CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
La mia pedalboard flessibile
La mia pedalboard flessibile
di [user #38] - pubblicato il

Un nostro lettore racconta come ha assemblato una pedalboard ideale per fare esperimenti e modifiche al routing conservando ordine e pulizia ai propri piedi.
Quando è emersa la necessità di sfruttare al massimo la superficie utile su cui disporre i pedali, ho deciso di realizzare la mia nuova pedaliera effetti utilizzando una pedaliera CLN Pedalboards e due alimentatori per pedali Asmuse Pedal Power.
Ho scelto due alimentatori di dimensioni ridotte e una ciabatta elettrica Poly Pool in modo da poterli facilmente alloggiare al di sotto della superficie della pedaliera. Ho fissato la ciabatta per le prese di corrente e i due alimentatori con delle semplici fascette di plastica.

La mia pedalboard flessibile

Odio utilizzare viti, colle, nastro strap ecc. e, con questo sistema, è possibile fissare tutti gli alimentatori e i pedali effetti attraverso l’uso di fascette di plastica. Il secondo vantaggio è che facilmente si può rimuovere o spostare un pedale effetti e inoltre i pedali non subiscono modifiche, non vengono aggrediti dalla colla e non si rovinano.

Mediamente, la preparazione della pedaliera classica fai-da-te mi ha sempre impegnato per almeno 4/5 ore ma, una volta fissati alimentatori e ciabatta elettrica, in un paio di ore sono riuscito a terminare il lavoro.

Gli alimentatori hanno una ottima resa. Con il canale pulito non si sente alcun rumore di fondo, mentre con il canale distorto si avverte un leggero rumore/fruscio, ma più che accettabile. La pedaliera risulta leggera e funzionale. L’accensione di tutti i dispositivi avviene semplicemente collegando la sola spina della ciabatta elettrica.

La mia pedalboard flessibile

Il case permette di mantenere la pedaliera interamente cablata all’interno della valigia per un facile e comodo trasporto. Ho installato la bellezza di dodici pedali effetti tra cui un Nova Delay, un TC Helicon e un wah Morley.

Attualmente, vista la facilità con cui è possibile modificare la pedaliera, sto facendo alcuni test per perfezionare il suono, come per esempio togliere un overdrive TS9 e provare un Marshall GV-2.
Ho messo così insieme una pedaliera leggera e funzionale con cui posso facilmente personalizzare i suoni.
accessori altri accessori per chitarra effetti e processori effetti singoli per chitarra fai da te gli articoli dei lettori
Mostra commenti     0
Altro da leggere
Di chitarre buone, pedaliere e dello stare bene
Se la base è valida...
Il nemico in pedaliera
Orchestra d’archi in un pedale: EHX S9
Il controllo del tono del Dumble Overdrive Special più complesso
Fender Stratocaster #0015 del 1954: il restauro ToneTeam
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Visualizza l'annuncio
gibson les paul tribute
Seguici anche su:
Altro da leggere
Di chitarre buone, pedaliere e dello stare bene
Il nemico in pedaliera
Stratoverse: Fender è nel metaverso
Ecco… Il Guanto: il synth futuristico di Matt Bellamy
Su Radiofreccia uno speciale sui Rolling Stones
Ikea pensa ai musicisti: arriva Obegränsad
Usato: abbiamo perso la ragione?
PRS è al lavoro su una Tele-style con Myles Kennedy?
Bob Taylor si ritira: annunciato il nuovo CEO e Presidente
Nick Drake e gli altri: Guild, icona al collo dei giganti
Le chitarre Fender diventeranno NFT da collezione?
This Is Spinal Tap: confermato il sequel nel 2024
Marty Friedman: ecco perché la gente skippa gli assolo
Rara Les Paul burst del 1960 spunta da una soffitta: sì, può ancora ...
È morto Richard Benson: chi era il chitarrista, il personaggio, l’u...




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964