CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS STORE
Analogico e digitale: quali differenze?
di [user #9523] - pubblicato il

Considerando l'indiscussa valenza dei mezzi di riproduzione di cui oggi ogni strumentista può avvalersi l'articolo si prefigge lo scopo di descrivere in modo sintetico e quanto più intellegibile vantaggi e pecche dei due unici modi di generazione del suono operando un'analisi alla fonte e servendosi di termini di paragone che possono esulare dalla vera essenza della materia trattata in quanto implicano il coinvolgimento di altre discipline.


Questo contenuto è riservato agli utenti registrati, per continuare a leggere clicca qui per loggarti o creare un account.
Seguici anche su:
Altro da leggere
Come dev'essere la TUA chitarra?
Trent’anni di vintage, usato e novità: le sale di SHG 2022
Raccontami il tuo SHG, io ti racconto il mio
Versatilità e dubbi: l'ampli definitivo?
Amplificatori: abbiamo incasinato tutto?
SHG 2022 Vintage Vault: Isle Of Tone
Dubbi esistenziali: la chitarra più versatile?
Brian May e i Queen su Radiofreccia
Usato? Siete fuori di testa!
Tipi da sala prove: i miei preferiti
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
Guarda Marcus King live in streaming dal Ryman Auditorium
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964