DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Open tunings, un po' di storia
Open tunings, un po' di storia
di [user #34874] - pubblicato il

Qualche breve cenno storico sulle Open Tunings, accordature che hanno contribuito a far evolvere in maniera decisa la chitarra acustica imponendola come strumento solista. Un invito ad approfondire la conoscenza e l'ascolto di questo mondo.
Qualche breve cenno storico sulle Open Tunings, accordature che hanno contribuito a far evolvere in maniera decisa la chitarra acustica imponendola come strumento solista. Un invito ad approfondire la conoscenza e l'ascolto di questo mondo, visto che a breve ne parleremo con sua maestà Tommy Emmanuel.

Le cosiddette “open tunings” nella chitarra acustica, e non solo, hanno aiutato i chitarristi a semplificarsi la vita con certe scomodità esecutive in cui si imbattevano con l’accordatura standard. In secondo luogo, hanno contribuito a favorire la sperimentazione con nuove sonorità che stimolassero insieme tecnica e creatività. 
Queste accordature, molto comuni nel blues come nel folk e utilissime nella chitarra slide, sono state usate in alcuni brani, persino da personaggi del calibro di Keith Richards dei Rolling Stones. 
Negli anni '70, William Ackerman ha introdotto lo stile “New Age” nella chitarra acustica finger style. Qualche anno dopo Michael Hedges avvalendosi delle accordature aperte lo ha perfezionato integrandolo con tapping e percussioni, dando vita a un filone che ha continuato a svilupparsi e crescere sfociando in eccellenze artistiche come Andy McKee, Antoine Dufour, Peppino D'Agostino, Bob Brozman, Don Ross.
Oggi questa branca della chitarra acustica ha raggiunto un notevole seguito di fans e accoliti e ha raggiunto e inglobato i generi più disparati.
I vantaggi esecutivi delle accordature aperte che abbattono ostacoli di arrangiamento e trasposizione di tonalità, unite alla plurivalenza della tecnica finger style (che permette di ottenere unite linee di basso e di voce) e all’efficacia dell'utilizzo percussivo della chitarra, hanno favorito
moltissime rivisitazioni di famosi brani pop, rock, elettronica per sola chitarra acustica.
Tra le più conosciute accordature standard meritano di essere menzionate:
Open G: D, G, D, G, B, D
Open D: D, A, D, F#, A, D
DadGad: D, A, D, G, A, D

Mostra commenti     7
Altro da leggere
Artisti diversi, scalette diverse, suoni diversi: come gestire tutto?
Vintage: il restauro delle chitarre di Rudy Pensa
Cloudburst: il riverbero ambientale più piccolo e creativo di Strymon
Yamaha espande la gamma di mixer AG per gli streamer
Il mito del Jazz Chorus in edizione limitata
Per Steve Vai, andare in tour non è più sostenibile
Articoli più letti
Seguici anche su:
Altro da leggere
Gibson contro Heritage: la sentenza… poco chiara
Ecco come sono stato truffato - Pt. 3
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
David Crosby: il supergruppo si è spezzato
Ho intervistato l'Intelligenza Artificiale. Il chitarrista del futuro?...
Tom Morello e la vergogna di suonare coi Måneskin
Che fine ha fatto Reinhold Bogner?
"Dai, suonaci qualcosa": il momento del terrore
Da Fripp a SRV: gli inarrivabili chitarristi di David Bowie
Sette anni senza David Bowie
Altoparlanti volanti per i 50 anni di Roland
Ecco come sono stato truffato - Pt. 2
Chiede a una AI se sa cos'è un Tube Screamer: questa glielo programma...
L’improbabile collaborazione tra Ed Sheeran e i Cradle Of Filth è r...
Letterina di Natale




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964