manico usato normalmente ha un volume maggiore di quello al ponte, dunque con il selettore su 1 o 2 se commuto da Normal a Sudtain oltre al cambio di timbro c’e’ un calo di volume (invece con selettore su 3 o 4 si nota di meno, e su 5 non si nota). Potrei forse cambiare il pu al ponte con uno piu’ potente ma alla fine mai fatto
Rispondi
di SysOper [user #10963]
commento del 16/04/2019 ore 18:40:0
Il Sustainiac non può essere posizionato accanto ad un altro pickup.
Rispondi
di FakkWylde [user #46330]
commento del 16/04/2019 ore 18:45:15
Brutta notizia.
Rispondi
Altro da leggere
Le chitarre Fender diventeranno NFT da collezione?
Ascolta la Sire L7 di Larry Carlton: LP-style super accessibile
Marty Friedman: ecco perché la gente skippa gli assolo
Rara Les Paul burst del 1960 spunta da una soffitta: sì, può ancora succedere
Gear: la Flop Ten di una vita - Parte 1
Guild Guitars: storia di un sogno americano
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Schecter Sun Valley Super Shredder FR S
Seguici anche su:
Altro da leggere
Le chitarre Fender diventeranno NFT da collezione?
This Is Spinal Tap: confermato il sequel nel 2024
Marty Friedman: ecco perché la gente skippa gli assolo
Rara Les Paul burst del 1960 spunta da una soffitta: sì, può ancora ...
È morto Richard Benson: chi era il chitarrista, il personaggio, l’u...
Gear: la Flop Ten di una vita - Parte 1
Flea dei RHCP nell’universo di Star Wars
Guitars of my life: una top 10 romantica
Il paradosso di Enesidemo (ovvero, noi delle chitarre non sappiamo un ...
Crisi delle valvole: Western Electric le produrrà in USA
Dal metal alle big band: Mark Tremonti canta Sinatra per la Sindrome d...
Visita alla fabbrica Gibson nel 1967: guarda il video
Niente più valvole dalla Russia: cosa succede, cosa provocherà
Quel dubbio che ci frega. Sempre
La GAS come l’amore? Una storia semiseria




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964