VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Me, You and The Blues: il blues è napoletano
Me, You and The Blues: il blues è napoletano
di [user #116] - pubblicato il

Nove tracce di puro blues confezionano il terzo album solista di Gennaro Porcelli, in ottima compagnia con collaborazioni eccezionali sparse per una tracklist densissima.
Blues elettrico con chitarre di primissimo livello, qualche tocco di dobro in slide ben piazzato e una spiccata sensibilità per la forma canzone sono gli ingredienti di Me, You and The Blues, il terzo disco del bluesman napoletano Gennaro Porcelli.

Me, You and The Blues: il blues è napoletano

Bluesman di primissima scelta, da tempo un elemento imprescindibile nell’alchimia di Edoardo Bennato, Gennaro Porcelli vanta una carriera solista di tutto riguardo. Sono diverse le formazioni che ha capitanato nel tempo sempre all’insegna del blues più puro, e con Me, You and The Blues si piazza per la terza volta in prima linea apponendo il proprio nome e cognome sulla copertina di un disco. Con lui, numerosi featuring svelano artisti di levatura internazionale e giganti del genere, che hanno prestato voci e strumenti per impreziosire un disco fatto di musica suonata ad alti livelli, rispettosa della tradizione eppure una ventata d’aria fresca da ascoltare tutto d’un fiato.

Me, You and The Blues: il blues è napoletano

“Smiling Eyes”, traccia d’apertura in una tracklist di nove canzoni che si muovono tra gli stili più rappresentativi del blues, è il singolo che ha anticipato l’uscita dell’album. Il brano vede la partecipazione di Daniele Sepe ad arricchire l’orchestrazione con un’irresistibile sezione di fiati.
La voce di Mario Insenga, calda e graffiante, firma “Better Off with the Blues”.
“Why Are People Like That?” trova la doppia partecipazione di Edoardo Bennato e di Vince Pastano. Le sonorità sono quelle del blues elettrico più vivace, che diventano indiavolate quando parte il ritmo boogie di “I’m Gonna Send You Back to Georgia”. Si fa invece un improvviso salto indietro fino alle radici quando a guadagnare il microfono è Guy Davis, gigante del blues che ha collaborato con Gennaro Porcelli per “Limetown”.
Conclude la tracklist “Side by Side”, brano bonus pubblicato per la prima volta in qualità di singolo nel 2016, quasi a svelare il lungo percorso che Porcelli ha tracciato fino all’arrivo di Me, You and The Blues al 2023.



Nove canzoni blues nel senso più stretto del termine, tutte fatte di puro stile, col sound e col mood giusti, da godersi battendo il piede con la consapevolezza di avere a che fare con musicisti che non temono confronti con i mostri sacri d’oltre-oceano, ma che non per questo si perdono in funambolismi o dimostrazioni superflue.
Me, You and The Blues è un titolo maturo, da regalarsi in formato fisico o da ascoltare anche subito grazie alla pubblicazione su tutti i principali store virtuali. Qui il link per Spotify.
album gennaro porcelli
Link utili
Il singolo Smiling Eyes
Me, You and The Blues
Ascolti consigliati sul canale Spotify di ACCORDO
Mostra commenti     1
Altro da leggere
Eddie Vedder: "…è il disco migliore che abbiamo mai fatto!"
HAVEN: un viaggio di suoni con Mimmo Langella
Le playlist per fuggire dal solito Natale
La giostra della chitarra: Scott Henderson torna con Karnevel!
I Rolling Stones annunciano Hackney Diamonds: fuori ora il singolo "Angry"
La chitarra perfetta non esiste? Fattela tu: Gennaro Porcelli racconta la HW61
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
La mia LadyBird
Gibson Les Paul R0 BOTB
Serve davvero cambiare qualcosa?
70 watt non ti bastano? Arriva a 100 watt!
Manuale di sopravvivenza digitale
Hotone Omni AC: quel plus per la chitarra acustica
Charvel Pro-Mod DK24 HSH 2PT CM Mahogany Natural
Pedaliere digitali con pedali analogici: perché no?!
Sonicake Matribox: non solo un giochino per chi inizia
Ambrosi-Amps: storia di un super-solid-state mai nato




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964