CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

Chitarre acustiche: tra l'economia e la qualità.

di [user #45409] - pubblicato il
Ciao lettori.
Chi ha letto i miei ultimi topic, probabilmente saprà che avevo intenzione di comprare una nuova chitarra elettrica con un budget che si aggirasse attorno ai € 1000,00, per mettere da parte una scarsa Eko S-300 con cui ho iniziato. Insomma, avevo intenzione di fare un salto di qualità nella strumentazione.

Tuttavia, in seguito a recenti novità musicali che mi riguardano, ho un'urgente esigenza di dare la precedenza ad una chitarra acustica, che sostituisca una Fender ... che, non che sia pessima, ma comunque vale quanto il suo prezzo. 

Mi dispiace un sacco dover affrontare questa decisione (amo molto di più suonare in elettrico), quindi ho pensato di non spendere l'intero budget sopra citato ma spenderne una quantità minore, così da evitare di attendere a lungo prima di riavere a disposizione un budget sostanzioso (pensavo di arrivare a 500/600 per prendermi una fender strato usata, ad esempio)

Dando per scontato che proverò tutto ciò che rientra nel budget di € 700 / (€ 800: proprio in casi eccezionali che vale la pena prendere in considerazioni) lasciando da parte qualsiasi tipo di pregiudizio, affidandomi quindi unicamente alle mie orecchie e al mio buon senso:

quali sono per voi quei modelli di chitarra acustica che dimostrano di valere molto di più dell loro prezzo?

Qualcuno mi ha parlato, a proposito, delle Sigma, o di qualche modello in particolare della Yamaha.
Voi che dite?
Lorenzo
Dello stesso autore
Fender ... made in: U.S.A, Mexico o Japan?
PRS o Fender Strat?
Microfonare la chitarra: scegliere il microfono e come posizionarlo
Scasso su chitarra per Humbucker
Loggati per commentare

di dale [user #2255]
commento del 03/06/2019 ore 08:59:37
Molto di più del loro prezzo?
Nessuna.

In genere top spendi e Tot hai in cambio.
Però hai un budget sufficiente per avere uno strumento più che dignitoso e serio.
Sicuramente le solite marche, yamaha, takamine, Seagull eccetera.
Stabilisci un budget come hai già fatto e vai in un grosso negozio, inizia a provare anche strumenti usati in modo che potrai innalzare la qualità a parità di budget.
Rispondi
di MM [user #34535]
commento del 03/06/2019 ore 10:27:28
Nemmeno io ho mai provato/ascoltato un'acustica che vale "molto di più del suo prezzo".
Il consiglio sopra è l'unica soluzione.
Rispondi
di Zoso1974 [user #42646]
commento del 03/06/2019 ore 12:33:20
Buone le Sigma che hai citato. Con Yamaha vai sul sicuro... da parte mia ti suggerisco di provare qualche Art & Lutherie... ne ho presa una usato un anno fa ed è stato veramente un felicissimo acquisto.
Rispondi
di LorenzoSBL [user #45409]
commento del 04/06/2019 ore 20:38:34
Ciao! Mi avevano già parlato egregiamente di queste Art & Lutherie, e mi hai riconfermato questo pregio.
Le proverò sicuramente, nel caso in cui il negozio ne abbia a disposizione qualcuna.
Grazie mille! :)
Rispondi
di LuckyPierluigi [user #40183]
commento del 03/06/2019 ore 13:23:36
Sicuramente l'unica chitarra acustica che vale più del suo prezzo di acquisto è quella usata :-)

Scherzi a parte, ovviamente l'usato ti permette di risparmiare una somma sostanziosa rispetto all'acquisto del nuovo, e oltre a ciò ha il vantaggio di essere già uno strumento assestato, che in genere sulle chitarre acustiche comporta un suono migliore.
Ovviamente bisogna stare attenti e controllare che tasti, truss rod e legni siano ok, senza problemi.
Come marche dico anche io Yamaha e Seagull ma aggiungerei Cort, che sulla fascia alta fa chitarre ottime. Con quel budget e un pò di fortuna sull'usato (molto usato) potresti anche trovare una Taylor di primo prezzo.
Rispondi
di THE_Luke [user #31235]
commento del 03/06/2019 ore 14:47:13
Io ho acquistato da un annetto una Crafter, e mi ci trovo molto bene.
Mio padre invece ha fatto un colpaccio con una Norman (famiglia Godin) presa usata, che al momento è ancora la miglior acustica che io abbia mai provato (ma non è amplificata).
Rispondi
di LorenzoSBL [user #45409]
commento del 04/06/2019 ore 20:37:14
Ciao! Non conosco le Crafter, né le Norman.
Sicuramente mi informerò e le proverò con piacere.
Grazie mille! :)
Rispondi
di zabu [user #2321]
commento del 03/06/2019 ore 16:56:44
Ci sono prodotti che forse hanno una miglior resa qualità/prezzo e prodotti sui quali parte del prezzo è legato al prestigio del marchio. Ma nessuno ti regala nulla.
Rispondi
di JoeManganese [user #43736]
commento del 03/06/2019 ore 19:50:25
Se devi suonare amplificato, considera solo il suono da amplificata e fregatene se da "spenta" suona male, soprattutto se sei in economia.
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 03/06/2019 ore 21:35:29
Seagull S6 (Original, Coastline, Maritime SWS) e Mini Jumbo (Entourage Rustic, Maritime SWS). Strumenti semplici, economici, fatti in nord america e progettati cum grano salis. Volendo salire un po', puoi provare qualche Eastman... Ho provato recentemente una E1SS ed è uno strumento che vale ogni centesimo del suo costo.
Rispondi
di LorenzoSBL [user #45409]
commento del 04/06/2019 ore 20:36:1
Ciao! Devo ammettere di non conoscere alcuni di questi marchi.
Mi documenterò sicuramente.
Grazie mille! :)
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 05/06/2019 ore 02:39:18
Ciao! Dunque, Seagull, Art&Lutherie e Norman appartengono tutte al gruppo Godin e sono tutte originarie di La Patrie, Canada! Sono tutte chitarre di fascia media, realizzate con materiali "poveri" e in gran parte locali (che è una buona cosa sotto molti punti di vista) e vantano degli ottimi progetti alla base, che ne garantiscono un gran suono e delle grandi qualità.

Le Seagull sono più moderne, le A&L sono originali pur nel solco del classico, le Norman sono le classiche acustiche da folk anni '70.

Tutte belle ed economiche.

Eastman, al contrario, è un marchio cinese di fascia alta che produce ottimi strumenti liberamente ispirati ai grandi classici, proponendo ottimi materiali e prezzi concorrenziali.
Rispondi
di LorenzoSBL [user #45409]
commento del 05/06/2019 ore 20:38:54
Ok, tutto molto più chiaro!
Grazie mille di nuovo... :P
Rispondi
di LorenzoSBL [user #45409]
commento del 04/06/2019 ore 20:34:41
Rispondo con un messaggio generale per evitare di dover scrivere le stesse cose ad ognuno.
Anzitutto grazie a tutti per i validi consigli che mi avete dato.
Da quello che posso capire, un po' tutti mi avete consigliato soprattutto marchi come Seagull, Sigma o Yamaha.

Qualcuno mi ha addirittura consigliato qualche taylor, ma credo che, come ho già potuto provare, spendendo una fascia ''bassa'' per questi marchi, non posso ricevere un granché. Probabilmente amplificate suonavano molto meglio.

Giovedì andrò e proverò ciò che più mi ispira, compresi gli usati.

Grazie ancora a tutti. :)
Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
Sisme sarà distributore di Audio Consumer di Audio-Technica
Da Lace il pickup metal per beneficenza
MTG: distorsore Fender con mini-valvola
David Gnozzi - RECnMIX Meet The Pro
Corrado Rustici e Peppino D'Agostino assieme per un disco sensazionale...
Cool Gear Monday: Mr Horsepower
L’OCD torna alle origini in serie limitata
Bose al Mi Ami Festival
Boss WL-60: wireless multicanale in formato stompbox
Suonare la chitarra in terrazza
Sezioni intermedie e accordature drop da Ernie Ball
Digitali Boss nel piccolo formato: arriva la serie 200
Quali pedali sono indispensabili per suonare il basso? - Parte 2
Gov't Mule annuciano l'uscita di "Bring On The Music- Live at The Capi...
Torna la rara Supro Tri Tone

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964