CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Federico Malaman: Triadi & Quadriadi
Federico Malaman: Triadi & Quadriadi
di [user #116] - pubblicato il

Basso elettrico: studio delle triadi e degli arpeggi. Ne parliamo con Federico Malaman che ci spiega il suo approccio allo studio e utilizzo di questi elementi. Utilizzare in maniera consapevole ed esclusiva triadi e arpeggi permette di costruire un fraseggio chiaro a capace di sottolineare l’armonia degli accordi su cui si sta improvvisando.

Federico Malaman ci ha spiegato come l’approccio all’utilizzo degli arpeggi nel suo fraseggio solista sia stato influenzato e ispirato anche dagli studi effettuati da giovanissimo con Massimo Moriconi. Moriconi, racconta Federico, gli ha fornito gli spunti per ripensare al suo approccio scalare, arricchendolo e valorizzandolo proprio con l’utilizzo degli arpeggi che la stessa scala genera. Partendo dalle semplici triadi, aprendosi sulle quadriadi e a seguire con sintesi di accordi via, via più estesi e complessi, Federico spiega di poter costruire con gli arpeggi fraseggi molto interessanti che hanno, in particolare, un pregio: la chiarezza.
Utilizzare gli arpeggi permette di suonare e improvvisare sui singoli accordi in maniera puntuale, tratteggiando caratteri e suoni distintivi, permettendo alla sola melodia del discorso solista di evocare l’armonia sottostante degli accordi.

Federico Malaman: Triadi & Quadriadi

Utilizzare gli arpeggi quindi, aiuta sempre a far capire esattamente dove ci si trova in relazione agli accordi sopra ai quali si sta improvvisando, creando una stretta e virtuosa correlazione tra melodia e armonia. La chiarezza, insiste Federico, è un elemento che ritiene decisivo nell’espressione di un fraseggio solista efficace: anche quando si introducono elementi out nel fraseggio, questi devono essere posizionati in maniera consapevole e pertinente.
Federico menziona anche Jeff Berlin come bassista nella cui didattica l’utilizzo e la pratica degli arpeggi hanno un ruolo di primo piano.
Il tipo di lavoro suggerito da Federico Malaman per padroneggiare gli arpeggi è di servirsene in maniera rigorosa per improvvisare su un brano o uno standard: il focus dell’esercizio sarà utilizzare sopra ogni singolo accordo, esclusivamente le note della sua relativa triade o arpeggio.
Raggiunta la necessaria padronanza, un fraseggio costruito esclusivamente sugli arpeggi sarà in grado di offrire da solo una straordinaria completezza all’esposizione solistica.
Ovviamente, precisa Federico, in una fase successiva di preparazione e padronanza tecnica e teorica, la soluzione migliore sarà combinare l’utilizzo degli arpeggi al fraseggio scalare per gradi congiunti. Questo, ci dice il bassista, è un punto fermo del suo approccio solistico.



La trascrizione dell’improvvisazione eseguita da Federico Malaman merita di essere analizzata e studiata con attenzione. Il suggerimento è quello di affrontare, accordo per accordo, come il relativo arpeggio o triade corrispondente siano stati articolati; tanto a livello ritmico che melodico.
Per chi è ancora nella fase iniziale di studio di questi argomenti, la raccomandazione potrebbe essere quella di isolare i fraseggi per lui più interessanti e abbordabili, annotarseli e praticarli a metronomo separatamente, trasportandoli anche su altre tonalità, rivolti e diteggiature. Un’ottima maniera per far crescere il proprio vocabolario tecnico e solistico.
Ecco estrapolate, per esempio, alcune diteggiature di rivolti  particolarmente interessanti, utilizzati da Malaman e che meritano di essere memorizzate e praticate.

Federico Malaman: Triadi & Quadriadi


Infine, Malaman ci lascia con un’accorata raccomandazione, che anticipa il contenuto della sua prossima pillola didattica su Accordo: la cura del Ritmo.
Trascurare l’elemento ritmico rischia di vanificare gli sforzi nello studio e nell’applicazione di scale e arpeggi nel fraseggio solista. È il Ritmo che imprime vita e personalità al fraseggio e garantisce a ogni musicista l’unicità del suo registro espressivo. Proprio nell'improvvisazione di "All Of Me" proposta in questa lezione, si apprezza come la vivacità e il brio ritmico di Malaman, donino vigore al fraseggio introducendo acciaccature, anticipi e inflessioni che mantengono sempre fresco e dinamico il suo linguaggio.

Link utili
La pagina di Federico Malaman
Il sito di Setticlavio Edizioni
Acquista "Life" sul sito di Setticlavio Edizioni
Mostra commenti     1
Altro da leggere
Dave Hill: fraseggio, triadi e modo Lidio
Basso elettrico: studiare con il metronomo
Metronomo: esercizi per la coordinazione
Luca Colombo: modi da colonna sonora
Paul Plays Yngwie: un'orgia di arpeggi!
Tosin Abasi: arpeggi sospesi su sette corde
Sviluppo del fraseggio: collegare gli arpeggi
Tre studi sugli arpeggi di settima
Fraseggio Dorico: tra arpeggi e pentatonica
Sonorità out con gli arpeggi semidiminuiti
Marty Friedman: un arpeggio di Maj7
Federico Poggipollini: come suonare gli arpeggi
Blues: come usare arpeggi & cromatismi
Come utilizzare gli arpeggi di settima per improvvisare
Come mescolare pentatonica, arpeggi e scale diatoniche
Studiare gli Arpeggi di Settima
Federico Malaman: strumenti Signature e consapevolezza del suono
"Life" il disco di Federico Malaman
Seguici anche su:
News
Il prototipo Ibanez di Herman Li all’asta per una buona causa
Game Of Thrones suona Fender
George Gruhn sul mercato delle chitarre di oggi e di ieri
Dinah Gretsch festeggia i 40 anni nell'industria musicale
Mick Jagger sarà operato al cuore
Sono italiani gli autori del nuovo videoclip degli Stray Cats
Kleisma: la musica che nasce dal web
Un Doodle armonizza melodie sullo stile di Bach
Gibson: nominato il nuovo Director of Brand Experience
Eko festeggia 60 anni il 13 e 14 aprile
T-Rex fallisce ma promette riscatto
Spunta online il prototipo Gibson Jimi Hendrix mai giunto in produzion...
In vendita il rarissimo DS1 Golden Edition: ne esistono solo sei
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo
Morto Jim Dunlop: fondatore di Dunlop Manufacturing




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964