VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
PRS a 25,5 in edizione limitata
PRS a 25,5 in edizione limitata
di [user #116] - pubblicato il

PRS stravolge la sua Custom 24 adottando una scala più lunga, un radius ultra-piatto, manico in acero e un nuovo ponte. Il risultato è frutto della collaborazione con il chitarrista Mark Holcomb, ma sarà disponibile solo per un breve periodo.
PRS stravolge la sua Custom 24 adottando una scala più lunga, un radius ultra-piatto, manico in acero e un nuovo ponte. Il risultato è frutto della collaborazione con il chitarrista Mark Holcomb, ma sarà disponibile solo per un breve periodo.

Mark Holcomb, chitarrista della band progressive e djent metal Periphery, è un fan di PRS da lungo tempo. Per la sua collaborazione con i liutai del Maryland, l'artista ha voluto restare fedele alle linee classiche della casa ma si è cucito addosso uno strumento tutto nuovo. La PRS Custom 24 Mark Holcomb smuove i pilastri del modello originale per piegarlo meglio alle necessità di un musicista di stampo moderno, amante delle accordature ribassate e di un timbro più brillante e asciutto fondamentale quando si porta il gain a livelli spropositati.

PRS a 25,5 in edizione limitata

La chitarra, che potrà far discutere i più tradizionalisti ma al contempo farà drizzare le orecchie a chi non si è ancora avvicinato al mondo PRS perché affezionato a sonorità e misure più "standard", allunga il diapason da 25 a 25,5 pollici e sostituisce il manico in mogano con uno in acero. Il profilo è sottile, pensato per facilitare i fraseggi più veloci e reso il più scorrevole possibile con una verniciatura satinata, la stessa riportata sul davanti per il ricco top in acero bombato di grado 10 Top.
La tastiera è in ebano con gli intarsi J Birds in abalone che descrivono solo i contorni dei tipici uccelli PRS. Anche qui il chitarrista ci ha messo del suo e ha richiesto un radius da 20 pollici, praticamente piatto per favorire l'esecuzione di bending più estremi. La dotazione standard è di corde .010 - .052 accordate di fabbrica in Drop C, un segnale evidente dell'impronta heavy della nuova Custom 24.
Del modello originale restano il body in mogano, la configurazione a doppio humbucker e le sembianze del ponte. Anche questo, però, è del tutto nuovo. Sebbene a una prima occhiata possa ricordare il classico Tremolo PRS, si tratta di un modello fisso progettato appositamente per la signature, con corde passanti attraverso il corpo e piastra in metallo in stile hardtail. Insieme alle meccaniche bloccanti Phase III, assicura una tenuta solida dell'accordatura.

PRS a 25,5 in edizione limitata

Per l'occasione, PRS e Holcomb hanno messo in gioco anche i nuovi pickup signature del chitarrista. Una coppia di Seymour Duncan Alpha e Omega, rispettivamente al manico e al ponte, dà voce alla sei-corde. I controlli sono affidati a un tono, un volume e un selettore a cinque posizioni. Le manopole sono delle Hipshot antiscivolo O-ring. Le finiture disponibili saranno sei in totale, tutte caratterizzate da plastiche e pickup completamente neri.

Sebbene la PRS Custom 24 Mark Holcomb sia un'edizione limitata, non è previsto un numero finito di esemplari, bensì un margine temporale oltre il quale non sarà più possibile ordinarne altre. La chitarra può essere richiesta fino al 6 marzo, in coincidenza con il Juggernaut Tour della band.

Nel video presentato da PRS insieme alla chitarra, l'artista illustra le caratteristiche rilevanti della nuova signature.


24 mark holcomb chitarre elettriche custom mark holcomb prs
Link utili
PRS Custom 24 Mark Holcomb
Mostra commenti     2
Altro da leggere
Tono TBX e manico custom: Susan Tedeschi racconta la sua Telecaster signature
La AZ del 2024 di Tom Quayle punta su flessibilità e affidabilità
Ronciswall: una visione italiana per la chitarra elettrica del futuro
ST-Modern Plus HSS è la Strat-style ultramoderna di Harley Benton
La mia LadyBird
Vintage Visions from the World - Paolo Lippi e la Stratocaster Sunburst del 1955 #09759 [IT-EN]
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
La mia LadyBird
Gibson Les Paul R0 BOTB
Serve davvero cambiare qualcosa?
70 watt non ti bastano? Arriva a 100 watt!
Manuale di sopravvivenza digitale
Hotone Omni AC: quel plus per la chitarra acustica
Charvel Pro-Mod DK24 HSH 2PT CM Mahogany Natural
Pedaliere digitali con pedali analogici: perché no?!
Sonicake Matribox: non solo un giochino per chi inizia
Ambrosi-Amps: storia di un super-solid-state mai nato




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964