DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
La chitarra acustica fingerstyle al conservatorio
La chitarra acustica fingerstyle al conservatorio
di [user #42661] - pubblicato il

Recentemente il Conservatorio A.Casella de L'Aquila ha ospitato una una Masterclass riconosciuta di Chitarra Acustica Fingerstyle. In cattedra il nostro amico e vecchio collaboratore Michelangelo Piperno che tra queste pagine ha pubblicato tante e apprezzate lezioni di acustica. Raccogliamo e pubblichiamo la descrizione di questo evento, scritta direttamente da Piperno.

"Carissimi lettori di Accordo, in questo articolo ci tengo a raccontare la Masterclass/Seminario riconosciuta che ho tenuto presso il Conservatorio dell’Aquila A.Casella in qualità di docente di Chitarra Acustica Fingerstyle: un’esperienza per molto gratificante ed entusiasmante.
Sono diversi anni che mi batto affinché l’insegnamento di tale specificità strumentale possa rientrare nella formazione accademica ufficiale e in tale direzione ho lavorato per realizzare un programma articolato che possa valorizzare e tener conto sia dell’ambito popolare e della storia da cui proviene la chitarra acustica, sia dell’aspetto contemporaneo e molto evoluto che sta assumendo negli ultimi anni tanta musica scritta ed eseguita su questo tipo di chitarra con corde in metallo.

La chitarra acustica fingerstyle al conservatorio

Ho avuto diversi partecipanti iscritti, molto bravi ed interessati e provenienti dalle classi di chitarra classica e dal dipartimento di Jazz. Le impressioni positivemie e in generale raccolte, confermano la mia idea che l’inserimento aggiuntivo della chitarra acustica a completamento degli studi classici e jazzistici possa garantire una panoramica ulteriore e a 360° di questo strumento.
Se pensiamo infatti anche agli sbocchi professionali del chitarrista moderno, dobbiamo certamente constatare che con una chitarra acustica si suona oggi sia in ambito solistico, in gruppo, in orchestra e anche in piccoli gruppi unplugged: questo può garantire agli strumentisti una fonte varia di sbocchi lavorativi.

Il Programma
Ho preparato, come sono solito, delle dispense ben rilegate con gli argomenti principali da svolgere durante le due giornate di full immersion cominciando e parlando di postura argomento spesso troppo tralasciato; a seguire, ho affrontato la respirazione, consigliando esercizi di tecnica come l’esecuzione di scale arpeggi finalizzati proprio al controllo della respirazione tanto in sede di studio che di performance. Ho spiegato come contare in secondi le respirazioni che bisogna fare per garantire una corretta ossigenazione al cervello. Per esempio:  "Ispira contando fino a 4 ed espira contando fino a 8". Poi si è parlato di cervello musicale e delle sue funzioni deputate al controllo della parte intellettuale e di quella emotiva. Ho suggerito come articolare un metodo di studio, di composizioneed  arrangiamento, senza tralasciare dei momenti di riflessione in cui abbiamo parlato di emotività. Abbiamo riservato alcune riflessioni all’ansia di prestazione e ci siamo confrontati su come affrontare in modo positivo il mestiere del musicista, analizzando non solo le criticità ma anche i tanti aspetti positivi di questo meraviglioso modo di essere e vivere!

La chitarra acustica fingerstyle al conservatorio

Siamo poi passati sullo strumento. Dopo un piccolo riscaldamento, in cui ho illustrato alcuni esercizi di riscaldamento collegati alle diteggiature più idonee per la mano destra, ho spiegato agli studenti due tipiche tecniche di arrangiamento caratteristiche della cultura tradizionale Americana. Abbiamo affrontato il basso ostinato (usato in tanta musica del Delta Blues) e il basso alternato nelle sue diverse tipologie, proponendo alcuni cambi metrici utilizati da musicisti come Chet Atkins, Merle Travis e Tommy Emmanuel.
Ampio spazio è stato riservato agli esercizi avanzati di tecnica, illustrando come si concepiscono le scale con corde a vuoto in stile “Harp Style” e la tecnica degli armonici Harp spunti, peraltro, molto utili per i chitarristi del dipartimento di Jazz che possono utilizzare questo materiale come integrazione agli studi tradizionali di “Chord Melody” un po’ come usa fare a volte anche Martin Taylor.
Ho riservato tutto il tempo necessario per far studiare ed eseguire diversi brani che ho trascritto per l’occasione, anche piuttosto complessi. Questo piccolo repertorio che ho organizzato forniva una panoramica dettagliata dei diversi stili della chitarra acustica.

La chitarra acustica fingerstyle al conservatorio

Voglio condividere con i lettori uno dei brani affrontati nel lavoro con gli studenti, il mio arrangiamento di “SMILE” . Per i lettori che vorranno cimentarsi nello studio, la mia raccomandazione è di provare a donare al brano un’atmosfera orchestrale, curando molto la dinamica. La chitarra acustica può essere usata in tanti modi ma l’aspetto più importante è sempre la gestione della direzione musicale e dinamica.



E' vitale curare la musicalità e far comprendere a chi ci ascolta cosa si vuole descrivere. Bisogna trovare una tavolozza di suoni che possano far viaggiare chi ci ascolta, permettendogli di immaginare attraverso la nostra chitarra,  tanti strumenti che non stiamo in realtà suonando.
Chiudo con un ringraziamento sentito il Conservatorio dell’Aquila A.Casella una struttura di assoluta avanguardia aperta alle nuove tendenze musicali e tutto il personale direttivo e i docenti del dipartimento di chitarra che fanno di questa istituzione accademica un polo di assoluta eccellenza nel panorama italiano."
 
chitarra acustica conservatorio fingerstyle micki piperno
Link utili
Il sito del Conservatorio A. Casella de L'Aquila
Il sito di Micki Piperno
Il sito dell'Accademia Acustica
Mostra commenti     0
Altro da leggere
"Through The Barricades" degli Spandau Ballet: Insidie da pop anni '80
Acustica anche per elettrici
Il tributo di Micki Piperno a Pino Daniele
Country, Pop & santa improvvisazione
Country & Fingerstyle: pattern con corda a vuoto
Parigi all'acustica
Chitarra acustica e batteria
Acustica: un'alternativa alla classica
Country ending lick
La mano destra è l'anima del groove
Ghost Notes all'acustica
Kit di montaggio con acustica
Esercizi per chitarra acustica
Peppino D'Agostino: pubblico italiano troppo attento al funambolismo
Tommy Emmanuel:nessuna scorciatoia, serve suonare tanto
Peppino D'Agostino: comporre con le accordature aperte
Tommy Emmanuel: evitare i vuoti di memoria
Tommy Emmanuel: come scrivo una canzone
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Ovation Folklore 6774-4 anno 1995
Seguici anche su:
Altro da leggere
Come dev'essere la TUA chitarra?
Trent’anni di vintage, usato e novità: le sale di SHG 2022
Raccontami il tuo SHG, io ti racconto il mio
Versatilità e dubbi: l'ampli definitivo?
Amplificatori: abbiamo incasinato tutto?
SHG 2022 Vintage Vault: Isle Of Tone
Dubbi esistenziali: la chitarra più versatile?
Brian May e i Queen su Radiofreccia
Usato? Siete fuori di testa!
Tipi da sala prove: i miei preferiti
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
Guarda Marcus King live in streaming dal Ryman Auditorium
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964