CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
Dig Deep: Sub-Harmonic Generator made in Italy
Dig Deep: Sub-Harmonic Generator made in Italy
di [user #116] - pubblicato il

Il pedale OPFXS isola le note più basse e le raddoppia all’ottava inferiore per simulare l’accompagnamento di un basso elettrico o per inspessire i propri riff più duri.
Gli octaver sono tra le modulazioni più stimolanti per i chitarristi in cerca di un dispositivo col quale rendere il proprio tono più ingombrante nel mix, interessante dal punto di vista creativo e per creare un vero muro di suono con poche note.
Il mercato si è dato da fare per offrire opzioni di ogni genere, capaci di portare le note alle ottave più basse, più alte e con vari modificatori sonori utili a rendere il tutto ancora più interessante. Per l’italiana OPFXS, l’octaver diventa la base per un effetto fuori dal comune, capace di isolare solo alcune note tra quelle suonate sulla chitarra e generare così un accompagnamento di basso in piena regola con risvolti tutti da scoprire.

Dig Deep: Sub-Harmonic Generator made in Italy

Il Dig Deep dell’artigiano Omar Pellegrinelli traspone solo le note più basse, lasciando quelle acute inalterate.
Il circuito vanta di riuscire a districarsi senza fatica anche tra gli accordi più complessi, con l’uso di accordature aperte o con chitarre a sei e sette corde, garantendo sempre una trasposizione fedele e pulita, con una latenza impercettibile senza avvertire i glitch tipici degli octaver vecchia scuola.
Grazie alla capacità di concentrarsi solo sui bassi, senza affollare il mix con la trasposizione delle note acute, il Dig Deep si propone come una soluzione ottimale per simulare la presenza di un basso in accompagnamento alla chitarra, o per ingrossare un suono distorto per mezzo di un overdrive o un fuzz.

L’interfaccia è quanto mai intuitiva e minimale. Solo due potenziometri trovano posto sullo chassis di metallo nudo, con manopole di Dry e Sub rispettivamente rivolte a gestire il volume del segnale diretto e quello generato dall’effetto.
In cima, un pulsante Function indicato con la lettera “F” permette di regolare il range interessato dall’effetto, gestire l’attacco delle note trasposte tra uno lento e uno veloce, sdoppiare il segnale per dirigere il segnale diretto e quello trasposto in due tracce diverse.



Il pedale OPFXS è sul sito ufficiale a questo link, con spiegazioni dettagliate delle funzioni possibili e con una discreta collezione di esempi sonori con cui approfondire la conoscenza del Dig Deep.
dig deep effetti singoli per chitarra opfxs
SOSTIENI LA MUSICA

Dal 1992 ACCORDO si impegna a favore di chi fa musica, offrendo gratuitamente contenuti di alta qualità e servizi. Sostieni ACCORDO per sostenere la musica italiana nella sua stagione più difficile.

Dona adesso e usufruisci dei serviizi riservati ai sostenitori!
Link utili
Dig Deep sul sito OPFXS
In vendita su Shop
 
JAM PEDALS HARMONIOUS MONK
di Boxguitar.com
 € 249,00 
 
Quik Lok PS/20
di Banana Music Store
 € 11,90 
 
Alhambra 10P
di Banana Music Store
 € 1.649,00 
 
MOOER - SKYVERB RIVERBERO DIGITALE
di Music Works
 € 68,00 
 
BESPECO LL10 LAMPADA DA LEGGIO O DA PIANOFORTE CON FISSAGGIO A MORSETTO
di Borsari Strumenti Musicali
 € 19,90 
 
Elixir 11027 Nanoweb Bronze Custom Light 11-52 Acoustic
di Music Island
 € 19,00 
 
D'ADDARIO EXL125 09/46 MUTA DI CORDE PER CHITARRA ELETTRICA EXL125
di Borsari Strumenti Musicali
 € 7,00 
 
Fender Player Stratocaster HSS Pau Ferro Fingerboard Polar White
di Music Island
 € 599,00 
Nascondi commenti     13
Loggati per commentare

di francesco72 [user #31226]
commento del 22/07/2020 ore 09:12:36
Idea molto interessante e finalmente la novità non è l'ennesimo tubescreamer con la scritta che si legge al luminol. Mi viene da pensare che con un opfsx i Motorhead sarebbero stati un duo.
Ciao
Rispondi
di JoeManganese [user #43736]
commento del 22/07/2020 ore 12:38:49
Peccato sul sito dicono che non funziona con chitarre acustiche.
Rispondi
di yasodanandana [user #699]
commento del 23/07/2020 ore 02:26:58
incomprensibile, almeno per me, il perchè ...
Rispondi
di francesco72 [user #31226]
commento del 23/07/2020 ore 11:34:00
Forse il riferimento è proprio alle acustiche e non alle elettroacustiche per via del microfono che capta le vibrazioni delle corde. Può darsi che l'elebaorazione da un p.u. ordinario sia una cosa diversa e meno complessa. O ho scritto una ca++++a?
Ciao
Rispondi
di yasodanandana [user #699]
commento del 23/07/2020 ore 17:02:
se si tratta della difficoltà di processare un segnale che viene da un microfono, la cosa mi convince di più ... anche se proverei comunque, almeno in studio :-)
Rispondi
di JoeManganese [user #43736]
commento del 23/07/2020 ore 19:35:4
Ah non ci avevo pensato. Pensavo si riferisse ai piezo .. Però se è così sono storditi, dovrebbero chiarirlo bene. Un pedale del genere sulle acustiche è una manna.
Rispondi
di yasodanandana [user #699]
commento del 23/07/2020 ore 23:46:57
non so.. se si tratta di piezo o magnetico .. onestamente non capisco
Rispondi
di yasodanandana [user #699]
commento del 23/07/2020 ore 02:26:24
molto bello ...
Rispondi
di fulviom [user #5410]
commento del 24/07/2020 ore 01:23:21
Niente che il BOSS OC3 non faccia già da anni e anni (e funziona anche sulle acustiche).
Rispondi
di marcoecami [user #54447]
commento del 24/07/2020 ore 06:24:4
E' vero, l'OC3 funziona anche sulle acustiche, però da quello che ho capito, ma potrei sbagliare, è che il Boss abbassa di una (2?) ottave le corde più gravi, mentre in questo caso le "raddoppia" (con l'ottava sotto).
Rispondi
di fulviom [user #5410]
commento del 24/07/2020 ore 08:01:36
Uso il BOSS da molti anni, sono un fissato di questo effetto. Il principio potrà anche essere diverso, ma il risultato finale più o meno è quello, dal video sento delle differenze, ma siamo là. Il BOSS per quanto cerchi di filtrare le frequenze, in realtà causa una leggera colorazione (indesiderata ovviamente) anche sulle corde non interessate dall'effetto. Ascoltando attentamente il video mi sembra di capire che anche questo ha lo stesso problema, mi sbaglio?
Rispondi
di marcoecami [user #54447]
commento del 24/07/2020 ore 08:19:57
Può essere. Anch'io ho l'OC3 che uso con l'acustica solo in qualche pezzo arpeggiato o per creare linee di basso in loop. Tu come lo usi?
Rispondi
di fulviom [user #5410]
commento del 24/07/2020 ore 08:37:29
io suono fingerstyle jazz, lo uso proprio per dare l'idea di avere un bassista al mio fianco (niente loop). Il mio suono è prevalentemente clean, ma mi piace questo effetto su un leggero crunch, un suono "scuro", molto interattivo, un clean/crunch che controllo con la mano destra.
Rispondi
Altro da leggere
Vapor Trail Deluxe: delay analogico con loop, pitch e preset
Il Boss HM-2w è qui: in video la “motosega svedese”
TC rinnova il MojoMojo con Paul Gilbert
Dophix Nettuno: fuzz versatile made in Italy
Zeus: il Klon di TC Electronic è ufficiale
Due tracce di creatività sconfinata: Boss RC-500
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Multieffetto Zoom Ac-3
Visualizza l'annuncio
vox ac15c1
Visualizza l'annuncio
CHARVEL PRO-MOD DK24
Seguici anche su:
Altro da leggere
E se il ritorno al rock passasse dalla realtà virtuale?
Che cos’è il blues? Il video
Un plotone di star per il vaccino con la chitarra dei Tenacious D
Il fenomeno Maneskin
La posizione del pickup al manico tra mito e scienza
Fender a 21 o 22 fret: cosa cambia?
La Made From Melbourne di Maton è costruita con pezzi di teatri austr...
Vuoi fare l’influencer? Spiacente: YouTube non paga
Lo streaming funziona, se sai cosa vendi
Non farti fregare: impara a leggere i numeri dei social
Le telecamere di The Scene al Grand Ole Opry
Il rock è reazionario
A Sanremo ha vinto il rock: e giù tutti a indignarsi
Una foto svela per errore la prima Silver Sky SE?
Steve Vai infortunato per “un accordo bizzarro"




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964