VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
La Starcaster incontra il punk rock con Tom DeLonge
La Starcaster incontra il punk rock con Tom DeLonge
di [user #116] - pubblicato il

La Fender Starcaster di Tom DeLonge proietta il sogno punk rock adolescenziale nel 2024 con manico roasted e pickup Seymour Duncan.
Poche band possono vantare di aver accompagnato l’adolescenza di più generazioni come i Blink 182. Il recente ritorno in attività della formazione, con un nuovo album, ha dato una spinta decisiva al movimento del revival punk rock e - con essa - anche la chitarra di Tom DeLonge è tornata a far sognare i fan. La sua storica Stratocaster con ponte fisso e un solo humbucker dall’output esagerato è stata la prima a ricevere un tributo ufficiale, ed è stata anche protagonista di un test approfondito qui su Accordo.

Nel frattempo Tom si è mostrato sul palco imbracciando diverse Starcaster, memore della sua scappatella passata in casa Gibson che lo ha visto affidarsi per lungo tempo allo stile ES-335. Sulla semiacustica Fender, Tom si sbizzarrisce e disegna alcune versioni davvero originali, come l’esclusiva produzione custom in pezzo unico con meteoriti polverizzati miscelati nella finitura.

Ora la sua passione per la Starcaster raggiunge il grande pubblico con il primo modello effettivo in catalogo. A raccontarla è lo stesso artista in un video ufficiale.



La Starcaster Artist Signature Series di Tom DeLonge riprende i canoni delle semi-hollow che si sono succedute sul palco dei Blink durante gli ultimi mesi, prendendo in prestito finiture pastello derivate dalla precedente Strat.

La cassa in acero laminato ha all’interno un blocco centrale per ridurre i fenomeni di feedback e, avvitato, il manico in acero trattato ad alte temperature sfoggia un profilo Modern C per una suonabilità agevole e una buona scorrevolezza. Sul retro, compare la stessa piastra in metallo con inciso il logo di Tom già vista sulla Stratocaster.
La tastiera in palissandro conta 22 fret di tipo medium jumbo posati su un raggio da 12 pollici e, in cima alla paletta, meccaniche bloccanti con alberelli staggered offrono un’altezza compensata per dosare al meglio la pressione contro il capotasto.

La Starcaster incontra il punk rock con Tom DeLonge

Sul top, un solo pickup dà voce allo strumento. Si tratta di un Seymour Duncan SH-5, dall’output più contenuto rispetto al violento Invader scelto sulla Stratocaster, ma comunque corposo il giusto per affrontare le distorsioni piene e compatte e i puliti rotondi che si alternano nelle produzioni dei Blink.
A controllarlo c’è solo un volume con treble bleed, per preservare le frequenze più acute anche durante il roll-off.



La Starcaster di Tom DeLonge arriva nelle finiture Shoreline Gold, Surf Green, Olympic White e Shell Pink, con hardware cromato o nero, e sul sito Fender è visibile a questo link.
chitarre semiacustiche fender starcaster tom delonge tom delonge signature
Link utili
La Stratocaster di Tom DeLonge in prova su Accordo
La Starcaster Custom di Tom DeLonge
La Starcaster di Tom DeLonge sul sito Fender
Nascondi commenti     4
Loggati per commentare

di NICKY [user #46392]
commento del 23/04/2024 ore 11:14:20
Commercialmente azzeccata, listino eccessivo! € 1300 per una chitarra indonesiana sono un furto!!
sarà una futura jaguar kurt cobain che oggi puoi acquistare usata a 4 volte il suo prezzo originario. Magari ne compro una oggi per lucrarci domani :-)))))
Rispondi
di Cure_Eclipse utente non più registrato
commento del 24/04/2024 ore 14:36:53
L'ho vista a 1090. Non è regalata, ma è comunque una signature, e visti i prezzi del mercato attuale... Però potevano includere nel prezzo almeno i segnatasti con il simbolo come in quella che usa Tom.
Rispondi
di paoloprs [user #10705]
commento del 25/04/2024 ore 13:31:37
Beh, la forma è bellina ed i colori molto attuali, nei video, però, si sente il suono, più simile ad una ferraglia che da una chitarra di marca ...
Quasi, quasi meglio una Herly Benton da 80 euro .
Rispondi
di ADayDrive [user #12502]
commento del 30/04/2024 ore 00:45:39
I sample del video in effetti possono piacere o meno, tuttavia una chitarra con quelle caratteristiche e con quel pick-up non può suonare male.
Rispondi
Altro da leggere
EXL-1: ascolta l’ammiraglia D’Angelico in un classico Disney
Vintage Visions from the World - Paolo Lippi e la Stratocaster Sunburst del 1955 #09759 [IT-EN]
Malmsteen racconta la storia della Strat per le telecamere Fender
Le Fender AM Pro II diventano Thinline in serie limitata
La Lucille che BB King regalò al Papa è all'asta
Il Restauro della Fender Stratocaster del... 1953! [IT-EN]
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
La mia LadyBird
Gibson Les Paul R0 BOTB
Serve davvero cambiare qualcosa?
70 watt non ti bastano? Arriva a 100 watt!
Manuale di sopravvivenza digitale
Hotone Omni AC: quel plus per la chitarra acustica
Charvel Pro-Mod DK24 HSH 2PT CM Mahogany Natural
Pedaliere digitali con pedali analogici: perché no?!
Sonicake Matribox: non solo un giochino per chi inizia
Ambrosi-Amps: storia di un super-solid-state mai nato




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964