CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

Humbucker Dimarzio...produzione odierna.

di [user #31689] - pubblicato il
Ciao a tutti,

Mi piacerebbe avere qualche parere in merito alle attuali produzioni Dimarzio.In giro ho visto maggior diffusione di altri marchi (riferito ai pick up che trovo montati sulle chitarre).
Ho avuto solo un dp100,ma non e' che mi disse granche'...leggo pareri positivi in merito al Tone Zone,ma dal vivo non credo di averlo mai sentito.
Dettaglii importanti:
Suono di riferimento hard rock/metal (quindi posizione bridge distorto).
Ampli : Marshall o similare
Chitarra : Stratocaster hss
Un pick up che mi piace (pero' Seymour Duncan) : 59'
Ovviamente potrei replicare quest'ultimo...mi incuriosiva valutare anche Dimarzio.

Grazie
Dello stesso autore
Domanda semplice, cos'è la fiammatura del l...
3-way switch su stratocaster (3 single coil)
Fruscio ruotando pot. booster
Saldare Resistenza ''riferita A Massa Sull'ingresso Del Circuito''
Distorsore stile Carl Martin Greg Howe's Lick Box [3 switch]
Comodita' 24 tasti vs 22
Come ottenere questo suono?
Preamplificatore valvolare o Stomp Head?
Loggati per commentare

di pg667 [user #40129]
commento del 24/05/2019 ore 08:41:44
i DiMarzio sono molto diversi dai Seymour Duncan come timbro. i primi sono più orientati sulle frequenze medie-medio/alte con dei bassi "asciutti", i secondi sono invece generalmente più corposi.

da piccolo stravedevo per i DiMarzio, soprattutto a causa di Vai, Gilbert e vari altri shredder che li usavano, quando poi mi è capitato di provare i SD mi sono reso conto che erano davvero ottimi.
tra gli hb DiMarzio ho il Tone Zone (che confermo essere molto bello, ha una definizione incredibile, per suonare roba con riff molto articolati è ottimo perchè fa sentire ogni nota ed ogni plettrata) e ben 4 Super Distortion, che per fare Hard Rock e Metal sono ottimi.

di SD ne ho svariati: il '59 (che adoro), l'Invader (decisamente non un granchè), il Full Shred posizione manico (pickup strano), ed il Distortion (dovrebbe essere come l'omonimo della DiMarzio ma è più scavato sulle medie).
ne ho anche altri presi usati svariati anni fa, non so che modelli siano ma suonano tutti molto bene.
Rispondi
di theripper76 [user #31689]
commento del 24/05/2019 ore 14:51:14
Quindi non era solo una mia impressione...mediamente i duncan suonano piu' grossi.Mi sa che allora rimarro' con loro...peccato per l'invader,mi sembrava ottimo.Per curiosita' dove lo usi?
Rispondi
di theripper76 [user #31689]
commento del 24/05/2019 ore 16:14:14
Domanda in merito al Distortion della Duncan : Cosa vuol dire in termini di suono "più scavato sulle medie"? C'è una traccia audio (album di qualcuno) dove si possa ascoltare una sonorità con questa caratteristica? Grazie
Rispondi
di pg667 [user #40129]
commento del 24/05/2019 ore 23:07:25
Come posso spiegarlo diversamente... il super distortion è un pu con le frequenze medie molto pronunciate, ne risulta una chiarezza ed una definizione notevole del suono nonostante sia abbastanza spinto.
Il distortion della SD ha meno medie (come tutti i SD) il che lo rende un po' più cicciotto come suono ma anche meno definito.
Secondo me il super distortion è più versatile del suo omologo SD proprie perché ha un suono più chiaro, ci puoi suonare dal thrash metal anni 80 al rock ottenendo comunque ottimi risultati.
Rispondi
di Claes [user #29011]
commento del 24/05/2019 ore 10:19:59
Dei DiMarzio vale segnalare il modello Super Distorsion con split-coil attivabile con push-pull.
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 24/05/2019 ore 10:57:27
A me, in generale, piacciono molto. Non tutti ovviamente, ma in generale si. Per una strat HSS il set Andy Timmons è splendido.
Rispondi
di tramboost [user #48998]
commento del 24/05/2019 ore 13:57:44
qui si entra nella sfera del gusto personale.. per me Dimarzio forever!
ti dico così, perche io sono un amante di chitarre Ibanez, e quando penso a Dimarzio, penso a Ibanez guitars!
io ho 2 elettriche equipaggiate da pickups Dimarzio, una Petrucci anniversary e una Gilbert anniversary, come dice PG sopra, come bassi non sono così grossi come in altri marchi di pickups come i Duncan, ma io non amo le basse esagerate,, il suono dei miei Dimarzio è acido e nasale al punto giusto, bellissimi nei puliti, enon pompati in eccesso nei suoni distorti, ma per spingere spingono senza problemi.
comunque noto che i Dimarzio superdistortion non passano mai di moda nel genere metal più classico;)
Rispondi
di pg667 [user #40129]
commento del 24/05/2019 ore 14:02:26
presso che il mio nome utente "PG" sta proprio per Paul Gilbert, i pickup che montano le vecchie Ibanez signature di Paolo sono davvero fantastici e con un wiring stupendo: ne provai una anni fa in un negozio e rimasi colpito dalla nitidezza delle note sui distorti e spippolando col selettore c'è una posizione con un suono nasale che tira fuori dei puliti (o leggeri crunch) bellissimi.
Rispondi
di tramboost [user #48998]
commento del 24/05/2019 ore 16:03:33
la figata della mia Ibanez Gilbert, è anche il pot del volume, è talmente ricco di sfumature quando lo chiudi che ti basta un suono imballato come distorto nell'ampli, e poi i crunge ne fai a valanghe chiudendo pian piano il volume.
la Petrucci ha meno bassi della Gilbert ed è un po' meno acida, però come manico la trovo migliore, entrambe essendo anniversary limited edition hanno un corpo più spesso, la forma delle 2 mie Ibanez è pressochè identica hanno le stesse curvature e il body cicciotto e non slim.
P.S. conosco bene il tuo nickname, anche io sono un fan, o per lo meno ero un fan di Gilbert, ho i suoi vecchi vhs didattici comprati negli anni 90, ho visto tanti suoi seminari, ho fatto una foto assieme a lui e assieme alla mia compagna, mi ha anche autografato un cd e la targa della mia Ibanez, insomma l'ho seguito abbastanza, ultimamente però non lo seguo +, anche se rimane tra i miei virtuosi preferiti;)
Rispondi
di pg667 [user #40129]
commento del 24/05/2019 ore 23:14:32
La Petrucci ha meno bassi della Gilbert?!?!
A me già la Gilbert era sembrata estremamente asciutta su i bassi, vero che sono utilizzate con sonorità molto distanti però non l'avrei mai detto.
Riguardo Paul sono andato a vederlo per l'ottava volta qualche settimana fa ed ancora mi piace, mi sono fatto autografare l'ennesima chitarra e la mia ragazza si è fatta autografare un foto che aveva fatto con Paul e Billy Sheehan.
Rispondi
di tramboost [user #48998]
commento del 25/05/2019 ore 09:39:35
tieni conto che le anniversary, rispetto alle signature normali, presentano delle differenze, ai tempi confrontai la mia Petrucci con una signature normale di un altro ragazzo e a parte che suonavano diverse ma vi erano differenze anche nella tastiera e nel body.
anche la Gilbert classica degli anni 90 quella bianca, rispetto alla mia aveva un profilo del body più sottile, poi quando collego alla mia testata , usando lo stesso canale e lo stesso suono, prima la Petrucci, e poi la Gilbert, si sente che quest'ultima ha un livello di bassi + alto dell'altra, ma non solo, ha anche degli acuti + presenti e + acidi, mentre la Petrucci è più mediosa, me ne rendo conto soprattutto in registrazione, quando faccio assoli, la Petrucci buca meglio il mix proprio per le frequenze medie più accentuate della Gilbert.
è un peccato che non abitiamo vicini, mi piacerebbe fartele provare volentieri, ciao;)
Rispondi
di pg667 [user #40129]
commento del 27/05/2019 ore 09:08:30
"è un peccato che non abitiamo vicini, mi piacerebbe fartele provare volentieri, ciao;)"
è un peccato davvero, anche perchè come gusti fra strumenti e chitarristi abbiamo molto in comune!
Rispondi
di theripper76 [user #31689]
commento del 24/05/2019 ore 14:52:18
Quindi la mia percezione e' concreta,duncan hanno piu' bassi mediamente...cosa a me gradita,specie per gli humb.
Rispondi
di THE_Luke [user #31235]
commento del 24/05/2019 ore 16:45:31
SD '59 con DiMarzio TZ è la mia accoppiata preferita.
Se ti serve un suono ciccione (e se fai dall'hard rock in su come dici, direi che sia il tuo caso), il TZ è perfetto.
NB: essendo bello carico sulle basse, forse non è il massimo per fare generi moderni in cui serve tanta definizione sotto... ma per il resto è (IMHO) il top.
Rispondi
di theripper76 [user #31689]
commento del 24/05/2019 ore 17:08:50
Non c'entra nulla con il jb in termini di suono vero? Perché ho trovato vari video dove li confrontano.
Rispondi
di theripper76 [user #31689]
commento del 25/05/2019 ore 13:10:5
Un suono che trovo davvero bello e' quello di Steve Vai...ma li non so quanto centrino i pick up.
Altro aspetto fondamentale:amplificatore.
Riesce ad essere cattivo,definito e melodico allo stesso tempo.Vidi sia lui che Satriani ad un G3.
Il secondo aveva un suono piu' hard rock (diciamo vecchio stile,con le dovute cautele).
Solo per rendere in merito ad un impiego a me gradito del marchio.
Rispondi
di Johnny92 [user #43424]
commento del 24/05/2019 ore 16:51:3
Io invece il DP100 lo trovo tra i migliori pickup in assoluto. È splendido anche quando suona splittato. Riesco a suonarci qualsiasi genere.
Rispondi
di theripper76 [user #31689]
commento del 24/05/2019 ore 17:07:1
A me per esempio non piace il jb...forse sono il solo al mondo ...😀
Rispondi
di Johnny92 [user #43424]
commento del 25/05/2019 ore 12:14:11
Eppure sono diversi (il DP100 ed il JB), avrei pensato ti piacesse il JB visto che non gradivi il DP100.
Rispondi
di theripper76 [user #31689]
commento del 25/05/2019 ore 12:40:36
Ho posseduto entrambi (poi venduti)...avevano poche basse per i miei gusti.
Mi sono trovato meglio con Duncan '59 e Custom.
Questi hanno un'equalizzazione simile per quanto riguarda bassi ed alti...il Custom ha piu' medie e piu' uscita
(ceramico a differenza del '59 alnico 5).
In riferimento alla testa che uso (Dv Mark gh 250) mi conviene restare su equalizzazioni di questo tipo.
Rispondi
Loggati per commentare

Seguici anche su:
Cerca Utente
People
Jackson rinnova per il Summer Namm
Moonlander: 18 corde per la chitarra lunare
Tre super-Strat da Charvel per il Summer Namm 2019
Timing, plettro e altre storie
Silverwood: torna “il meglio” del catalogo Supro
Fattoria Mendoza Boogia: l'overdrive distorsore definitivo?
Softube Console 1 SSL SL 4000 E Vs. British Class A Vs. American Class...
Kangra: fuzz e filter da Walrus per Jared Scharff
Gli AC/DC celebrano i 40 anni di "Highway To Hell"
Ronzio dagli amplificatori solo in appartamento
Max Cottafavi: non esistono assi nella manica
Blackstar amPlug2 FLY
Bose L1 Compact: tutto in 13kg
Daniel Kelly II è il vincitore del “Shure Drum Mastery 2019”
Brexit Guitar: dreadnought satirica da Martin

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964