VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
AMS Neve 1073 DPA Vs. Golden Age Project PRE-73 MKII
AMS Neve 1073 DPA Vs. Golden Age Project PRE-73 MKII
di [user #45705] - pubblicato il

Negli ultimi anni appaiono sul mercato sempre nuovi prodotti ispirati alle macchine più usate e desiderate da tutti gli audio engineer del mondo. Uno dei classici esempi è il famoso preamplificatore creato da Mr. Rupert Neve.

Il Neve 1073 era originariamente un modulo per le console Neve che comprendeva un preamplificatore in classe A e un equalizzatore a 3 bande con HPF. Nonostante la semplicità, il sound del Neve 1073 è sempre stato considerato un must per tutti gli addetti ai lavori, in grado di donare presenza e allo stesso tempo morbidezza ed eleganza a qualsiasi registrazione (clicca qui per leggere la storia del Neve 1073). Diversi sono i prodotti ispirati al Neve 1073, se non addirittura veri e propri cloni, che possiamo trovare oggi in commercio, senza contare i moduli cannibalizzati dalle console originali e inseriti in rack per poterli utilizzare in qualsiasi studio.

Con la prova di oggi volevamo sentire con le nostre orecchie prima di tutto, quanto il sound del classico Neve è riprodotto da uno dei cloni più di successo e più a buon mercato che possiamo trovare. Abbiamo quindi confrontato il preamplificatore 2 canali di AMS-Neve, il 1073 DPA, con il Golden Age Project PRE-73, ora arrivato alla sua terza incarnazione, con diverse varianti disponibili sul mercato.

AMS Neve 1073 DPA Vs. Golden Age Project PRE-73 MKII

L’AMS Neve 1073 DPA è composto da 2 preamplificatori alloggiati in un’unica unità rack, senza il circuito di equalizzazione, con impedenza variabile tramite selettore come l’originale, phantom power, inversione di fase e un potenziometro che ci permette di guadagnare o attenuare l’uscita di 10 dB. È costruito in Gran Bretagna rispettando le caratteristiche del progetto originale e utilizzando i famosi trasformatori Marinar costruiti su specifiche Neve.

Il Golden Age Project PRE-73 che abbiamo utilizzato è la versione MKII, preamplificatore mono che si presenta pressoché identico nelle funzioni, eccezion fatta per l’ingresso D.I. aggiunto, il potenziometro di uscita con sola attenuazione e l’alimentatore esterno. Il modulo è costruito in Cina e i trasformatori al suo interno non hanno marchio. Questa è la versione base con prezzo molto interessante, ma esistono altre versioni con condensatori al tantalio e trasformatori Charnill per una spesa poco superiore.

AMS Neve 1073 DPA Vs. Golden Age Project PRE-73 MKII

Abbiamo ripreso una chitarra acustica, una Martin D-18 VS, utilizzando un Neumann U87, un basso elettrico Fender Sting Signature Precision Bass diretto nell’ingresso di linea (vista la mancanza di ingresso D.I. sul 1073 DPA e non volendo utilizzare una D.I. Box esterna per questa prova) e una piccola groovebox, la Novation Circuit, sempre passando dall’ingresso di linea posteriore, utilizzando sempre gli stessi cavi. Il potenziometro d’uscità è sempre rimasto sullo 0 in entrambi le macchine e il gain d’ingresso aveva in ogni ripresa lo stesso settaggio, dato che sia il 1073 DPA che il PRE-73 MKII rispettano lo schema di guadagno a step del progetto originale.
La registrazione è stata fatta su Avid Pro Tools senza nessun intervento, utilizzando convertitori Mytek 8X192.

Buon ascolto:
 
1073 dpa ams neve golden age project pre-73
Link utili
AMS Neve
Golden Age Project
Nascondi commenti     8
Loggati per commentare

di FrancoMe [user #48125]
commento del 07/02/2018 ore 00:44:20
Prova interessante, dignitoso il comportamento del GA 73 Mk II ma col 1073 c'è ancora un mondo di differenza.
Rispondi
di Andy Cappellato [user #45705]
commento del 07/02/2018 ore 09:30:54
Ciao FrancoMe,
si, a nostro giudizio il Pre-73 rispetta le caratteristiche sonore del 1073 in piccolo, la differenza c'è e farà la felicità di chi si impegna in un investimento importante come quello del 1073 DPA.
Rispondi
di Onghi [user #35497]
commento del 09/02/2018 ore 14:40:47
Il Neve 1073 è molto più caldo e colorato rispetto al GA73, non c'è storia!
Rispondi
di Andy Cappellato [user #45705]
commento del 10/02/2018 ore 08:57:2
Ciao Onghi,

il Neve 1073 DPA è diverso, ha un'estensione maggiore in basso, medie più dettagliate, alte più morbide ma comunque presenti e una colorazione che rende il suono più caldo e coinvolgente, secondo noi. Certo, un canale Neve costa come 4 Pre-73 e bisogna comprarne 2 alla volta.

Abbiamo registrato questi file per far sentire la differenza tra le due macchine e far valutare a chi è interessato all'acquisto, secondo le proprie esigenze, gusti e budget, se sia il caso o no di impegnarsi in una maggiore spesa oppure indirizzarsi verso una più economica ma dignitosa alternativa che si ispira allo stesso tipo di sound.
Rispondi
di SHENANDOAH1980 [user #10847]
commento del 13/02/2018 ore 23:35:17
Lungi da me definirmi in qualsiasi modo o misura un fonico, avendo avuto la buona sorte di frequentarne assiduamente almeno un paio di veramente buoni, ma la cosa mi appassiona da un po’ e sto “studiando”, per quello che mi permettono tempo e risorse. Vivo da un po’ in UK e ho avuto la fortuna di visitare alcuni studi storici e altri meno noti ma molto ben forniti e gestiti. In tre occasioni mi sono imbattuto in coppie di 1073 e i tecnici ci hanno giocherellato con alcune modeste produzioni di mia proprietà, con mia estrema soddisfazione e curiosità.
Credo che l’evidente differenza stia non tanto nella funzionalità della macchina in sè, analogica o digitale che sia, reale o virtuale, ma nel fatto che questi oggetti sono nati per essere abbinati all’uso del nastro magnetico. In sostanza ho sentito il “vero” sound del 1073 nell’unico, costosetto, caso in cui il tutto veniva immortalato su nastro. Nei restanti casi, ho riconosciuto l’impronta di quel sound, ma con una differenza che non si discosta molto da quella evidenziata in questo articolo.
Reputo, onestamente, quindi l’oggetto in questione un prodotto ben riuscito.
Rispondi
di Andy Cappellato [user #45705]
commento del 15/02/2018 ore 07:41:32
Ciao SHENANDOAH1980, si, il 1073 è nato e progettato per lavorare in tandem con il nastro magnetico e qui da il suo meglio, concordo!
Rispondi
di Aleanimazione1 utente non più registrato
commento del 16/12/2020 ore 16:55:45
Se qualche anima pia mi consigliasse tra il GAP 73PRE e il GAP 73PRE jr, ringrazierei sentitamente. In rete non si trova nulla.
Rispondi
di Andy Cappellato [user #45705]
commento del 16/12/2020 ore 18:01:04
Ciao, Il Golden Age Project Pre-73 MKIII ha più funzioni rispetto al Jr., come l' hpf integrato e il circuito Air (non presenti su MKII), la possibilità di cambiare l'impedenza dell'ingresso microfonico e la possibilità di accettare anche segnali di linea. Per il resto il circuito e i componenti dovrebbero essere gli stessi.
Rispondi
Altro da leggere
8424: la console compatta di Neve
Neve 1073 DPX
Nuovi microfoni Golden Age Project
Sound Wave Presenta Golden Age Project PRE-73
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
Gibson Les Paul R0 BOTB
Serve davvero cambiare qualcosa?
70 watt non ti bastano? Arriva a 100 watt!
Manuale di sopravvivenza digitale
Hotone Omni AC: quel plus per la chitarra acustica
Charvel Pro-Mod DK24 HSH 2PT CM Mahogany Natural
Pedaliere digitali con pedali analogici: perché no?!
Sonicake Matribox: non solo un giochino per chi inizia
Ambrosi-Amps: storia di un super-solid-state mai nato
Il sarcofago maledetto (e valvolare) di Dave Jones




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964