CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
Un tester d’eccezione per lo swiss knife delle Telecaster
Un tester d’eccezione per lo swiss knife delle Telecaster
di [user #116] - pubblicato il

Carl Verheyen prova per Fender quella che potrebbe essere definita una delle Telecaster più versatili di sempre.
Da che mondo è mondo, la Telecaster è indicata come la chitarra elettrica più semplice, spartana e diretta in circolazione. Non sembra essere d’accordo Brent Mason che, per la sua signature, ha voluto disegnare un vero coltellino svizzero a sei corde.

Uno dei sessionman più prolifici e attivi sul panorama country statunitense, Brent ha progettato con Fender una Telecaster dall’elettronica complessa e con una selezione di hardware dai molteplici assi nella manica, a partire dalla presenza di meccaniche bloccanti di tipo moderno per finire con un ricercato quanto discreto sistema B-Bender integrato.

Carl Verheyen è un illustre collega di Brent. Ha condiviso più volte lo studio di registrazione con lui ed è ora ospite degli studi Fender per suonare e raccontare al pubblico la chitarra più famosa di Mason.



La Telecaster di Brent Mason ha un body in frassino a cui è avvitato un manico interamente in acero con profilo a C mediamente abbondante, in stile anni ’60, abbinato a un raggio da 7,5 pollici per 21 fret di tipo vintage tall.
In cima alla paletta, un set di meccaniche autobloccanti Sperzel garantisce tenuta d’accordatura e praticità nel cambio delle corde. Pochi centimetri più in là, cattura lo sguardo il posizionamento dell’alberello abbassa-corde sulle corde di E e B quasi a ridosso del capotasto.

A completare l’hardware è un ponte fisso con sei sellette e sistema Joe Glaser B-Bender: collegando la tracolla al meccanismo posizionato dietro la placca del manico anziché allo strap button tradizionale presente sulla spalla superiore, è possibile tirare la chitarra fisicamente verso il basso mentre si suona e applicare così una tensione maggiore alla corda di B, provocando dei bending senza “piegare” la corda con le dita sulla tastiera e ottenendo così delle sonorità del tutto simili a quelle di una pedal steel.

Un tester d’eccezione per lo swiss knife delle Telecaster

Lo scopo della Fender di Brent Mason è affrontare la più ampia varietà possibile di situazioni lavorative, offrendo sonorità variegate, versatili e diversificate. Per questo l’elettronica rivela una complessità atipica per l’universo Telecaster.
Un mini-humbucker al manico, un single coil al ponte come da tradizione Telecaster e un pickup Hot Stack Strat in posizione centrale sono tutti firmati Seymour Duncan. Il selettore è a tre posizioni, abbinato a un potenziometro per il volume master, uno per il tono e una terza manopola - posizionata al centro - per regolare il solo volume del pickup centrale.
Un push-pull sull’ultimo potenziometro in basso, quello relativo ai toni master, modifica le combinazioni offerte dal selettore a tre posizioni.
Se tirata su, la manopola dà accesso a una configurazione tipica da Telecaster, dove la levetta richiama il pickup al manico da solo, quello al manico sommato a quello al ponte e il pickup al ponte da solo.
Con la manopola spinta giù, in single coil centrale si attiva, miscelandosi con gli altri pickup selezionati. In prima posizione si ha il classico suono da posizione mediana sulla Stratocaster, nella posizione centrale si azionano tutti e tre i pickup insieme e in terza posizione si ha il timbro caldo e morbido del pickup centrale miscelato al mini-humbucker al manico.

Un tester d’eccezione per lo swiss knife delle Telecaster

In un nuovo video pubblicato sul canale ufficiale Fender, Brent mostra e racconta la sua atipica solid body tuttofare.
Sul sito Fender, la Telecaster Brent Mason può essere vista più da vicino a questo link.

brent mason carl verheyen chitarre elettriche fender telecaster
SOSTIENI LA MUSICA

Dal 1992 ACCORDO si impegna a favore di chi fa musica, offrendo gratuitamente contenuti di alta qualità e servizi. Sostieni ACCORDO per sostenere la musica italiana nella sua stagione più difficile.

Dona adesso e usufruisci dei serviizi riservati ai sostenitori!
Link utili
La Telecaster di Brent Mason sul sito Fender
In vendita su Shop
 
SEYMOUR DUNCAN TB4 JB TREMBUCKER WHITE
di Boxguitar.com
 € 88,00 
 
DI MARZIO - DP 228 FBK CRUNCH LAB F SPACED BLACK
di Music Works
 € 49,50 
 
Peace SD-507
di Banana Music Store
 € 159,00 
 
HOHNER Pro Harp 562/20 MS (Eb)
di Banana Music Store
 € 53,90 
 
korg signal delay analogico
di Scolopendra
 € 180,00 
 
Truss Rod 420mm regolazione al tacco
di Chitarre e componenti
 € 14,00 
 
Vic Firth Mute 13
di Banana Music Store
 € 14,50 
 
FENDER - 68 CUSTOM PRINCETON REVERB AMPLI - 2272006000
di Music Works
 € 1.165,00 
Mostra commenti     0
Altro da leggere
Harmony Silhouette ora con Bigsby: progetto moderno dal vibe vintage
Kirk Hammett diventa endorser Gibson
Un chitarrista duetta con il suono del Golden Gate che gli ingegneri non sanno spiegare
Fender Stratocaster #30817 del 1958: il restauro ToneTeam
Tastiere a ventaglio su due Solar a sei e sette corde
La Telecaster di Hallelujah diventa criptoarte da 26mila euro
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Fender Telecaster 1960 Relic - Master Built Yuriy Shishkov
Visualizza l'annuncio
Fender Stratocaster 69 Master Built Dennis Galuszka Real Gold 24K
Visualizza l'annuncio
Schecter Sun Valley Super Shredder FR S
Seguici anche su:
Altro da leggere
Gibson diventa un'etichetta discografica: il primo album sarà di Slas...
Un chitarrista duetta con il suono del Golden Gate che gli ingegneri n...
Pickaso Guitar Bow: chitarra acustica ad arco
La Telecaster di Hallelujah diventa criptoarte da 26mila euro
Eric Clapton non suonerà per i soli vaccinati, ma non è un No Vax
I Radiohead remixano Creep per una versione “Very 2021”
Chibson USA Placebo Pedal: il pedale che fa… niente!
Cavi sessisti: no, non è uno scherzo
Living Electronics: un album che si ascolta solo su Game Boy?!
Fender Stratocaster #0689 dell'agosto 1954: il restauro ToneTeam
Se sei bravo ti basta una scopa con le corde? Sì, ma anche no
La Les Paul è davvero come la voleva Les Paul?
I sosia dei Måneskin su un cartellone in Lettonia? Significa più di ...
Fender Stratocaster #0018 del 1954: il restauro ToneTeam
E se il ritorno al rock passasse dalla realtà virtuale?




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964