CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

Post da cazzeggio notturno... e GAS recidiva..

di [user #44552] - pubblicato il
troppi caffè oggi. Non si dorme.
si curiosa su mercatino, si legge quache post su accordo e ti viene in mente che una volta hai comprato una chitarrina a 120 euro, gli hai cambiato il pick up e ora suona da paura.
che soddisfazione!! 
voi tutti l'avete fatto almeno una volta. È ora di fare coming out.
a me è successo con una washburn kc ltd. Al ponte gibson dirty finger. 120 euro la chitarra, 40 il pick up. 
Ė fantastica. Raccontate le vostre!!!
Dello stesso autore
Kramer d'annata
Wah mooer.. qualcuno li ha mai provati?
Hx effects vs boss ms 3
Toto emulatori low cost
Charvel so cal e bc rich mockingbird
Looper facile facile.. ne esistono? Ne cerco uno v...
Problemino rumori di fondo
Digitech whammy Ricochet!!!! Che figata!!!!!!
Loggati per commentare

di BizBaz [user #48536]
commento del 11/06/2019 ore 10:29:03
Come dice Jack White non ci vuole niente a tirare fuori dei bei suoni da una chitarra di pregio, io invece amo tirare fuori l'anima dalle mie shitty guitar.
Io ho una LP cinese NO LOGO acquistata su Aliexpress che, come finiture non sfigura affatto dinanzi alle Epi che costano il doppio e con i suoi HB sconosciuti non suona per niente male. Manico dritto e tasti ben assestati. 250 €
Rispondi
di FabioRock74 [user #44552]
commento del 11/06/2019 ore 16:59:07
Aliexpress.. un giretto ce lo faccio subito!!! Non sei il primo che mi dice di aver trovato delle chitarre copia orientale molto valide.
Rispondi
di pg667 [user #40129]
commento del 11/06/2019 ore 12:00:48
io suono principalmente strumenti che ho riparato o che ho assemblato con pezzi di fortuna...

diciamo che quelle che più spiccano come contrasto "prezzo bassissimo - gran suono" sono sono le chitarre che ho preso a 10€ l'una alla chiusira di un negozio della mia zona alcuni anni fa.
5 acustiche, un basso e 3 elettriche. tra le acustiche una stupenda Melody 12 corde in perfette condizioni ed una Tanglewood a cui mancava solo il pickup sotto al ponte (40€).
le 3 elettriche sono una Stagg tipo Jaguar su cui ho montato un set di singoli Wilkinson che avevo di avanzo, una Schecter su cui ho messo 2 pickup sempre Schecter più un ponte TOM (una 40ina di € in tutto) ed una Yamaha tipo Tele Mike Stern a cui ho rifatto la mascherina perchè non l'aveva e su cui ho montato il set di pickup Fender '56 mi pare (una 90ina di €).

comunque salvo pochi casi tutti gli strumenti che posseggo li ho pagati una miseria e li ho rimessi a posto, di chitarre e bassi a 10€ oltre a quelli già citati ne ho presi altri 5...
Rispondi
di FabioRock74 [user #44552]
commento del 11/06/2019 ore 17:04:05
Fighissimo, ma dove li trovi gli strumenti a una miseria? Vorrei farlo anch'io.. ma non saprei dove trovare gli strumenti 'da rottamare'
Rispondi
di pg667 [user #40129]
commento del 12/06/2019 ore 08:35:34
fino ad alcuni anni fa, quando ancora non si faceva tutto sul web, era piuttosto "facile" trovare annunci su riviste tipo "La Pulce" o "La Locandina".

quando la gente si trovava roba in casa di cui non conosceva il valore se ne sbarazzava in questo modo a 2 lire. tra l'altro mi è tornato in mente un altro strumento preso a 10€ tramite una di queste riviste: un basso tipo Warwick B.C. Rich di marca sconosciuta a cui avevano tolto i tasti ed era rimasto anni in una cantina.
è stato il mio banco di prova per imparare a ritastare gli strumenti, non c'era certo la paura di sbagliare.

oggi è molto più difficile, con un bel po' di fortuna si trova qualcosa ai mercatini dell'usato ma per spendere poco devi trovare strumenti con danni evidenti, così li fai notare e ti porti a casa un giocattolo nuovo da aggiustare.

se hai culo ogni puoi trovare qualcosa buttato ad un cassonetto, un mio amico ci ha trovato di tutto, io ci trovo principalmente vecchi mobiletti o tavolini che riutilizzo in casa.
Rispondi
di FabioRock74 [user #44552]
commento del 12/06/2019 ore 19:18:31
Eh no.. se va a culo, non fa al caso mio.
Comunque anche un mio amico ha trovato una les paul di marca ignota in un cassonetto. Unico difetto un tasto ammaccato. Sistemato con un colpetto di lima.
A me ste fortune mai..
Rispondi
di pg667 [user #40129]
commento del 13/06/2019 ore 08:36:2
diciamo che ci vuole metodo.
io ai cassonetti ci ho trovato un vecchio ampli Roland con l'alimentazione ballerina (riparato con 20€) ed una cassa 2x12 della FBT che davo per certo fosse scassata e che invece suona da paura.

tutte le volte che passo in zona controllo per vedere se trovo anche la testata che ci attaccavano ma mi sa che se l'era già presa qualcuno.
Rispondi
di Claes [user #29011]
commento del 11/06/2019 ore 15:34:0
La mia chitarra col sustain #1 è costata 135 € - una Epi SG Junior, dunque 1 p/u e Made in Indonesia questa volta. Resiste a maltrattamenti, cioè open tunings e per accordi sia da Joni Mitchell, sia power chords e cambiando a secondo a quello che c'è da registrare.
No Name: la migliore LP Std Custom mai sentita è una no name attribuita a Ibanez con AC30 sparato, senza effetti (si era primi 70 dalle parti di Mestre per un concerto). In camerino, ho dopo detto "complimenti, bellissima quella tua Custom nera"! Poi ho visto subito da vicino che non c'era il logo...
Molti sono quelli chi si sono fatti una fama con chitarre di basso costo, alto pregio - LP Jnr Meat Loaf è forse il primo esempio eclatante. C'è Noel Gallagher che preveriva per cosidette "ragioni politiche" le Epi alle Gibson. Con tutte le storie Brexit in corso, la sua Epi decorata di bandiera inglese Union Jack prende però un tono sovranista piuttosto che anti-capitalista.
Rispondi
di FabioRock74 [user #44552]
commento del 11/06/2019 ore 17:09:23
Le epi junior mi hanno sempre incuriosito ma non le ho mai provate.
Effettivamente su mercatino musicale se ne trovano, e io vorrei adibire una chitarra ad accordature 'baritone'. Potrebbe essere un'opzione!
Molti artisti da van halen in poi usano strumenti scrausi ma che in mano loro fanno miracoli.
Non mi sorprende..
Rispondi
di BizBaz [user #48536]
commento del 12/06/2019 ore 11:45:06
Ulteriore conferma del fatto che il suono buono non viene tanto dallo strumento ma dalle mani e dalla testa
Rispondi
di FabioRock74 [user #44552]
commento del 12/06/2019 ore 19:11:31
Amen!
Dai.. mettiamoci almeno un buon pick up.. che può comunque costare molto poco..
Rispondi
di francesco72 [user #31226]
commento del 13/06/2019 ore 13:00:31
Beh questa è una leggenda metropolitana: Van Halen ha preso come base una stratocaster, mica una vattelapesca e ci ha montato dei paf. Steve Vai ha fatto qualche magagna da solo, ma la sua chitarra vien fuori dai laboratori Ibanez. Che poi un buon chitarrista possa far suonare bene anche strumenti mediocri ok, ma se la chitarra non ha sustain o i p.u. sono spompi, stai pure tranquillo che non c'è chitarrista che possa porvi rimedio. Temo che, invece, sia vero il contrario: una scarpa rimane tale anche con in mano un ferro da 10.000 euro.
Ciao
Rispondi
di FabioRock74 [user #44552]
commento del 13/06/2019 ore 18:17:46
Il succo di tutto il post era che uno strumento non deve essere necessariamente top di gamma per suonare bene. Poi giustamente se fossi van halen o steve vai.. mi farei fare lo strumento su misura e gratis visti i ritorni pubblicitari
Rispondi
di Spada666 [user #48488]
commento del 13/06/2019 ore 22:59:07
Concordo.
Già solo studiare con una chitarra precaria è tesa.
Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
An evening with Mark Knopfler and his band
BGH Burns Golinelli Hunt ad agosto in tour
Dirt Road Special: torna l’amplificazione solid state anni ’70
Migliora i tuoi accompagnamenti: L’Isola che non c’è
Iggy Pop è tornato con il singolo Free che anticipa il nuovo album
Gretsch: dalle acustiche alle solid body al Summer Namm
ACCORDO ti piace? Da oggi puoi renderlo più utile e interessante
C4 Synth: synth modulari per chitarristi
Chitarre e ampli da EVH per il Summer Namm
Jackson rinnova per il Summer Namm
Moonlander: 18 corde per la chitarra lunare
Tre super-Strat da Charvel per il Summer Namm 2019
Timing, plettro e altre storie
Silverwood: torna “il meglio” del catalogo Supro
Fattoria Mendoza Boogia: l'overdrive distorsore definitivo?

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964