VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Kramer: nuova signature inaspettata per Lzzy Hale degli Halestorm
Kramer: nuova signature inaspettata per Lzzy Hale degli Halestorm
di [user #116] - pubblicato il

La rinascita del brand Kramer, sotto patrocinio Gibson, ha condotto all’introduzione di molti modelli ‘80s inspired, capaci di riscontrare un’ottima dose di consensi. Questa nuova release, firmata dall’acclamata frontwoman degli Halestorm, Lzzy Hale, potrebbe non essere da meno.

Appuntita, aggressiva e dal layout estremamente semplice, la Kramer Voyager di Lzzy Hale si afferma in una fascia di mercato non esattamente accessibile, ma promette prestazioni decisamente elevate grazie al singolo humbucker ad alto output e al Floyd Rose con cui è equipaggiata.

Una chitarra decisamente peculiare da includere nella rastrelliera di Lzzy Hale, la cui opera chitarristica l’ha quasi sempre vista lanciarsi in ritmiche ferali, accompagnando i soli hard rock taglienti di Joe Hottinger tra le file della band fondata da Hale stessa insieme al fratello batterista.

Questa Voyager potrebbe essere nata dalle esigenze dell’artista di esplorare gli orizzonti della chitarra solista nella sua produzione in studio e nelle grintose esibizioni dal vivo che è solita regalare ai suoi fan, pur non rinunciando a un’estetica incapace di passare inosservata, grazie alla finitura Sparkle Black Diamond olografica.

Kramer: nuova signature inaspettata per Lzzy Hale degli Halestorm

Kramer Lzzy Hale Voyager: i dettagli sulla chitarra
Un body stravagante, una finitura e delle feature che rimarcano a pieno la filosofia Kramer, non disdegnando sicuramente lo stile a cui gli Halestorm e Lzzy Hale hanno abituato nel corso degli anni di militanza del gruppo sulle scene internazionali. Con questa Voyager, Lzzy Hale è entrata nel roster di artisti signature multi-brand, proprio come Dave Mustaine.

Quanto alla Voyager, lo strumento presenta un corpo in stile Explorer estremizzato, mentre sul fronte elettronica si trova soltanto un humbucker Kramer 85-T al ponte e un potenziometro del volume. Inoltre, la chitarra è equipaggiata con un Floyd Rose 1000 con blocca corde R2. Il manico è un Slim C, avvitato al corpo con quattro viti. La Voyager presenta una scala da 25.5 pollici e una tastiera in ebano con raggio 12.6 e 22 tasti medium jumbo con intarsi a fulmine.

Infine, una tastiera matching con mini-meccaniche pressofuse e logo nero a campeggiarvi accanto. Con questa Voyager, Gibson sposta ancora una volta l’attenzione su Kramer, già particolarmente apprezzata nelle fasce entry level per gli strumenti semplici, ma di impatto che offre. Forte di una campagna pubblicitaria ruggente, la Voyager di Lzzy Hale viene venduta con, a corredo, una custodia rigida decorata con un fulmine, ad un prezzo di circa 1700 euro.
lzzy hale
Link utili
Kramer Lzzy Hale
Mostra commenti     3
Altro da leggere
Gibson: le signature metal più interessanti del momento
In cucina con Lzzy Hale: la ricetta della Gibson Explorerbird
Epiphone dedica una Explorer a Lzzy Hale
Lzzy Hale: Halestorm & Guitars
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
Gibson Les Paul R0 BOTB
Serve davvero cambiare qualcosa?
70 watt non ti bastano? Arriva a 100 watt!
Manuale di sopravvivenza digitale
Hotone Omni AC: quel plus per la chitarra acustica
Charvel Pro-Mod DK24 HSH 2PT CM Mahogany Natural
Pedaliere digitali con pedali analogici: perché no?!
Sonicake Matribox: non solo un giochino per chi inizia
Ambrosi-Amps: storia di un super-solid-state mai nato
Il sarcofago maledetto (e valvolare) di Dave Jones




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964