CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

Allora,parto dal presupposto che studio chitarra d...

di [user #49471] - pubblicato il
Allora,parto dal presupposto che studio chitarra da circa un anno e mezzo ,me la cavo piuttosto bene ,studio con costanza ogni giorno.Vado subito al dunque ,vado a tempo ma non riesco a contare i quarti,anche battendo il piede ,mentre suono parti ritmiche complesse o assoli perdo il conto dei quarti .Di fatto suono a tempo ma il mio pensiero è proiettato verso gli assoli più complessi dove il timing è tutto ,cosa posso fare per risolvere questo problema ?Ho un continuo senso di impotenza
Dello stesso autore
Salve a tutti ,possiedo un vox vt80+ ,un ibrido (v...
Buonasera ,studio chitarra da circa un anno e mezz...
Aiuto ,vi prego ! Suono la chitarra da un a...
Loggati per commentare

di lolloguitar [user #48123]
commento del 07/05/2019 ore 10:05:1
ciao, personalmente non conto mentre suono. quando però devo tenere il tempo (magari per entrare a battuta iniziata ) a seconda dell'accompagnamento seguo i quarti (se il pezzo è in quarti) o le mezze battute, le battute intere o altri riferimenti più lunghi....
Ti faccio un esempio per spiegarmi meglio... su molti pezzi dei pink Floyd ci sono magari parti strumentali con musica d'ambiente senza batteria magari per alcuni minuti... non puoi metterti a battere il piede per tutto il tempo sperando di entrare a tempo... devi avere dei riferimenti nella musica e seguirli, possono essere anche una nota di basso ogni quattro battute non c'è una regola precisa.
Se devi fare soli di malmsteen invece non serve... devi solo riuscire a suonare tutte le note che suona lui all'interno della battuta :-)
Rispondi
di BizBaz [user #48536]
commento del 07/05/2019 ore 10:55:34
Mettiti davanti allo spartito, togli o strumento, batti con la mano i quarti e canta le note ta taaa tatatata taaa fino a che il pezzo non ce l'hai nella testa. Dopodiché inizia a suonarlo tenendo sempre in testa quello che hai cantato, al limite invece che battere il piede o il tacco (che comunque non è sbagliato) puoi annuire con la testa per battere i quarti
Rispondi
di McTac [user #47030]
commento del 07/05/2019 ore 10:56:09
Il tuo maestro che dice? Fai degli esercizi di solfeggio ritmico?
Comunque guarda io non sono un insegnante ma secondo me non ti devi preoccupare. Suoni da poco; devi pensare ad entrare nel groove del pezzo che stai suonando. Il timing lo avrai con la pratica e con l'ascolto. E con lo studio of course. ...
Ma la chiave è suonare suonare suonare suonare...........
Ciao
Rispondi
di francesco72 [user #31226]
commento del 07/05/2019 ore 11:37:34
Ciao, ti hanno dato due consigli validi: studia solfeggiando (magari anche cantando le note), ascolta e suona. L'essenza è tutta lì. Quando avrai basi teorico/tecniche solide avrai maggiore facilità ad assorbire la scansione ritmica del brano: normalmente un professionista legge lo spartito e sa come suona. Però è un po' noioso, quindi dedicati anche ad ascoltare e rifare, anche qui (consiglio personale, ma che viene dal mio maestro di un tempo), prima canta l'assolo, poi suonalo.
Ciao
Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
Gli AC/DC celebrano i 40 anni di "Highway To Hell"
Ronzio dagli amplificatori solo in appartamento
Max Cottafavi: non esistono assi nella manica
Blackstar amPlug2 FLY
Bose L1 Compact: tutto in 13kg
Daniel Kelly II è il vincitore del “Shure Drum Mastery 2019”
Brexit Guitar: dreadnought satirica da Martin
Quadriadi: sviluppi tecnici su coppie di due corde
Igor Nembrini, il guru dei Virtual Amp
Cool Gear Monday: la demo originale del primo Maestro Fuzz-Tone
Philosopher's Rock: Fuzz - Sustainer di Pigtronix
Eco a nastro: sono davvero un capitolo chiuso?
Boss RC-10R: loop station stereo con drum machine
Spazio a chi vale. Non a chi ha amicizie importanti
Il palco degli Skunk Anansie all’Arena Flegrea

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964