CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
Studio Icons - Universal Audio 1176 Limiting Amplifier
Studio Icons - Universal Audio 1176 Limiting Amplifier
di [user #45705] - pubblicato il

Creato dal pioniere della registrazione Bill Putnam nel 1967 , l' Universal Audio 1176 Limiting Amplifier, conosciuto anche come UREI 1176, era l'evoluzione dei classici compressori valvolari Universal Audio 175 e 176 che abbracciava la nuova tecnologia a stato solido FET.
Famoso per i suoi velocissimi tempi di attacco e rilascio, l' 1176 è un compressore con threshold fissa e input/output variabile. I tempi di attacco e rilascio continuo erano un'assoluta novità per il tempo, così come la possibilità di scegliere tra diversi valori di ratio tramite i pulsanti posti al fianco del gain reduction/output meter: 4:1 e 8:1 (compression), 12:1 e 20:1 (limiting).
Da molti usato anche per il colore che riesce a donare al segnale oltre che come classico compressore, l'1176 riesce a impartire energia, presenza e brillantezza a qualsiasi suono, grazie alla sua circuitazione in Classe A e ai suoi trasformatori di ingresso e di uscita.

Studio Icons - Universal Audio 1176 Limiting Amplifier

L'utilizzo oculato dei controlli del classico compressore di Universal Audio lo rendono un processore estremamente versatile, capace di controllare la dinamica in modo del tutto trasparente o di stravolgere qualsiasi suono. Attenzione all'utilizzo dei potenziometri di attacco e rilascio: funzionano al contrario di quanto ci possiamo aspettare, cioè posizionati a destra (valore indicato 7) si ottiene un attacco e riascio veloce, mentre a sinistra (valore 1) avremo dei tempi lenti.
Un utilizzo non previsto sul manuale originale ma poi diventato un classico, è quello di premere contemporaneamente tutti i pulsanti della ratio: l'1176 aumenta la distorsione, il rapporto di compressione si alza e attacco e rilascio cominciano a comportarsi in modo non prevedibile. Usatissimo per rendere esplosivo l'ambiente della batteria, aggiungere distorsione e corpo a basso e chitarre e carattere alle voci.

Negli anni sono state introdotte diverse versioni: A e AB nel 1976, B nell'anno successivo, C introduce la classica dicitura LN (Low Noise) per la modifica alla circuitazione che ne migliorava il rumore di fondo e la linearità e il pannello frontale diventa interamente nero. Le versioni D (1970) ed E (1973) sono considerate le meglio suonanti e quindi sono le più ricercate.

Sono molti i cloni in commercio oggi, dal Purple Audio MC77, lanciato in un momento in cui gli 1176 originali si trovavano solo sul mercato dell'usato, e cercava di ricreare il suono della versione E utilizzando componenti moderni, all'ultimo clone creato da Warm Audio, il WA76, che riproduce la versione D ad un prezzo incredibile per qualche anno fa, senza contare tutti i compressori per sistemi API serie 500 di chiara ispirazione UREI.
Tutt'oggi Universal Audio, azienda rilanciata nel 1999 dal figlio di Bill Putnam, Bill Jr., produce l' 1176LN, basato sui circuiti originali delle revisioni C, D ed E.

Non tralasciamo le emulazioni software, diventate ormai un classico. La stessa Universal Audio produce l' 1176LN Legacy in boundle con le schede DSP UAD-2 e le interfacce audio Apollo, e la 1176 Classic Limiter Collection, che sfrutta al massimo la pontenza delle schede acceleratrici di UA. Anche Waves dice la sua con il CLA-76 Compressor/Limiter Bluey e Blacky, modellati sulle unità originali utilizzate tutt'oggi da Chris Lord-Alge (Green Day, Nickelback, Céline Dion tra gli altri). 
La svedese Softube produce il FET compressor e, sotto il marchio Native Instruments, il VC76. Ultimo arrivato di questa schiera di emulatori è il PSP FETpressor, con un suono che può andare oltre alla classica emulazione.
1176 compressore mixing plugin recording universal audio
SOSTIENI LA MUSICA

Dal 1992 ACCORDO si impegna a favore di chi fa musica, offrendo gratuitamente contenuti di alta qualità e servizi. Sostieni ACCORDO per sostenere la musica italiana nella sua stagione più difficile.

Dona adesso e usufruisci dei serviizi riservati ai sostenitori!
Link utili
http://www.uaudio.com/hardware/compressors/1176ln.html
In vendita su Shop
 
Fender Hot Noiseless Stratocaster Pickup Set
di Music Island
 € 190,00 
 
DIEGO BY KLUSON TWIN BLADE FOR STRAT WHITE
di Boxguitar.com
 € 39,00 
 
FLOYD ROSE COPPIA PERNI LEGNO PER TREMOLO GOLD
di Boxguitar.com
 € 16,00 
 
Ernie Ball 1745 45 Steel Flatwound Bass
di Banana Music Store
 € 10,50 
 
Dr Strings DSA-12
di Banana Music Store
 € 22,90 
 
FENDER 099-4408-000 PONTE PER BASSO HIMASS
di Boxguitar.com
 € 29,00 
 
korg triton extreme 88 + case
di Scolopendra
 € 800,00 
 
FENDER - CD-60 V3 0970110506
di Music Works
 € 144,00 
Mostra commenti     7
Altro da leggere
Universal Audio nel gioco degli stompbox
STL Tonality: i suoni dei big vanno su schermo
Toneforge è il plugin di Misha Mansoor con Joey Sturgis Tones
Universal Audio presenta le nuove interfacce audio Apollo X Thunderbolt 3
Ampeg B15N: il suono del basso Motown in un plugin
Fender '55 Tweed Deluxe: l'anima della valvola tradotta in bit
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Multieffetto Zoom Ac-3
Visualizza l'annuncio
vox ac15c1
Visualizza l'annuncio
CHARVEL PRO-MOD DK24
Seguici anche su:
Altro da leggere
E se il ritorno al rock passasse dalla realtà virtuale?
Che cos’è il blues? Il video
Un plotone di star per il vaccino con la chitarra dei Tenacious D
Il fenomeno Maneskin
La posizione del pickup al manico tra mito e scienza
Fender a 21 o 22 fret: cosa cambia?
La Made From Melbourne di Maton è costruita con pezzi di teatri austr...
Vuoi fare l’influencer? Spiacente: YouTube non paga
Lo streaming funziona, se sai cosa vendi
Non farti fregare: impara a leggere i numeri dei social
Le telecamere di The Scene al Grand Ole Opry
Il rock è reazionario
A Sanremo ha vinto il rock: e giù tutti a indignarsi
Una foto svela per errore la prima Silver Sky SE?
Steve Vai infortunato per “un accordo bizzarro"




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964