HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Sellette troppo arretrate su Floyd Rose
di [user #15719] - pubblicato il

Scrvive mikorm: Salve, scrivo per avere una consulenza su intonazione e floyd Rose. la mia chitarra è una Ibanez RG550 con ponte lo pro EDGE, vabbè un floyd rose alla fine. Il problema è che per intonare la chitarra, devo arretrare parecchio le sellette del ponte; quella del mi basso addirittura è quasi arrivata a fine corsa (cioè non può più arretrare) e quella del mi cantino stà già a metà corsa. Ho seguito le indicazioni della Ibanez per regolare la curvatura del manico; l'action la tengo bassa, cioè 1,5mm sul cantino e 2 mm sul mi basso. La mia domanda è: è possibile che con il tempo si deformi qualcosa (per es, il manico o non saprei) e non sia più possibile correggere l'inotazione con le sellette del ponte o sbaglio qualcosa? Come corde uso dell 009-042 e i pick up sono a circa 5mm dalle corde (mi hanno detto che pick up troppo vicini alle corde possono "sballare" la lettura dell'accordatore).

Risponde Risponde Lorenzo G. della Giniski snc:

Secondo me molto probabilmente sbaglii qualcosa. E' raro, ma può succedere, nella ibanez tanto quanto in qualsiasi altro brand, che il ponte venga montato in posizione sbagliata, o troppo indietro o troppo avanti, come sembra dai sintomi descritti.
Posso consigliarti, oltre che rivolgerti a chi fa di mestiere questo lavoro, e ripeto DI MESTIERE, di leggerti degli articoli al riguardo in archivio su Accordo di cui trovi un link (link 1) sulle risorse in incipit a destra di questa risposta. Ripeto tutto è possibile, ma un problema del genere ha cause piuttosto poco consuete seppur possibili. Una volta mi è stata portata una RG proprio con questo problema, con la richiesta di sostituire il ponte perché non intonabile. In realtà era settata talmente male che non era in assoluto possibile intonare il ponte. E' bastato regolare lo strumento come si deve che l'intonazione è tornata perfettamente settabile.

Risponde Max Pontrelli di Cris Music:

Ciao,
l'altezza dei p.u. effettivamente influenza la lettura della nota da parte del frequenzimetro (accordatore). Se hai regolato i p.u. in modo adeguato, questo non costituisce problema.
Seleziona il p.u. centrale per una lettura della nota più stabile.
Tieni conto in ogni caso che quando premi la corda al 12° tasto per verificare l'intonazione, dovrai esercitare una pressione delicata, visto che i tasti jumbo della tua RG 550 sono alti e la pressione eccessiva della corda può far crescere in intonazione la nota.
Controlla anche che i due pivot (piloni) del ponte non si siano piegati in avanti e lavora con la chitarra non "supina", ma come se la stessi suonando. Quando si appoggia una chitarra in orizzontale con il manico appoggiato ad un supporto, questo tende a flettere facendo calare in intonazione lo strumento.

Risponde Andrea Ballarin di Manne's Guitar Hospital:

E' un pò strana la faccenda, quindi la farei vedere da uno specialista che controlli se hai fatto giusto.
Difficile che con il tempo sia cambiato qualcosa (le corde se son vecchie e sporche non son di sicuro intonate!), magari si possono esser piegati un pò i piloni, ma non così tanto. Magari anche il ponte che è inclinato e non nella posizione in cui dovrebbe essere.
Gli effetti dei pickup li senti anche ad orecchio, suonando sugli ultimi tasti, verso la cassa: quando il suono (soprattutto dei bassi) è tipo campana, ovvero non si sente la nota fondamentale ma piuttosto delle armoniche vuol dire che son troppo vicini.

Risponde Paolo di Sonicguitars:

A mio parere è un problema di usura del ponte, controlla che il ponte  sia correttamente allineato al body e che i fori dei perni non siamo slargati in maniera da consentire un avanzamento del ponte. E' difficile che una deformazione del manico ti crei un problema del genere, se cosi' fosse avresti anche parecchi altri problemi di friggitura o action molto alta cosa che non mi sembra si verifichi nel tuo caso. Controllerei anche l'usura delle lame del ponte che poggiano sui perni (la lega dei ponti Ibanez non è un gran che) , se consumate chiaramente il ponte si sposta in avanti col conseguente problema di dover compensare l'avanzamento con le sellette.

manutenzione
Link utili
Link 1
Altro da leggere
Pubblicità
Mi è passata alta tensione attraverso la...
Il bias delle valvole spiegato...
Manutenzione on-the-road: corso rapido di...
La chitarra gracchia e distorce anche sul...
Pubblicità
Commenti
Angolo del ponte...
di migi [user #3838] - commento del 22/04/2010 ore 08:5
mi permetto di aggiungerne un'altra: controlla l'angolo di assetto del ponte. in questo link vedi l'angolo corretto del LoPro Edge (ma anche Edge): vai al link e in questo si vede come la lama visibile sul lato del ponte debba stare parallela al top del body: vai al link ciao
Rispondi
grazie
di mikorm [user #18348] - commento del 22/04/2010 ore 09:5
Grazie a tutti per prima cosa. Specifico che in realtà riesco ancoda ad intonare la chitarra e effettivamente è tutto ok, quello che mi "preoccupava" è che le sellette del ponte non hanno il clsassico allineamento " a sinusoide" ma le 4 delle corde più basse, sono tutte già arretrate al secondo foro. Grazie anche dei consigli per il sito guitarmigi, ma l'ho praticamente consumato a forza di leggere informazioni (così come Jemsite, Ibanez rules ecc). Comunque ho controllato il ponte e la "lama" del ponte è paralleal al bodi, i perni sono ben saldi e anche la vite di "fermo" all'interno dei perni è serrata...per ora è tutto ok, la mia paura era solo che fra qualche tempo non potrò più arretrare le sellette per intonare la chitarra, ma mi sembra che sia un pericolo congiurato. Grazie di nuovo a tutti
Rispondi
Re: grazie
di fedemiglio [user #20782] - commento del 22/04/2010 ore 11:0
hai provato a rivolgerti ad un liutaio? di dove sei?
Rispondi
Re: grazie
di cydonshred [user #9701] - commento del 22/04/2010 ore 15:5
Suoni con l'accordatura standard o suoni dropped(intendo tutte le corde...)?strano che con le 0.09-0.42 non riesci a intonare piuttosto bene.Io ho notato che a parità di action soprattutto se è bassa,più grosse sono le corde e più dropped suoni più è difficile intonare bene soprattutto la 3a e la 6a corda le cui sellette sono quelle che vanno a finire più indietro di tutte arrivando proprio a toccare con la parte inclinata della piastra del ponte.Io addirittura svito un pò la vite dell'accordatura fine in modo da poterla indietreggiare ancora di più. Ulteriori raccomandazioni base(posto che il manico sia ben regolato): -le corde con cui fai il setup devono essere rigorosamente NUOVE ma mi sembra una cosa scontata -mi è capitato di trovare mute di corde "difettose".Dopo aver provato con un'altra muta il problema è sparito -prova ad abbassare più che puoi i pickup Spero di esserti stato utile.Anche io sono un fan di Migi.Baso tutto sulla mia esperienza visto che sono il liutaio dei poveri di quasi tutti i miei amici! Ciao e buon smanettamento!
Rispondi
gran chitarra, ne ho
di paprikajancsi [user #10178] - commento del 22/04/2010 ore 15:0
gran chitarra, ne ho una uguale e non la cederei per nulla al mondo. anche io ho incontrato qualche difficoltà con l'edge all'inizio perchè abituato con il floyd, ma appena ci prendi la mano non ci sono problemi. gran mezzo!!!!
Rispondi
Re: gran chitarra, ne ho
di Mystery [user #15606] - commento del 05/06/2010 ore 14:4
Ciao! Anch'io ho questa guitar presa ormai un anno e mezzo fa...la uso per suonare qualsiasi cosa e devo dire che provenendo da una epiphone les paul custom la differenza è stata notevole, così come le difficoltà con il ponte...molte delle quali ancora irrisolte! Ho preso questa chitarra un pò alla cieca, ma devo dire che è molto versatile...riscontro una sola pecca...manca un pò di profondità al suono, oltre al sustain...che mi dite?
Rispondi
Le corde?
di pierottolo [user #15144] - commento del 22/04/2010 ore 17:1
Per fare questo tipo di lavoro devi montare una muta di corde NUOVE (della tua marca preferita).
Rispondi
per paolo di sonic g
di AndreaAmott utente non più registrato - commento del 22/04/2010 ore 22:0
per paolo di sonic guitars, la lega di cui parli è quella degli edge 3, non dei lo pro edge! gli altri (edge pro, edge ZR ecc) son tutti fatti con leghe migliori
Rispondi
Re: per paolo di sonic g
di brozio77 [user #10423] - commento del 22/04/2010 ore 22:4
vero e l'edge originale era fatto dalla gotoh ;)
Rispondi
Re: per paolo di sonic g
di AndreaAmott utente non più registrato - commento del 22/04/2010 ore 22:4
a parte che di quanto le solite voci disinformate dicono degli edge 3 viene smentito da tanti che hanno gli edge 3 sulle ibanez che dicono che di tutto quanto leggono di negativo praticamente niente corrisponde al vero!
Rispondi
Re: per paolo di sonic g
di brozio77 [user #10423] - commento del 22/04/2010 ore 23:4
ti dirò, l'edge 3 l'ho avuto su una ibanez grg270, aldilà che la chitarra era veramante schifosa ma non mi è piaicuto per nulla e non teneva bene l'accordatura, ora non appena metterò el mani su un vero edge poi ti sapro dire.
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
Roberto Pistolesi: il liutaio non liutaio
Ecco la Modern Standard, la misteriosa Double Cut del Gibson Custom
Esperimento microtonale: quale accordatura suona meglio?
Mooer Micro Preamp: ascolta dieci ampli in pedaliera
Jammy: la chitarra digitale telescopica
I più commentati
5 motivi per suonare il liscio e 5 per non farlo
È ufficiale: Fender manda il palissandro in pensione
Ecco la Modern Standard, la misteriosa Double Cut del Gibson Custom
Bonamassa: pace con la chitarra acustica
Mooer Micro Preamp: ascolta dieci ampli in pedaliera
I vostri articoli
Una Les Paul travestita da Duo Jet
JT Custom Teleste: la Telecaster che non c'era... e non cera
Stratocheap: il primo amore non si scorda mai
Fano Alt de Facto MG6
Brother & sister
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964