VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Isle Of Tone amplificatori Tweed in veste boutique
Isle Of Tone amplificatori Tweed in veste boutique
di [user #62015] - pubblicato il

Un marchio nato dalla passione per il vintage e alimentato dal fascino degli strumenti che hanno fatto la storia della musica contemporanea. Ben noto per i suoi pedali di alta fascia, Isle Of Tone stupisce ancora una volta gli aficionados e gli addetti ai lavori con degli amplificatori curati nei minimi particolari, sulla falsariga di modelli dall’appeal incommensurabile.

Il team di Isle Of Tone ha presentato i nuovi Tweed De Luxe durante l’ultima edizione di SHG, catalizzando l’attenzione del pubblico non soltanto per la loro estetica Aged, ma anche per la resa sonora assolutamente sublime con cui hanno echeggiato tra le sale di Palazzo delle Stelline.

Risulta intuibile la vocazione di questi amplificatori, ispirati profondamente ai prodotti Fender rilasciati negli anni ‘50, resi celebri proprio dal rivestimento in tessuto che li caratterizza. Una sfida, quella raccolta da Joe, Steve e dal resto della squadra, innescata dall’esperienza coltivata negli anni tra collezionismo e lavori di restauro eseguiti sui modelli originali.
Durante SHG c’è stata l’occasione di ascoltare e scoprire di più in merito a questi interessanti amplificatori, conversando direttamente con Joe Huber, fondatore di Isle Of Tone.

 Qual è stata l’idea di partenza per questi amplificatori?
“Colleziono amplificatori da decenni e, oggi, ne ho circa una settantina. Ciò che non ho in casa, si trova da amici collezionisti e il mio ingegnere riceve esemplari da restaurare praticamente ogni settimana! Ci sono vere e proprie esperienze di vita dietro tutto ciò che facciamo, oltre alla conoscenza professionale e alla maestria artigianale”.

Isle Of Tone amplificatori Tweed in veste boutique

“Mi intrigava l’idea di sviluppare amplificatori potenti, il pubblico va in visibilio quando li vede sul palco. In più, adoro gli amplificatori Fender degli anni ’50, nonostante ci siano degli aspetti nel suono che non mi hanno mai fatto impazzire. Volevo liberarmi di tutta quella compressione e di quel carattere troppo frizzante che hanno i 5e3 al massimo del volume”.

Isle Of Tone amplificatori Tweed in veste boutique

Come avete realizzato il circuito e l’estetica caratterizzanti gli IOT Tweed De Luxe?
“Abbiamo iniziato lavorando alle valvole, ai condensatori e all’impianto in generale. Siamo in possesso di un enorme stock di valvole storiche, il Santo Graal per gli amplificatori! Ogni esemplare viene sviluppato completamente a orecchio. Proviamo diverse valvole (Rectifier, Power Tubes, Preamp) ed eseguiamo molte correzioni in corso d’opera. Cerchiamo di utilizzare componenti NOS (New Old Stock ndr.), pur costruendo prodotti affidabili! Tra i nuovi componenti utilizzati, possiamo trovare condensatori rossi Jupiter. Per adesso, facciamo lo stesso con i coni, servendoci di Celestion Greenback, Creamback, Oxford o JBL D120, tra gli altri, tutti originali degli anni ’60 e primi ’70. I cab sono in pino americano e vengono verniciati e anticati da un membro del team di Isle Of Tone, conferendo a ogni esemplare un aspetto unico!”.

Isle Of Tone amplificatori Tweed in veste boutique
 
Quali sono le principali caratteristiche di questi amplificatori?
"
Gli Isle Of Tone Tweed De Luxe sono caratterizzati da un clean più definito e da un sound più grosso, nonostante la compressione sia ancora presente, pur presentando una resa sonora più definita. Tra le feature estetiche più interessanti, oltre agli chassis rifiniti a mano, troviamo le maniglie create dal Maestro artigiano Don Pepe di Bluebell Straps. Chi acquista i nostri Tweed riceve, inoltre, una tracolla e un portafogli in pelle creati da Don, oltre a una custodia antipolvere fatta a mano in Bavaria. Ogni amplificatore monta vere manopole Bulgin England a testa di gallina degli anni ’60 e viene consegnato con un cavo vintage originale. I Tweed De Luxe di Isle Of Tone hanno, inoltre, ricevuto l’approvazione della VDE”.

Isle Of Tone amplificatori Tweed in veste boutique

“Tutto ciò che facciamo è cercare di ottimizzare, modificare e sviluppare nuovi prodotti. Così come i pedali che costruiamo, anche i nostri amplificatori non sono delle repliche. Ciò nonostante, facciamo tutto ciò che è in nostro potere per poter conferire ai prodotti un look e una resa tanto autentici quanto confortevoli, anche in termini di finiture. Per diversi motivi, anche i puristi del vintage più minuziosi hanno dovuto controllare più volte i nostri amplificatori, facendo fatica a distinguerli dai modelli originali degli anni ’50!”.

Isle Of Tone amplificatori Tweed in veste boutique

I Tweed De Luxe di Isle Of Tone vengono proposti a tiratura estremamente limitata, rimarcando ulteriormente l’esclusività di questi modelli. Vista l’audacia del progetto e l’obiettivo – conseguito alla perfezione – di trasporre ai tempi moderni un baluardo della storia chitarristica, questi amplificatori rappresentano un vero e proprio oggetto del desiderio per appassionati del vintage e non solo.
isle of tone
Link utili
Isle Of Tone
Isle Of Tone Luxe 66 Accordo

Mostra commenti     6
Altro da leggere
Isle Of Tone Luxe 66: il germanio NOS che vorrai lasciare sempre acceso
SHG 2022 Vintage Vault: Isle Of Tone
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
Sonicake Matribox: non solo un giochino per chi inizia
Ambrosi-Amps: storia di un super-solid-state mai nato
Il sarcofago maledetto (e valvolare) di Dave Jones
Neural DSP Quad Cortex: troppo per quello che faccio?
Massa, sustain, tono e altri animali fantastici
Ho rifatto la Harley (Benton ST-57DG)
Il suono senza fama: per chi?
Rig senza ampli per gli amanti dell'analogico
Gibson, Fender e l'angolo della paletta "sbagliato"
Marshall VS-100: una (retro) recensione




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964