HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
EBS Drive Me Crazy: un ruggito dalla Svezia
EBS Drive Me Crazy: un ruggito dalla Svezia
di [user #46209] - pubblicato il

Buono per chitarra, più che gustoso per basso, il Drive Me Crazy è un overdrive aggressivo con la versatilità di tre modalità di funzionamento che adattano il low-end a qualsiasi contesto. EBS Sweden lo ha progettato appositamente per la linea di effetti Blue Label, e noi ve lo facciamo ascoltare al lavoro.
Quando mi hanno detto che avrei testato degli strumenti, so che non stenterete a credermi, ero decisamente contento. Dall’altro alto però, consapevole della mia pignoleria, temevo per ciò che avrei potuto scrivere sui poveri malcapitati. Fortunatamente, quando ho collegato il primo pedale all’amplificatore, la paura si è dissipata come la nebbia sotto al sole, o meglio, per rimanere più in tema sonoro, come la ronza dopo aver pigiato il tasto Ground Lift.
Il pedale in questione è il Drive me Crazy della svedese EBS, facente parte della nuova linea Blue Label.

EBS Drive Me Crazy: un ruggito dalla Svezia

L'overdrive si presenta con un solido chassis in metallo di colore rossiccio-rosato (per sapere il colore esatto consultate una donna) e tre potenziometri per la regolazione del Drive, Tone e Volume. Sotto il potenziometro del tono si trova uno switch a tre vie che permette sostanzialmente di regolare la presenza di basse tramite tre preset denominati Thin, Normal e Deep.

Passando al lato sonoro, il Drive me Crazy è un pedale dalla distorsione piuttosto aggressiva che, con livelli di drive abbondanti, ruggisce bene sia con le dita sia col plettro e ha una discreta resa sulle basse frequenze, in particolar modo con lo switch impostato su Deep. Si presta quindi molto bene per essere usato in situazioni dove è richiesta una certa aggressività di suono ma è altrettanto efficace con carichi di drive moderati.

EBS Drive Me Crazy: un ruggito dalla Svezia

Nel video-prova che ho realizzato, conto possiate sentire chiaramente quanto appena affermato e farvi un'idea sulla resa del pedale con diversi livelli di drive e della funzionalità dello switch coi tre tagli di equalizzazione. Quest’ultimo risulta molto utile per destreggiarsi agevolmente tra situazioni in cui c’è più necessità di "riempire", e altre in cui c’è più bisogno di "bucare", senza dover intervenire sull’EQ dell’amplificatore. Forse giusto la modalità Thin, sul basso, risulta un po' di nicchia, ma le altre due sono decisamente un valore aggiunto.

Se siete alla ricerca di un overdrive poderoso e versatile, capace di far sedere il vostro basso in qualsiasi mix pur conservando un timbro sempre ben riconoscibile e aggressivo il giusto, fatevi un favore: fate tappa al negozio più vicino servito da Gold Music, il distributore dei prodotti EBS in Italia, e fateci un giro.

drive me crazy ebs effetti e processori
Link utili
Drive Me Crazy sul sito EBS
Sito del distributore Gold Music
Altro da leggere
Pubblicità
RV500: testato il super riverbero...
Nemphasis: il made in Italy nei negozi con...
La Boutique Di Osvaldo: Cornerstone Antique...
Formula B Vintage-Vibe: testato l'Uni-Vibe...
Pubblicità
Commenti
Al momento non è presente nessun commento
Commenta
Loggati per commentare





A lezione con Ellade Bandini
Cinque groove una storia
Ellade Bandini: Un batterista lento, pigro e da turismo
Ellade Bandini: Suoni & Sensazioni
Ellade Bandini: Il ballabile più mosso
Ellade Bandini: lo swing di Euro
Ellade Bandini: i The Champs & la Rumba Rock
Ellade Bandini: il Twist & la batteria sulle sedie
Ellade Bandini - Le origini e la formazione
Top Set
Il setup di Damien Schmitt
Thomas Lang ci racconta il suo setup nel tour con Paul Gilbert
9 giorni a Natale: il drumkit mostruoso che vorrei
L'epidemia dei setup clone
Il Setup di Aaron Spears
Il setup di Tony Royster Jr.
Il Setup di Charlie Benante
Interviste
Quale legno scegliere per i fusti della batteria?
Intervista a Damien Schmitt
Tieni il tempo
Dixon Revolution Cajón Rack: intervista a Claudio Canzano
Racer Café: Intervista a Erik Tulissio
Intervista a Dave Lombardo
Aspettando RitmiShow Napoli 2014: Naga Distribution
Intervista a Michael Baker
Vadrum vs V-Drums - Qualche domanda ad Andrea "Vadrum" Vadrucci
Intervista a Dave Weckl
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964