CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
I primi modelli di chitarra elettrica (1935-1941)
I primi modelli di chitarra elettrica (1935-1941)
di [user #16055] - pubblicato il

La storia della chitarra elettrica è tutt'altro che lineare e scontata. Archtop sperimentali e lap steel dalle soluzioni innovative gettavano le basi per le moderne solid body.
Dopo il primo modello Rickenbacker in alluminio o in bakelite - la famosa “Frying Pan A-22” del 1931 - altri costruttori cominciarono ad applicare pickup magnetici ai loro strumenti, spesso con cassa archtop, ovvero alta e vuota. Tra questi National, Epiphone e Gibson.

I primi modelli di chitarra elettrica (1935-1941)
National Electric Spanish del 1935

Dopo aver ideato la “Tricone” nel 1927 con il marchio National e fondata nel 1929 la Dobro - dagli stessi fratelli Dopyera - le due aziende si unirono nel 1935 per costruire chitarre elettriche archtop con buche a effe marchiate National, Dobro e Supro su cui vennero installati pickup magnetici progettati da Victor Smith. La serie New Yorker del 1936 era una lap-steel disponibile a sei, sette o otto corde, con un design che raffigurava un famoso grattacielo di New York. Furono realizzati anche modelli senza buche e con due pickup, tra i primi al mondo, come il modello Sonora del 1939. Nel 1942 la società venne rilevata e cambiò nome in Valco Manufacturing Company.

I primi modelli di chitarra elettrica (1935-1941)
Electar Century del 1939

Il marchio Electar fu usato da Epiphone sui propri modelli elettrici di chitarre dal 1935 al 1939 e sui primi amplificatori dedicati. Il modello Century, senza spalla mancante, aveva un solo pickup installato al ponte, molto simile a quello Rickenbacker. Nel 1939 fu ideato il pickup Master da Herb Sunshine, tra i primi ad avere sei poli regolabili individualmente per correggere il volume di ogni singola corda. Nello stesso anno, il marchio Epiphone si sostituì al marchio Electar anche per i modelli elettrici.

I primi modelli di chitarra elettrica (1935-1941)
Epiphone Zephir del 1941

Epiphone continuò il lavoro svolto con il marchio Electar e prima ancora Electraphone, producendo i primi tre modelli archtop, Century, Zephyr e Coronet, con pickup al ponte a sei viti regolabili.

I primi modelli di chitarra elettrica (1935-1941)
Gibson ES-150 del 1936

La Gibson ES-150 del 1936 fu la prima archtop della marca a essere equipaggiata di un pickup di tipo single coil in posizione al manico invece che al ponte come usava Rickenbacker. Il pickup, ideato da Walt Fuller, aveva una lama centrale ed era fissato al top con tre viti e una piastra interna, che servivano anche per la regolazione della distanza dalle corde. La cassa era ancora intera, cioè senza spalla mancante e quindi l’accesso ai tasti era agevolato fino al 14° tasto, in corrispondenza dell’attaccatura manico-corpo. La parte elettronica era gestita da un volume e da un tono. Questo tipo di pickup e di conseguenza lo stesso strumento fu dedicato poi a Charlie Christian, quale riconoscimento per aver utilizzato tale modello in maniera molto innovativa. Il modello originale fu prodotto fino a metà anni ‘50.

I primi modelli di chitarra elettrica (1935-1941)
Gibson EH-150 Electric Hawaiian del 1937

Lo stesso pickup era montato in posizione al ponte anche nei modelli lap-steel di casa Gibson, sia in versione standard, sia in quelli a doppio manico, con sei o otto corde e tastiera in palissandro a 29 tasti.

I primi modelli di chitarra elettrica (1935-1941)
Gibson ES-300 del 1941

Nel 1941 la ES-300 era il modello elettrico più costoso di Gibson e la sua particolarità era uno strano pickup di tipo single coil, molto allungato e disposto obliquamente. Tale posizionamento permetteva di suonare le note basse raccogliendo il suono grosso dei magneti posti vicino al manico e un suono invece molto ricco d’armoniche sulle prime corde. Tale caratteristica non sembra però aver avuto molto successo, in quanto non fu più riproposta. Nello stesso anno il modello adottò un più semplice pickup single coil, montato in posizione leggermente obliqua al ponte.
chitarre semiacustiche epiphone gibson gli articoli dei lettori lap steel
ABBIAMO BISOGNO DI TE!

Dal 1997 ACCORDO mette gratuitamente a disposizione di chi fa musica contenuti di qualità altissima. Competenze e lavoro per produrli comportano costi che la pubblicità fatica a coprire, soprattutto in questo periodo difficile. Per questo ti chiediamo una donazione, anche piccola, per aiutarci a mantenere la qualità che i musicisti italiani si aspettano da ACCORDO.

DONA ADESSO!
In vendita su Shop
 
Gibson 1989 Chet Atkins Country Gentleman
di Daniele Guido Cabibbe
 € 3.500,00 
 
GRETSCH - G5420T ELECTROMATIC HOLLOWBODY ORANGE STAIN - 2506011512
di Music Works
 € 799,00 
 
GIBSON ES 125 TC - 1961 CHITARRA SEMIACUSTICA CON ASTUCCIO RIGIDO
di Musicanova
 € 1.999,00 
 
Cort LCS-2 Larry Coryell Signature - Chitarra Semiacustica
di Gas Music Store
 € 499,00 
 
martin OM 000 16rgte
di Scolopendra
 € 1.350,00 
 
Cort Yorktown TAB Tobacco Burst Semiacustica w/Bag
di Music Island
 € 449,00 
 
Godin Semiacustica 5th Avenue Kingpin P90 Natural .Spedita gratis
di Dream Music Studio
 € 744,00 
 
CERWIN VEGA CVX 18 S subwoofer attivo da 2000w
di SLIDE
 € 949,00 
Mostra commenti     2
Altro da leggere
Bugera V22 Infinium: eppure suona!
Guida di sopravvivenza AL chitarrista: l'equipaggiamento
SG e Flying V: le due Inspired by Hendrix di Gibson
Guida di sopravvivenza AL chitarrista
Fender: dalle lap steel alla Telecaster
Donner DLP-124G: ottima entry level a un prezzo bassissimo
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Gibson USA Les Paul Joe Perry Signature 19961997
Seguici anche su:
Altro da leggere
Guitar Man: Joe Bonamassa in un documentario
I 5 acquirenti che non vorresti mai trovare
Lo sapevi che...? La nuova rubrica Instagram di Accordo.it
L’evoluzione inaspettata della mia pedalboard
Sfasciano la chitarra al busker: Jack White gli compra una Custom Shop...
Stompbox AmazonBasics: un grande punto interrogativo
La musica ha bisogno di te
10 frasi da non dire al fonico
Perché la buca a effe ha questa forma?
Il toro, l'orso e la chitarra in tempi di pandemia
Trovate chitarre rubate per 150mila euro (tra cui la Gibson di Elvis):...
Vendita record per la giapponese senza nome di Jimi Hendrix
Slingerland Songster 401 e Audiovox by Tutmarc: le prime chitarre elet...
The Ranch: pedale eco-friendly da Collision Devices
Musica live e distanziamento in epoca Covid-19




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964