HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
zioeric
utente #17254 - registrato il 19/12/2008
A 7 anni amo fare le controvoci delle canzoni beat italiane e non: Barbara Ann su tutte. Poi passo a Battisti e Guccini. A 14 anni compro la mia prima chitarra (una Eko Ranger XII che ho tuttora nel mio modesto harem) e, da autodidatta quale resterò al 100%, inizio a suonare e a imporre già dopo pochi mesi un mio primo imprinting: gli "arpeggi articolati". Pochi mesi dopo sono folgorato sulla via di Damasco dal più grande trio nella storia del rock, i Cream, e dal modo di suonare e improvvisare, nonchè dal suono del grande Eric. Negli anni assorbo talmente quel linguaggio da farlo mio in modo del tutto naturale, al contempo scoprendo e ascoltando gli altri grandi (specie Jimmy, Ritchie, Mark, Gary, Stevie Ray, Robben e, da ultimo, Joe). A 15 anni compro, di seconda mano, una elettrica (X27, che non ho più) e un piccolo ampli valvolare da 5 w (FBT, che funziona tuttora). Col tempo arriveranno altre chitarre, ma le mie preferite sono una Fender Stratocaster bionda di 36 (forse 37) anni (ma sembra una diciottenne!) e una Les Paul 150S quindicenne (The Heritage) osb fiammatissima: il confronto tra quest' ultima e la mia Gibson L.P. del 1980 non ha storia. Come ampli, dopo molti anni vissuti prima con un Montarbo 177RV, poi con un MThree Oscar e (ahimè...) dal 1986 con un JCM 800 4210, verso la metà dei '90 acquisto (usato) il mio combo defintivo: un Peavey Classic 50-212, al quale poi affiancherò altri piccoli strillatori degli anni '90 all valve (Vox, Laney). Poi, of course, non mancano un paio di acustiche discrete (giapponesi 1983, quali una Darco D28H e una Fender Balboa) e un ottimo basso Yamaha. Trasferitomi da qualche anno da Napoli a Torino, sono caduto dapprima in depressione, non riuscendo a trovare (a Torino, perchè a Napoli ho sempre suonato e cantato) nessuno con cui formare una band (io vorrei suonare blues sanguigno, non quello melenso/naif, rock/blues, hard/blues, hard/rock), salvo poi trovare improvvisamente estimatori di me come chitarrista e cantante e formare così ben due gruppi rock/blues di livello, oserei dire, decisamente alto!
Città: Torino
Genere: Blues, Rock.
Sono interessato a: Chitarra acustica, Chitarra elettrica, Home recording, Voce.
I miei social:

Le sue attività

Nessun annuncio pubblicato
Gli articoli più commentati
Joe Bonamassa: tutti a lezione di British Blues
Arrogantia Pandora Vendetta 24 HH Trem: non omologarsi e vivere felici
Piccole, potenti e italiane: Southern The Stalker
Line 6 Powercab: l'impatto del cabinet anche in digitale
Suonare "Something" dei Beatles
I delay TC2290-DT torna in VST con controller dedicato
Aeon: TC reinventa il sustainer
Ricky Portera: l'assolo di "Ayrton"
Manico stonato: se regolare le ottave non basta
Nasce GUITAR DOC: il network per liuteria e manutenzione
Tono e Fender messicane con Michael Lee Firkins
ProCo Multi Rat fatto in casa
Migliora i tuoi accompagnamenti: Everybody Wants To Rule The World
Kismet: preset digitali per overdrive analogici
Strymon Sunset doppio godimento
I più letti
Tono e Fender messicane con Michael Lee Firkins
Arrogantia Pandora Vendetta 24 HH Trem: non omologarsi e vivere felici
Joe Bonamassa: tutti a lezione di British Blues
Strymon Sunset doppio godimento
Manico stonato: se regolare le ottave non basta
I vostri articoli
Piccole, potenti e italiane: Southern The Stalker
ProCo Multi Rat fatto in casa
Arrogantia Pandora Vendetta 24 HH Trem: non omologarsi e vivere felici
Meris Mercury 7: il Nexus 6 dei riverberi a pedale
Scegliere la chitarra da modificare
I compleanni di oggi
tylerdurden385
Salvodp
skorpio
FrancescoChinzi
marioSBD
damfis
peppek
steve67guitar
prm0





Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964