VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Da Marty Schwartz la ES-335 per lo studio
Da Marty Schwartz la ES-335 per lo studio
di [user #116] - pubblicato il

Cassa in acero fiammato, pickup splittabili e manico veloce in stile anni ’60: la ES-335 di Marty Schwartz vuole rappresentare la sei-corde a prova di studente per chi vuole sviscerare suoni e stili del rock.
Il suo palco è YouTube, e la sua passione è l’insegnamento: Marty Schwartz disegna ora una chitarra in collaborazione con Epiphone per fornire un’arma accessibile e affidabile a tutti i suoi studenti virtuali.
Con il suo canale Marty Music, seguito da quasi quattro milioni di utenti, è uno dei didatti più amati su YouTube. Il suo approccio amichevole e accessibile risulta prezioso per i neofiti quanto per i musicisti più navigati, guidando attraverso lo studio dei grandi classici del rock e con approfondimenti tecnici adatti a tutti i livelli di preparazione.
“Volevo una chitarra con cui si può suonare ogni canzone che spiego nei miei video” racconta Marty mentre sfoggia fiero la sua prima Epiphone signature: una chitarra pensata da un professionista dell’insegnamento per chi nella chitarra ha ancora molta strada da fare e necessita di una soluzione di buon livello, bella da vedere, a prezzo concorrenziale.



La Epiphone Marty Schwartz ES-335 è pensata per gli studenti. Il progetto mette sul piatto una costruzione solida e precisa, si concede alcuni vezzi come le ricche fiammature di top e fondo concentrandosi su versatilità timbrica e suonabilità, tenendo il prezzo sempre a bada per non superare la soglia del migliaio di euro.
La cassa interamente in acero opta quindi per una soluzione capace di coniugare estetica e prezzi contenuti con l’uso di un’impiallacciatura di acero fiammato in grado AAA, contro il legno “plain” scelto dalla ES-335 “di serie”.
Come da tradizione, il blocco centrale in acero riduce i fenomeni di feedback pur preservando il carattere acustico dello strumento e un’intramontabile finitura Cherry ispirata ai canoni delle 335 anni ’60 confeziona il tutto con una resa luminosa e vivace, che valorizza le venature sottostanti.

Da Marty Schwartz la ES-335 per lo studio

Il manico Slim Taper in stile anni ’60, sottile e scorrevole, è stato scelto da Marty in quanto ritenuto più confortevole per studenti e giovani musicisti rispetto, per esempio, alla “mazza da baseball” anni ’50.
Classiche sono le misure e la suonabilità generale, con una tastiera in alloro provvista di 22 fret su un raggio da 12 pollici e con una scala corta da 24,75 pollici, per una classica action morbida e un sound rotondo.
In cima, il capotasto GraphTech garantisce stabilità d’accordatura insieme al ponte LockTone con relativo stopbar e con il gradito upgrade di un set di meccaniche bloccanti Grover 502C.

Sul top, accolti da due pickup ring neri, i pickup sono Alnico Classic Pro. Organici, reattivi e comunque spinti il giusto per affrontare sonorità rock contando su presenza e intelligibilità, i pickup sono splittabili attraverso push-pull, e un secondo push-pull permette l’inversione di fase in posizione centrale, ampliando così gli orizzonti timbrici a portata di mano.

Da Marty Schwartz la ES-335 per lo studio

Non compaiono vistosi riferimenti a Schwartz sul corpo della sua ES-335, ma un piccolo logo sul retro della paletta con la sua silhouette ne svela la natura di signature, uno strumento senza fronzoli, con graditi plus e, non da ultimo, offerto con custodia rigida in dotazione.
Sul sito Epiphone, la ES-335 di Marty Schwartz è illustrata a questo link con foto e scheda tecnica al completo.
chitarre semiacustiche epiphone es335 marty schwartz marty schwartz ultime dal mercato
Link utili
La ES-335 Marty Schwartz sul sito Epiphone
Mostra commenti     18
Altro da leggere
Cory Wong in un Pack gratuito per le DAW Apple
Valvenergy: i pedali valvolari Vox crescono per il 2024
Il Power Fuzz Wah di Cliff Burton è tornato
Sette corde, Evertune e venature nude per la Cort KX707
Marcus King al calcio d'inizio per i 50 anni di Taylor
La Gretsch Broadkaster di John Gourley in video
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
Sonicake Matribox: non solo un giochino per chi inizia
Ambrosi-Amps: storia di un super-solid-state mai nato
Il sarcofago maledetto (e valvolare) di Dave Jones
Neural DSP Quad Cortex: troppo per quello che faccio?
Massa, sustain, tono e altri animali fantastici
Ho rifatto la Harley (Benton ST-57DG)
Il suono senza fama: per chi?
Rig senza ampli per gli amanti dell'analogico
Gibson, Fender e l'angolo della paletta "sbagliato"
Marshall VS-100: una (retro) recensione




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964