VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
In prova il Light Pedal di Gamechanger
In prova il Light Pedal di Gamechanger
di [user #116] - pubblicato il

Abbiamo provato in studio con Michele Quaini il Light Pedal, uno dei pedali più innovativi che ci sia passato sotto i piedi negli ultimi anni. Uno spring reverb che porta il concetto di riverbero a molla in una nuova dimensione. Michele l'ha piazzato nel suo rig e l'ha suonato in un brano composto per l'occasione.
Del Light Pedal abbiamo già fatto una analisi completa in questo articolo per chi volesse approfondire gli aspetti tecnici nascosti dentro lo chassis di questo riverbero. La particolare tecnolofia applicata alla molla permette di avere oltre a un look totale, anche una risposta timbrica unica. Ecco le impressioni di Michele Quaini che ha avuto modo di giocare con il Light Pedal per diverso tempo durante la realizzazione del video assieme a Marcello Borsano alla batteria e Nicola Bruno al Basso.  

"Questo pedale e’ veramente pazzesco. Ci vuole qualche mezzora per padroneggiarlo in maniera corretta e approfondita, ma posso garantirvi che ne vale la pena. Ha una quantità di feature uniche e imprevedibili. I sensori ottici che analizzano il comportamento delle molle offrono delle sonorità mai udite prima, sopratutto se pensiamo che questo è un pedale analogico. Il Gate knob ha la doppia funziona di gateare il suono (quindi ridurne la coda e accorciarne il decay) o di ducker, ovvero mentre si suona non si sente nessun effetto ma si può decidere come e quando far rientare il suono reverberato quando si smette o si riduce sensibilmente il segnale in ingresso al pedale (accordi lunghi o pennate morbidissime). 

I diversi algoritmi on board danno la possibilità di spaziare dai classici effetti di reverbero a molla a tremoli piu o meno definiti. Si possono generare echi profondi o semplici slap back ma anche sonorità ricche di overtones e armonici imprevebili.
Attraverso una sottofunzione è anche possibile scegliere il frammento di molla da far analizzare ai sensori ottici e questo offre toni, armoniche e decadimenti tutti da scoprire.

 
Ho preferito comporre un brano appositamente ispirato dai suoni che riuscivo a creare piuttosto che fare una demo lunga e tortuosa spiegando nel dettaglio ogni singola funziona (anche perché il buon Alessandro Tuvo ne ha pubblicata una molto esaustiva pochi giorni fa)
 
Qui sotto, a fine articolo son presenti anche alcune chitarre da ascoltare in solo in modo da sentir davvero nel dettaglio alcune caratteristiche, code e stranezze sonore uniche di questo pedale.
 
Non lo consiglierei per un uso live (anche se hanno ideato un sistema antishock per la molla davvero funzionale) ma solo perche’ sarebbe molto limitato potendo agire solo analogicamente sui controlli, ma in studio credo sia davvero una potente arma per la creatività e la ricerca sonora. Sono sicuro che diventerà un must have in poco tempo e Gamechanger si conferma un’azienda all’avanguardia sotto ogni punto di vista. La loro ricerca non si ferma mai e questo pedale ne e’ la prova tangibile. Buona spring a tutti"

INTRO_L-R.mp3

BREAK

STEREO_CRAZY_THEME.mp3

POWER.mp3

BOTTLENECK_1.mp3

ALL_RHYTHM_PART_2.mp3

 
effetti a pedale gamechanger light pedal
Link utili
Visita il sito Gamechanger
Leggi l'analisi completa del Light Pedal su Accordo
Mostra commenti     1
Altro da leggere
Gli essential per suonare la chitarra live
Pedaliere: stiamo forse esagerando?
Marco Scipione: un sax in forze a Gamechanger Audio
Light Pedal: Gamechanger fa il riverbero con la luce
I grandi classici: La nascita del wah wah
I Grandi Classici: il Tube Screamer Ibanez TS9
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
La mia LadyBird
Gibson Les Paul R0 BOTB
Serve davvero cambiare qualcosa?
70 watt non ti bastano? Arriva a 100 watt!
Manuale di sopravvivenza digitale
Hotone Omni AC: quel plus per la chitarra acustica
Charvel Pro-Mod DK24 HSH 2PT CM Mahogany Natural
Pedaliere digitali con pedali analogici: perché no?!
Sonicake Matribox: non solo un giochino per chi inizia
Ambrosi-Amps: storia di un super-solid-state mai nato




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964