CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Rumore nella configurazione stereo
di [user #15719] - pubblicato il

E! scrive Vorrei usare due amplificatori contemporaneamente, per una maggiore ampiezza del fronte sonoro. E’ sorto però un problema: quei pedali che recano le scritte "out mono" e "out stereo creano un rumore abbastanza presente e fastidioso su una delle 2 uscite. Nello specifico, entro in un Line6 M13, che ha due uscite (left e right). Queste due uscite fanno effettivamente arrivare il segnale ai due ampli, ma c'è questo rumore su un ampli che non sono riuscito ad eliminare. Succede la stessa cosa se uso uno di quei jack che servono a sdoppiare un segnale in due. Perchè si crea questo rumore? E com'è possibile eliminarlo? Grazie

Risponde Guido Michetti di Vinteck: 

Quello che rilevi è un comunissimo Ground Loop, o anello di massa.

In pratica si crea una corrente sul collegamento delle masse dei due amplificatori che provoca un potente quanto fastidioso UHM a 50 Hz.

Per risolverlo basterebbe in teoria rimuovere il collegamento con la terra di uno dei due amplificatori ma questa procedura è alatamente sconsigliata in quanto potrebbe mettere a rsicio sia l'attrezzatura sia l'incolumità personale. MAI, ripeto MAI scollegare il collegamento di terra di un amplificatore a valvole.

Alcuni, pochi pe la realtà, amplificatori sono dotato di un selettore Ground/lift che generalmente scollega la massa dallo chassis, ma non sempre è efficace per la risoluzione del tuo problema.

Per risolvere si utlizza uno splitter passivo con un isolatore di linea oppure in semplice isolatore di linea, come nel tuo caso dove il segnale viene già splitatto.

Quelli che conosco sono il Custom Audio electronics ISO1 e (scusate il conflitto di interessi :-) ) il Vinteck Ground Loop Killer Mono - GLK1.

Gli isolatori di linea sono di base dei trasformatori con rapporto 1:1 che di fatto isolano elettricamente il segnale aprendo il loop di massa ed annullando il rumore.

Nota: se viene inserito un isolatore di linea in un punto ove non esista un anello di massa la rumorosità è destinata ad aumentare in quanto viene a mancare la continuità di massa.

Risponde Andrea Ambrosi di Ambrosi-Amps:

E' ormai un problema ampiamente trattato su Accordo quello riguardante gli anelli di massa o ground-loop. In pratica ogni volta che colleghiamo un ingresso audio a due distinti apparecchi, che possiedono ognuno il loro alimentatore, abbiamo due percorsi della massa: il primo è la massa del segnale che giunge agli ingressi mentre il secondo è la massa elettrica degli amplificatori collegata poi alla stessa terra dell'impianto. Queste due masse hanno un potenziale elettrico leggermente diverso dato dalla diversa resistenza dei materiali e dei percorsi interni degli ampli. Si creano così le condizioni per captare rumori indesiderati che si sommano al nostro segnale utile (quello della chitarra) producendo quel rumore. Per ovviare a tutto ciò basta scollegare la massa di uno dei due cavi che giungono agli amplificatori o utilizzare un'apparecchio apposito progettato proprio per questo tipo di problemi.

Risponde Lorenzo G. di Giniski snc:
Ciao, il problema è semplice quanto a volte complicato. Ma non nel tuo caso. ;-)
Complicato lo diventa quando i sistemi sono grossi, con molti apparecchi collegati insieme.
Il problema si chiama loop di massa e consiste nelle ridondanza di collegamenti di massa tra più sistemi. Vuol dire che due o più sistemi collegati tra loro devono avere il numero minimo indispensabile di collegamenti a terra tra di loro altrimenti si crea un loop (circolo chiuso) che invece di eliminare i rumori molesti, ne crea. Nel caso specifico immagino sentirai il tipico rumore basso tipo un La bemolle.
Nel tuo caso puoi provare a sollevare la terra di alimentazione di uno dei due ampli. MI RACCOMANDO!! SEMPRE E SOLO IN QUESTI SPECIFICI CASI.
Prendi una spina 220 multipla, staccagli il centrale ed alimentaci SOLO UNO dei due ampli. Non preoccuparti, una volta che il sistema è collegato anche l'ampli "sollevato" sarà comunque collegato a terra attraverso la massa audio dei cavi jack che di fatto collegano i due ampli insieme. Quindi fino a che i due sistemi sono collegati il rumore sparirà. E' tassativo che ti ricordi di TOGLIERE la spina modificata in caso tu usi l'amplificatore specifico da solo e che tu non accenda per sicurezza il sistema fino a che non sono collegati TUTTI i cavi.
Questo è il sistema più semplice, altrimenti puoi provare a togliere la massa da uno solo dei 4 jack dei 2 cavi audio che vanno ai due ampli, lasciando l'alimentazione così come è.
Insomma il concetto è fare i modo che i collegamenti massa non siano troppi, ma i necessari.
A presto
Lorenzo G.

 

amplificatori
Link utili
Vinteck
Ambrosi-Amps
Giniski snc
Mostra commenti     17
Altro da leggere
Studio 10: tre sfumature di single ended
Blues King: british invasion da Supro tra FET e 6L6
AER Compact 60 ora alla quarta generazione
Victory raddoppia il Kraken e lo fa programmabile
Nova: il classico moderno secondo Dr Z
Collabora con Accordo per i test di basso
Seguici anche su:
News
La Strat interamente fatta di pastelli colorati
Guarda John Mayer presentare GarageBand per Apple nel 2004
Ascolta New Horizons: il nuovo singolo di Brian May
I temi chitarristici più caldi del 2018
Impara a suonare e a tenere il palco con Carlos Santana
Billy Gibbons suona Rudolph La Renna con il capitano Kirk
SHG Music Show Milano 2018 apre i battenti
Paganini Rockstar
Roy Clark: il chitarrista intrattenitore
Come suona la chitarra in una camera anecoica
Chi ha inventato davvero il tapping
Come suona la mia stanza?
Certificato CITES: quando serve e come ottenerlo
Country Music Hall of Fame: il cerchio non sarà interrotto
Ryman Auditorium: la chiesa americana della musica live




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964