CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
Garanzia estesa: la scommessa dei pedali Boss
Garanzia estesa: la scommessa dei pedali Boss
di [user #116] - pubblicato il

Una garanzia super di cinque anni mette i pedali Boss alla prova, per affrontare le sfide più difficili e i palchi più impegnativi senza rischi.
È inutile cercare di nasconderlo: gli stompbox sono tra i dispositivi più maltrattati dai musicisti.
Calpestati con foga nei momenti di climax, segnati con nastro, fissati con velcro, staccati e riattaccati, scambiati di posto, calciati per sbaglio, schizzati dalle bibite delle prime file ai concerti.

La solidità è una priorità quando si sceglie un pedale, e i Boss della serie compatta hanno da sempre la fama di essere dei piccoli carri armati.
Una struttura coriacea da sola, però, può non bastare per convincere il musicista. È indispensabile che il produttore creda nel proprio lavoro, tanto da compiere quel passo in più che fughi ogni dubbio nell’acquirente.
Per questo, Roland ha deciso di distinguersi dalla concorrenza e garantire agli utilizzatori ben tre anni di garanzia in aggiunta a quella offerta per legge dal negoziante. Si raggiunge così un totale di cinque anni di garanzia per ogni pedale Boss compatto acquistato presso un rivenditore autorizzato.

Garanzia estesa: la scommessa dei pedali Boss

Durante gli scorsi anni, il packaging dei pedali Boss ha ricevuto un elegante restyling, adottando una scatola nera con il nome del modello nel colore dello stompbox al suo interno.
L’imballo promette solidità e resistenza, per conservare in sicurezza i propri effetti quando si decide di non tenerli in pedaliera. E, se dovessero perdere colpi, si hanno cinque anni di tempo per correre ai ripari, rivolgendosi a Roland e Boss anche attraverso il supporto tecnico del portale Backstage.
boss effetti e processori effetti singoli per chitarra
SOSTIENI LA MUSICA

Dal 1992 ACCORDO si impegna a favore di chi fa musica, offrendo gratuitamente contenuti di alta qualità e servizi. Sostieni ACCORDO per sostenere la musica italiana nella sua stagione più difficile.

Dona adesso e usufruisci dei serviizi riservati ai sostenitori!
Link utili
I termini della garanzia Boss di 5 anni
Il servizio Backstage di Roland e Boss
In vendita su Shop
 
Zoom G11 Pedaliera Multieffetto Amp Simulator e Interfaccia Audio
di Music Island
 € 600,00 
 
TYCOON PERCUSSION TBHH-10-S TAMBURELLO DA HIT HAT
di Borsari Strumenti Musicali
 € 30,00 
 
fender jazz 1970
di Scolopendra
 € 4.100,00 
 
FENDER 099-0840-000 SELLETTE AMERICAN SERIES SET/6
di Boxguitar.com
 € 32,00 
 
D'ADDARIO EJ10 MUTA CORDE PER CHITARRA ACUSTICA EXTRA LIGHT BRONZE REAL WOUND 010-047
di Borsari Strumenti Musicali
 € 10,00 
 
Ibanez SLM10-TRM con Borsa
di Banana Music Store
 € 1.499,00 
 
ZOOM H1n
di Banana Music Store
 € 80,00 
Visualizza il prodotto
Arturia Keylab 61 Mkii Bk Controller Midi A 61 Tasti
di Music Delivery
 € 489,00 
Nascondi commenti     22
Loggati per commentare

di Skywalker8 [user #40706]
commento del 30/07/2020 ore 16:37:51
Mossa di puro marketing.
I pedali Boss non rimangono mai di serie e quindi la garanzia va a farsi friggere
Rispondi
di RedRaven [user #20706]
commento del 30/07/2020 ore 18:34:06
Ma quando mai. Ne vendono così tanti e a musicisti così diciamo "entry level" che il 99% rimarrà stock. Quelli digitali poi sono per definizione non modificabili.
Rispondi
di Skywalker8 [user #40706]
commento del 30/07/2020 ore 19:30:01
Sarà. In ogni caso per me non cambia niente: ne ho provati tanti (distortion, drive, blues drive, compressor, delay) e mi hanno sempre fatto veramente pena.
Rispondi
di enricofra [user #29774]
commento del 30/07/2020 ore 22:31:13
Sulle distorsioni non sono in effetti un gran che (salverei il blues drive e il metal core) ma sulle modulazioni/delay/reverb hanno un rapporto qualità/prezzo notevole.....io posseggo i modelli non piu in vendita delle repliche ampli fender e reverb '65....li trovo spettacolari......ed io posseggo il reverb fender replicato (uno scatolone fantastico) e la testata fender 65' deluxe reverb
Rispondi
di RedRaven [user #20706]
commento del 31/07/2020 ore 09:04:22
Non piacciono a nessuno ma ne hanno tutti 3 o 4 :D Ho o ho avuto: DS1, BD2, FZ5, turbo distortion, CH2, MT2 e altri di cui non mi ricordo ora. La loro linea è: effetti che "puoi usare" ovvero con uno spettro ed un timbro magari non personalissimi ma che ci stanno sempre. Altri fanno effetti con suoni molto particolari, o che funzionano solo per certe cose, o sbilanciati con humbucker o single coil.. e potrei andare avanti. I Boss "funzionano" sempre, quindi per forza poi il compromesso è il carattere. Mai rotto un boss in 25 anni.
Rispondi
di enricofra [user #29774]
commento del 31/07/2020 ore 09:43:4
"Non piacciono a nessuno ma ne hanno tutti 3 o 4" io di più......perfettamente d'accordo!
Rispondi
di francesco72 [user #31226]
commento del 31/07/2020 ore 09:13:51
Il mondo della chitarra è bello perchè non ci sono gli assoluti; a mio parere ci numerose distorsioni Boss che, invece, hanno un notevole appeal. Oltre al BD2 ed al Metal Core, a me piacciono molto l'SD1, l'FZ5 ed il JB2 e l'OD200 ti garantisco che è un'ottima macchina, a mio giudizio inutile (costa come una pedaliera ma fa una sola cosa), però ha ottimi suoni ed utilizzabilità; moltissimi, poi, apprezzano il DS1 ed anche il vituperato MT2 nei contesti giusti ha un utilizzo niente male.
Ciao
Rispondi
di Zoso1974 [user #42646]
commento del 31/07/2020 ore 10:49:02
Ma infatti... i pedali BOSS hanno una fama un po' altalenante... sinceramente io penso siano più o meno tutti ottimi pedali.
Negli anni 90 praticamente esistevano solo loro... forse per quello la gente non può più vederli... :)
Comunque anche a livello di OD hanno un sacco di pedali che hanno fatto storia e sono stati usati da grandissimi della chitarra... quindi etichettarli come "facenti pena" mi sembra un po' eccessivo.

Detto questo sono praticamente indistruttibili... quindi 5 anni di garanzia non mi sembra sto grande azzardo per la Boss... :)
Rispondi
di BigThumb [user #22989]
commento del 31/07/2020 ore 13:53:12
Li ho provati praticamente tutti (quelli singoli) su ampli e chitarre di varie marche configurazioni e debbo dire che i suoni ottenuti possono variare notevolmente da una combinazione all'altra. Questo potrebbe spiegare le opinioni diverse dei singoli musicisti.
Rispondi
di Mawo [user #4839]
commento del 01/08/2020 ore 10:40:54
In aggiunta a ciò che hai scritto, posso dire che anni fa vidi i Rosolina Mar, il cui chitarrista suonava con il blues driver e l'SD-1 in un Bassman ed aveva un suono da paura, per il genere suonato.
Potremmo citare anche lo stesso Mike Stern.
Comunque l'ampli fa sempre la differenza: insieme alla mia Sound City 50 con cassa conata Celestion Greenback, ci va a nozze.
Per la mia esperienza i Boss hanno bisogno di ampli e casse mediosi.
Rispondi
di francesco72 [user #31226]
commento del 31/07/2020 ore 09:07:5
In realtà da quando sono sbarbo me ne sono passati parecchi sotto i piedi e mai li ho modificati, anzi, neppure li cerco moddati. Vero è che molti lo fanno, ma praticamente solo su alcuni pedali overdrive e distorsori. Moda che, a mio parare, va scemando se si considera che il panorama degli stompbox è talmente vario che l'equivalente di un Boss moddato, ormai lo trovi da 15 a 150 euro come pedale di altro marchio.
Ciao
Rispondi
di RedRaven [user #20706]
commento del 30/07/2020 ore 18:36:26
La cosa sembra essere datata.. 2014! vai al link Dovrei rovistare in soffitta ma ricordo scatole vetuste con l'adesivo "5 years warranty" vai al link Dov'è che mi sono perso?
Rispondi
di Mawo [user #4839]
commento del 31/07/2020 ore 09:27:02
Per me potrebbero anche toglierla la garanzia, tanto per rompere un Boss bisogna prenderlo a martellate.
Ovviamente è una provocazione, comunque ne posseggo 3 (Blues Driver, DD3 e il bistrattato Xtortion) e non me ne sparerò mai, anzi il prossimo acquisto sarà l'equalizzatore e forse l'SD1.
Rispondi
di enricofra [user #29774]
commento del 31/07/2020 ore 09:56:26
L'equalizzatore Boss secondo me è ottimo, come anche il compressore......a parte alcuni distorsori Boss che, come ho detto, suonano così così , il vero problema di questi pedali, se così vogliamo dire, è il buffer che, a pedale spento , "ruba" molte armoniche del suono puro della chitarra rendendolo un pochettino "povero ed anonimo", ma in effetti con una catena di effetti raramente uno suona senza nemmeno un effetto acceso, fosse anche solo il compressore, riverbero o delay, quindi quello del buffer è un problema per chi usa soprattutto la distorsione dell'ampli.....
Rispondi
di BigThumb [user #22989]
commento del 31/07/2020 ore 13:34:35
Penso che la resa di un pedale dipenda da più fattori, in primis lo strumento e l'amplificatore (lasciamo stare per una volta 'le mani'). Di conseguenza può suonare bene o male, a prescindere dalla marca e dal costo. C'è chi ha speso una fortuna per un OD o un distorsore e non riesce a trovare un suono decente e chi l'ha trovato con un pedale 'semplice' e senza svenarsi. Anche i Boss non sfuggono a questa regola, e la controprova sono i pareri discordanti se non del tutto opposti.
Rispondi
di Robland [user #53772]
commento del 31/07/2020 ore 17:11:43
I pedali Boss sono indistruttibili. Ho provato a massacrarli in tutti i modi ma non sono nemmeno riuscito a scalfirli. Potrebbero estendere la garanzia a tre lustri e non cambierebbe. Quindi se possono ottenerne un vantaggio competitivo di qualche tipo, buon per loro. Personalmente non mi cambia.
Non è questa forse la sede per parlare dei pedali singoli, ma sta di fatto che sono tanti i professionisti (non gli amatori lunatici, volubili, capricciosi e spesso incompetenti, a partire dal sottoscritto) che li usano con soddisfazione. Un nome per tutti Don Felder senza sprecarmi a menzionarne altri, perché basta questo a chiudere la partita a favore di Boss.
Rispondi
di BigThumb [user #22989]
commento del 01/08/2020 ore 10:45:11
La conferma di quanto sostenuto nel post. Aggiungerei anche un misconosciuto (ai più) Snowy White.
Rispondi
di asidisi [user #16165]
commento del 31/07/2020 ore 23:41:12
Per forza danno cinque anni, sono indistruttibili. Io ne uso due, il dual overdrive ed il blues driver. Li uso da tantissimi anni e prima di metterli ordinatamente in pedaliera li ho usati per tanto tempoi per terra in tanti concerti e prove, maltrattati in ogni modo . Sono ancora lì e non hanno mai avuto problemi. Poi è vero, non piacciono a nessuno ma li usano tutti...
Rispondi
di Jumpy [user #1050]
commento del 03/08/2020 ore 14:27:40
la scritta (argentata?) 5 years warranty sulle vecchie scatole la ricordo anch'io.
Nulla da dire sulla robustezza mi dan l'dea di poter esser lanciati dal balcone cavandosela giusto con qualche graffietto.
Personalmente più che pedalini singoli ho sempre preferito soluzioni compatte (pedaliere/modeler), l'unico Boss che mi è sempre davvero piaciuto per il suono che non ho ritrovato (ancora) uguale (su pedaliere o modeler che siano) è il Blues Driver.
Rispondi
di RedRaven [user #20706]
commento del 04/08/2020 ore 08:48:23
Certo che sei l'unico che è rimasto sull'argomento, gli altri "eh ma il suono del metal zone". Quindi non sono pazzo sono da sempre 5 anni.
Rispondi
di Cliath [user #196]
commento del 04/08/2020 ore 14:50:26
Ho sempre ammirato i pedali Boss pur avendo acquistato negli anni decine di pedali di altre marche.
Se guarissi dalla malattia penso che potrei vivere tranquillamente solo con i Boss ;-)
Rispondi
di peppe80 [user #11779]
commento del 04/08/2020 ore 16:19:06
Il primo boss lo comprai nel 1996, ed aveva gia' l'adesivo con i 5 anni di garanzia.. e' una mossa commerciale che di tanto in tanto ripropongono e che comunque ha il suo perche'; potrebbero mettere garanzia a vita in quanto sono indistruttibili. Ne ho una quindicina e mai avuto un problema.
Rispondi
Altro da leggere
TC rinnova il MojoMojo con Paul Gilbert
Dophix Nettuno: fuzz versatile made in Italy
Zeus: il Klon di TC Electronic è ufficiale
Due tracce di creatività sconfinata: Boss RC-500
Boss SD-1 e Metal Zone compiono gli anni in edizione limitata
Beetronics Vezzpa: gated fuzz e octave a portata di switch
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Multieffetto Zoom Ac-3
Visualizza l'annuncio
vox ac15c1
Visualizza l'annuncio
CHARVEL PRO-MOD DK24
Seguici anche su:
Altro da leggere
Che cos’è il blues? Il video
Un plotone di star per il vaccino con la chitarra dei Tenacious D
Il fenomeno Maneskin
La posizione del pickup al manico tra mito e scienza
Fender a 21 o 22 fret: cosa cambia?
La Made From Melbourne di Maton è costruita con pezzi di teatri austr...
Vuoi fare l’influencer? Spiacente: YouTube non paga
Lo streaming funziona, se sai cosa vendi
Non farti fregare: impara a leggere i numeri dei social
Le telecamere di The Scene al Grand Ole Opry
Il rock è reazionario
A Sanremo ha vinto il rock: e giù tutti a indignarsi
Una foto svela per errore la prima Silver Sky SE?
Steve Vai infortunato per “un accordo bizzarro"
Shure stravince al Music & Sound




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964