CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Barbara Dennerlein: quien sabe?
di [user #21617] - pubblicato il

Barbara Dennerlein nasce il 25 Settembre del '64 a Monaco di Baviera e comincia a 11 anni a prendere lezioni di organo. Ben presto si innamora delle sonorità antiche dell'Hammond al punto di dedicarsi quasi subito allo strumento a doppia tastiera con pedaliera dei bassi. Nel giro di un'anno e mezzo smette di prendere lezioni e ad appena 15 anni è già in giro a suonare per i jazz club.

Il suo approccio estremamente virtuoso allo strumento e il funambolismo con il quale usa mani e piedi le valgono ben presto l'appellativo di “Organ tornado”: fa la sua prima apparizione in TV a 18 anni.
Nel giro di un paio d'anni passa dai piccoli jazz club alle platee più blasonate: a 23 anni è già di casa  al Blue Note e al Sweet Basil di New York, al Ronnie Scott ed al Jazz Cafè di Londra, al Blue Note di Tokio ed è già un'attrazione fissa dei più famosi festival Jazz del mondo: da Vancouver a Philadelfia, da Montreaux  a Berkley, quasi tutta Europa, gli States ed il Giappone la scritturano per esibizioni e le radio e TV non perdono occasione per strapparle un'intervista quando è di passaggio. Solo in Italia "ce la filiamo" poco: un'apparizione all'anno, se va bene,  spesso in Tirolo, eppure i nomi con cui ha lavorato sono impressionanti: Dennis Chambers, Randy Brecker, George Benson, Jimmy Smith e anche un “certo” Dizzie Gillespie!
Anche la sua discografia è impressionante: 22 album dall'83 a oggi con una sola antologia nel 2006 testimoniano la prolificità di questa straordinaria artista che, nonostante la giovane età, è considerata a diritto l'esponente più importante del BeBop suonato con quel magnifico strumento che è l'Hammond B3; la sua discografia comprende brani originali, rivisitazioni di vecchi classici e tributi a grandi artisti del passato, vi segnalo "Take off!" del 1995, "Tribute to Charlie" del 2002 con musiche di Charlie Parker, "Love letters" del 2001 ma se riuscite a trovare qualsiasi altra cosa state tranquilli che cadrete senz'altro in piedi.
Nel tempo il suo set up è leggermente cambiato: al fido B3 la Dennerlein accoppia un'interfaccia MIDI integrato nell'Hammond che le consentono di interfacciarsi con synth, mentre dal vivo si esibisce con le più disparate formazioni passando dai solo nelle chiese ai quintetti.
Tra i numerosissimi riconoscimenti ricevuti spiccano 2 Jazz Award per il CD Take off!, 2 Jazz Award per Junkanoo ed altri 2 Jazz Award per Outhipped.
Barbara Dennerlein e un'artista che conosco da diversi anni, conosciuta sul lavoro grazie ad un fonico tedesco con il quale ho lavorato spesso in passato: sono subito rimasto folgorato dalla tecnica (e non solo delle mani) dalla vitalità e dal gusto che questa fantastica organista sprigiona; non si può non restare affascinati dalla sua musica così come non si può non rimanere impressionati dai suoi piedi che si muovono sulla pedaliera dei bassi con una velocità ed una precisione tale da far invidia a tanti bassisti di professione.
Fatevi un piccolo regalo: perdete un po' di tempo e cercate di ascoltare qualcosa di lei. Ve lo garantisco: non sarà tempo perso.













Qui con Derek Trucks:







album barbara dennerlein
Mostra commenti     6
Altro da leggere
Sono italiani gli autori del nuovo videoclip degli Stray Cats
Rolling Stones, esce il 19 Aprile il nuovo album
Simone Cristicchi, esce oggi l'album “Abbi cura di me”
Furor Gallico, nuovo album e tour in Italia.
Fiorella Mannoia, nuovo album e tour.
Simone Cristicchi, disponibile in pre-order “Abbi cura di me”
Seguici anche su:
News
Game Of Thrones suona Fender
George Gruhn sul mercato delle chitarre di oggi e di ieri
Dinah Gretsch festeggia i 40 anni nell'industria musicale
Mick Jagger sarà operato al cuore
Sono italiani gli autori del nuovo videoclip degli Stray Cats
Kleisma: la musica che nasce dal web
Un Doodle armonizza melodie sullo stile di Bach
Gibson: nominato il nuovo Director of Brand Experience
Eko festeggia 60 anni il 13 e 14 aprile
T-Rex fallisce ma promette riscatto
Spunta online il prototipo Gibson Jimi Hendrix mai giunto in produzion...
In vendita il rarissimo DS1 Golden Edition: ne esistono solo sei
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo
Morto Jim Dunlop: fondatore di Dunlop Manufacturing
Ha inizio la settimana del Namm 2019




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964