CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Manuale per genitori di giovani musicisti
Manuale per genitori di giovani musicisti
di [user #116] - pubblicato il

Affiancare un giovane o giovanissimo studente di musica nello studio domestico non è facile. E dal momento che è nella costanza e qualità della pratica a casa che si consolida il valore delle lezioni di musica sostenute dal giovane aspirante musicista, si capisce quanta sia la responsabilità dell’adulto che lo segue.“Manuale per genitori di giovani musicisti” è un libro scritto proprio per questo: insegnare ai grandi come accompagnare i giovani musicisti nel loro percorso di apprendimento musicale.


L’autore del libro è Denis Buratto, firma storica di Accordo, chitarrista, tecnico del suono e – soprattutto - educatore e insegnante di musica, con un’esperienza decennale nella didattica rivolta a principianti e giovanissimi. Così Buratto ha spiegato la genesi del manuale:  “Questo è un libro nato sul campo, tra le aule delle scuole di musica dove insegno. Per anni ho collezionato spunti, suggestioni esperienze fino a decidermi, un anno fa, a realizzare una ricerca, uno studio più approfondito supportato dalla collaborazione preziosa dei genitori dell’Accademia Dimensione Musica di Lainate. Con loro, grazie alla loro esperienza, sono riuscito a mettere in fila quali sono le principali difficoltà che un genitore incontra nell’aiutare i propri figli nello studio della musica. E partendo da questo, ho scritto un libro che cercasse di fornire soluzioni e supporto”

“Manuale per genitori di giovani musicisti” è un testo di 90 pagine di consigli e nozioni tecniche e teoriche, basilari ma indispensabili, perché un adulto possa seguire i più piccoli nel loro percorso musicale.

Il manuale si apre fornendo una suggestiva panoramica sui benefici che lo studio della musica apporta alla crescita psico-fisica dell’allievo. La musica influisce sullo sviluppo fisico dei bambini in maniera strabiliante, fornendo loro un autentico boost cognitivo. E, al contempo, studiare musica  stimola la sensibilità sociale del bambino, incentivando socievolezza, curiosità e solidarietà tra allievi.

Manuale per genitori di giovani musicisti
Illustrazioni di Stefano Morelli

Quindi, il testo entra nel vivo concentrandosi su consigli pratici per supportare e favorire lo studio a casa. “Spesso si tratta anche di suggerimenti semplici ma molto utili che, io stesso, ho maturato negli anni di insegnamento stupendomi della loro efficacia. Un esempio?  “Non nascondere lo strumento in casa” perché a volte per esigenze di ordine si imbuca la chitarra in armadi, dentro la custodia, sotto il letto con il rischio che tanto il genitore che – soprattutto - il bambino se ne dimentichi tra una lezione e l’altra. Avere il proprio strumento sempre a portata di mano è un incentivo continuo a prenderlo, giocarci e favorisce una pratica che - anche se più frammentata - è frequente e radicata nel quotidiano.”Quindi, seguono consigli più articolati tra cui, particolarmente importante e strutturato è quello che suggerisce come creare e seguire una vera e propria routine di studio".

“Manuale per genitori di giovani musicisti” si conclude parlando di strumenti musicali. Il testo aiuta il genitore nella scelta dello strumento idoneo, analizzando quelli più adatti ai bambini tra i sei e i dieci anni. Lo strumento musicale viene soppesato sia dal punto della sua efficacia nello studio musicale sia da quello più tecnico, legato cioè all’uso e alla manutenzione, in una parola, alla sua praticità.


"Manuale per genitori di giovani musicisti" è in vendita sullo STORE di Accordo.it
denis buratto libri manuale per genitori di giovani musicisti
Link utili
​Manuale per genitori di giomusicisti è in vendita sullo STORE di Accordo.it
Illustrazioni di Stefano Morelli
Nascondi commenti     4
Loggati per commentare

di Lespo [user #18097]
commento del 08/09/2020 ore 10:10:12
Se posso vi darei un'altro suggerimento.
Quando ho deciso di fare un figlio immediatamente ho pensato che anche lui o lei avrebbe dovuto suonare.
Per tutta la gravidanza mia moglie cantava ed io accompagnavo con la chitarra appoggiato sulla pancia per 9 mesi anzi 18 perché di figli ne ho fatti due, mi sono informato sul metodo Suzuki, immaginavo io e loro sul palco davanti a migliaia di persone, ero carichissimo......mia moglie mi ha guardato negli occhi e dolcemente mi ha detto “aspettiamo che sia lui ad interessarsi, non mettiamogli pressione”.
Ho aspettato, ho disseminato la stanzetta di strumenti giocattolo e qualche strumento vero.
Passavano gli anni ma niente fino a quando il piccolo a 9 anni è andato dalla mamma ed ha chiesto di suonare il pianoforte classico.....ma come hai una Strato, una Les Paul Custom, una serie di acustiche?!?!?! E poi musica classica?!?!!?
Di li è partito il grande (11 anni) che dice: se lui suona il piano io voglio suonare il Sax!
E di nuovo, ma come?!?! tutti i pedalini, l'ampli cablato a mano punto a punto?!?!?!
Sono felicissimo ma devo sempre fare molta attenzione a non caricare troppo le aspettative, a non mettere pressione, stare sempre un passo indietro alle loro richieste, supportare e non spingere.
Sono passati due anni e loro suonano ancora, il grande (che ora ha ben 13 anni) suona di tutto, naturalmente si tiene lontano dalla chitarra.
vai al link
Rispondi
Loggati per commentare

di rabbitjoke [user #49842]
commento del 08/09/2020 ore 12:12:27
Se fai altri due figli magari ti arriva anche il basso e la batteria, così la band è al completo !! 😁👍
Rispondi
di antsonc [user #13494]
commento del 09/09/2020 ore 11:38:42
😀😀😀 Mi hai fatto morire! È il rischio che si corre, ne sono cosciente anch'io. Ho due figli, uno di cinque anni e l'altra di uno. Quando mi vedono con la chitarra in mano, vogliono grattare sulle corde anche loro. Siccome il più grande ci metteva troppa forza, invece che proibirgli di suonare, gli ho comprato una chitarra a scala ridotta (vai al link) con cui, più che altro, gioca, magari insieme a me e con slide e looper.
Rispondi
di lolloguitar [user #48123]
commento del 11/09/2020 ore 18:17:45
Mi raccomando non buttare via niente, in genere i nipoti prendono i geni dei nonni!!! Tutta la tua strumentazione sarà vintage e ricercata!
Rispondi
Altro da leggere
Cesareo: quanto studiare
Consigli su come studiare Castellano
Fare i dischi. E poi studiare.
"Tecnica, Fraseggio & Esercizi": il metodo di Gianni Rojatti
"Tecnica, Fraseggio & Esercizi": ecco i video
Linear Fill: il metodo di batteria
Tante domande sui linear
Inizio a studiare chitarra
Nili Brosh: meno esercizi e più metronomo
The Major Scale: il libro di Federico Malaman
"The Major Scale" di Federico Malaman: il video
Federico Malaman: il Ritmo nell'improvvisazione
Questi esercizi sono la scoperta dell'acqua calda
Warm up: la parola ai musicisti
Adrian Vandenberg: tecnica & istinto.
Tecnica VS Cuore
Esercizi e abitudini di warm up: da Steve Vai a Slash
Warm Up: Solieri, Gussoni, Dei Lazzaretti e i Mancuso
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Visualizza l'annuncio
gibson les paul tribute
Seguici anche su:
Altro da leggere
La straordinaria storia dei Pistole e Rose
I mini-robot Yamaha duettano con la tua musica
PianoVision: impara il piano nel metaverso
Gibson vince su Dean: la Flying V non è uno shape generico
La chitarra torna protagonista con “Kill or be killed” dei Muse
Ecco le Fender dei Minions: prezzi a partire da 48mila dollari
Paul Gilbert: “Perché modificare una chitarra perfetta? Per farla s...
Guitar hero: la mia Top10
Il viaggio infinito e la Top5 dei desideri
La scena EPICA della BC Rich in Stranger Things 4
Un chitarrista, cinque contraddizioni
Di chitarre buone, pedaliere e dello stare bene
Il nemico in pedaliera
Stratoverse: Fender è nel metaverso
Ecco… Il Guanto: il synth futuristico di Matt Bellamy




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964