HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Aiuto per l'acquisto di una testata british
di [user #36553] - pubblicato il (Modificato) 

Cari Accordiani,

nonostante sia iscritto da qualche anno, questa è la prima volta che scrivo un post e, quindi, chiedo scusa in via preliminare per eventuali condotte inappropriate.
Necessito della Vostra consulenza riguardo un acquisto che avrei intenzione di effettuare.
In particolare, vorrei acquistare una testata con un bel crunch tipicamente di stampo inglese e che suoni bene a bassi volumi, dovendola utiizzare prevalentemente a casa. La collegherei ad un cabinet Mesa Recto 2x12 (quello verticale) e la utilizzerei quasi esclusivamente con chitarre Fender di ispirazione vintage.
Non mi interessano né i suoni puliti (quelli li ottengo in modo soddisfacente con il Mesa Lone Star Special combo 1x12) né distorsioni estreme (per quelle ho una testata Mesa Mark V). Mi occorrono solo puliti un po' sporchi (avete presente Hendrix in "castles made of sand"?) e crunch comunque low gain.
A livello di wattaggio non ho preclusioni. L'importante è che suoni bene a bassi volumi, a prescindere dalla potenza nominale. In passato ho avuto una testata Dr. Z da 5 watt che a bassi volumi non suonava per niente bene ...
Finora ho preso in considerazione i seguenti articoli:
1) Mesa TA-15. Ha due modalità ("top boost" e "hi1") che sembrerebbero fare al caso mio. Sulla qualità costruttiva sono abbastanza tranquillo. Ho però letto di problemi connessi alla rumorosità soprattutto nel primo canale con la funzione "cut" inserita.
2) Marshall 2525 Mini Jubilee. Mi lascia un po' perplesso la qualità costruttiva, avendo letto diverse recensioni in cui si scrive che la componentistica utilizzata è di livello medio-basso; cosa che ho riscontrato personalmente in due combo da 1 watt che ho avuto e rivenduto. Ho poi paura che il suono sia un po' acido, soprattutto perché le chitarre in mio possesso sono tendenzialmente brillanti.
3) Orange AD-30 TC. Anche in questo caso non sono del tutto convinto della qualità costruttiva, anche se in passato ho avuto diversi amplificatori Orange e non ho mai avuto un problema. Ho poi paura che non suoni bene a bassi volumi.
4) Victory Sheriff 22 e 44. Qui il problema sta nel fatto che sarebbe un acquisto da fare a scatola chiusa, essendo molto difficile reperire le suddette testate per una prova.
5) Cornell Plexi 7. Idem come sopra.
6) Orange Tiny Terror Hardwired. Ne ho trovato un esemplare in vendita (ovviamente usato) e potrebbe essere interessante. Ha però troppo gain per le mie esigenze e tende anche a diventare "fuzzoso"; cosa che personalmente non apprezzo.
Qualcuno di Voi ha esperienza con questi amplificatori?
Avete altre testate con caratteristiche simili da consigliarmi?
Per favore non proponete oggetti made in China perché per principio non li prendo in considerazione quando si parla di strumenti musicali.

Grazie in anticipo a tutti quelli che vorranno darmi una mano.

Marco
Commenti
di aleck [user #22654] - commento del 06/11/2017 ore 11:38:3
Ho fatto prendere recentemente a un mio amico questo combo made in Germany dal carattere piuttosto inglese per un prezzo davvero conveniente: vai al link
Se trovi la versione testata, anche Quad EL84 o dual EL34, non fartela scappare, è un vero gioiellino di amplificatore ormai venduto a prezzi da cinesone.

In alternativa, potresti valutare il Laney L20H, che ho sempre trovato molto piacevole sui crunch non troppo spinti e il pulito sulla soglia del distorto.

Tra quelli che hai citato ho provato il Mesa e gli Orange: il mesa non mi ha convinto, suonando quasi sempre un po' "piccolo", mi ha ricordato i Tube Meister della H&K, che odio. Il Tiny Terror (versione standard) a me è piaciuto e ci si può avvicinare a suoni Hendrixiani, anche se manca un po' della profondità e della "frizzantezza" del suono di Hendrix. L'AD30, in versione combo, è un signor ampli, ma richiede volumi importanti per tirar fuori il meglio di sè.

Ho un ricordo molto positivo anche dei BlackStar Artisan, non ricordo se provato in versione 15 o 30W, magari dagli un'occhiata.
Rispondi
di Foolonthehill [user #36553] - commento del 06/11/2017 ore 13:07:35
Buongiorno Aleck,
innanzitutto grazie per avermi risposto.
I combo in generale non posso prenderli in considerazione per motivi di ingombro. L’attrezzatura in mio possesso è già abbastanza invasiva e la moglie non vedrebbe di buon occhio l'ingresso di un ulteriore "cassone".
Farò qualche studio su Statesman e L20.
I Blackstar credo che siano tutti made in China.
Per quanto riguarda gli Orange, mi piace moltissimo il suono del Custom Shop 50. Il Tiny Terror mi sembra che manchi un po’ di chiarezza ed abbia decisamente troppo gain per le mie esigenze. Per questo ho pensato all'AD-30.
Nel post ho fatto l'esempio del suono di Hendrix ma io questa testata dovrei utilizzarla anche per altre cose (Beatles, Cream, Who, Oasis, Sex Pistols, ... oltre ovviamente ad un po’ di sano blues). Deve quindi essere in grado di coprire un po’ tutto.

Marco
Rispondi
di Foolonthehill [user #36553] - commento del 06/11/2017 ore 15:20:37
La serie Statesman è piuttosto difficile da reperire. Su MM si trova solo qualcosa nell'usato. Evidentemente me la sono fatta scappare! Peraltro l'unica testata prevista era quella da 50 watt che aveva anche dimensioni piuttosto importanti.
La serie Lionheart prevede testate sia da 5 che da 20 watt. Anche se non sono un estimatore del marchio Laney, farò qualche studio perché ne parlano piuttosto bene. Peccato per la presenza del riverbero; in un amplificatore di questo tipo ne avrei fatto volentieri a meno.

Marco
Rispondi
di aleck [user #22654] - commento del 06/11/2017 ore 16:36:06
Ci ho pensato giusto ora, potresti prendere in serissima considerazione uno degli splendidi amplificatori di Pierpaolo Bruschi vai al link fatti con tutti i crismi dal progetto alla realizzazione, rigorosamente a mano, interamente in italia, e sono anche completamente personalizzabili. Stanno "mietendo vittime" tra vari professionisti in italia e in europa.

vai al link
vai al link
vai al link
Rispondi
di aleck [user #22654] - commento del 06/11/2017 ore 17:25:11
Altri esempi:
vai al link
vai al link
Rispondi
di Foolonthehill [user #36553] - commento del 06/11/2017 ore 17:52:35
Grazie Aleck!
Ho fatto adesso un giro sul sito. Sembrano veramente dei prodotti interessanti. Magari potrei contattarlo e chiedergli se mi fa una testata con due EL84 oppure con una EL34 ...

Marco
Rispondi
di aleck [user #22654] - commento del 06/11/2017 ore 17:55:38
Pierpaolo è una persona disponibile, appassionata e competente. Saprà certamente ascoltare le tue necessità e concretizzarle nel giusto amplificatore :-) Farci una chiacchierata per richiedere un preventivo o anche solo vedere se c'è sintonia non costa niente. In più avresti il gusto unico di avere un pezzo di artigianato assolutamente esclusivo!
Rispondi
di Foolonthehill [user #36553] - commento del 06/11/2017 ore 19:00:58
Spero solo che produca anche testate esteticamente un po’ più sobrie!
Secondo me, l'Orange AD-30 e la Cornell Plexi 7 in verde inglese sono bellissime!

Grazie per i link. Purtroppo sono ancora in studio e non posso sentire niente ma appena ho un po’ di tempo ...

Marco
Rispondi
di aleck [user #22654] - commento del 06/11/2017 ore 19:11:53
Credo che sull'estetica si possa lavorare :-) Le sue testate si rifanno alle Alfa storiche, ma qualcosa di minimale almeno a livello cromatico si potrà concordare :-)

In stile Orange, io adoro l'estetica dei MATAMP Green e Purple! vai al link vai al link
Rispondi
di Foolonthehill [user #36553] - commento del 06/11/2017 ore 19:45:21
Visto.
Sono indubbiamente bellissimi.

Marco
Rispondi
di Foolonthehill [user #36553] - commento del 07/11/2017 ore 08:39:38
Buongiorno Aleck,
scusami se ti disturbo ancora ma vorrei sapere qualcosa in più sulla tua esperienza con l'Orange AD-30.
Mi hai scritto che "richiede volumi importanti per tirar fuori il meglio di sè”. Cosa intendi dire? Che a volumi bassi suona male o che comunque, pur non dando il meglio, suona in modo apprezzabile?
Per quella che è la tua esperienza, è un amplificatore che esce nel mix o si perde?
Ultima cosa. Non hai mai avuto a che fare con Cornell e Victory?
Grazie per la disponibilità.

Marco
Rispondi
di aleck [user #22654] - commento del 07/11/2017 ore 10:53:49
Bene, prima di tutto devo specificare che ho provato solo la versione single channel combo AD30R e solo in negozio, per un'oretta circa. Tenendo il master basso il suono tende ad assottigliarsi e, soprattutto, ad essere povero di punch e "bite", quella piacevole compressione che crea la magia in un buon valvolare. Che dire, quindi: sicuramente è un bell'amplificatore, ma a bassi volumi tende ad essere un po' freddo e, soprattutto, la distorsione del preamplificatore non è ricca di sfumature e il passaggio dal clean al crunch, a bassi volumi, è abbastanza netto, privo di quella dolcezza che si cerca in quel genere di suono. Per ottenere quel suono pulito sulla soglia del crunch, bisogna spremere di più l'amplificatore. Per il resto, invece, ho difficoltà a risponderti avendolo provato solo in negozio. Sui distorti può benissimo bucare un mix, ma non saprei dirti sui puliti e sui crunch leggeri.

Per quel tipo di suono "a metà", dove andare magari a giocarsela col volume della chitarra tra pulito e distorto... Non mi ha convinto al 100%, a meno di poter alzare il master.
Rispondi
di Foolonthehill [user #36553] - commento del 07/11/2017 ore 15:00:48
Grazie per la risposta chiara ed esaustiva.
Così stando le cose, devo eliminare la candidatura dell'AD-30.
E pure quella del Tiny Terror Hardwired: da quanto ho capito, l'esemplare usato in vendita non è il massimo.
Restano la Mesa TA-15, la Cornell Plexi 7 e la Victory Sheriff.
Oltre alla possibilità di cui mi hai scritto ieri.

Sono stupito del fatto che nessuno mi abbia scritto qualcosa riguardo alla Marshall Mini Jubilee ...

Marco
Rispondi
di Foolonthehill [user #36553] - commento del 07/11/2017 ore 20:06:57
Ho trovato un'offerta interessante su un Tiny Terror 10th Anniversary: testata hand-wired e cassa open back 2x10 con i Celestion Alnico Gold.
Può essere interessante.
Non è una soluzione "economica" ma ne hanno fatti solo 110 e magari potrebbe mantenere decorosamente il valore ...

Marco
Rispondi
di jack182 [user #41282] - commento del 06/11/2017 ore 12:44:26
Io possiedo una testata hayden classic lead 80. Puro sound british, handwired e made in england. Ha 2 canali con master volume, con il primo ricopri le sonorità '60-'70, con il secondo dagli '80 fino a suoni più moderni. La dinamica di questo ampli è pazzesca. Il progetto è fatto da Dave Green (orange, matamp). La uso praticamente con la strumentazione che hai indicato (io ho una cassa DL che è una simil mesa e chitarra grosh retroclassic).
Qui puoi trovare una recensione dettagliata con sample audio
vai al link
Sovente qui in Italia la trovi svenduta a metà del prezzo originale
Rispondi
di Foolonthehill [user #36553] - commento del 06/11/2017 ore 13:01:22
Buongiorno Jack,
grazie per avermi risposto.
Conosco la marca ma non il modello che mi hai indicato.
Mi informo.
Suona bene però a volumi da casa/studio?

Marco
Rispondi
di jack182 [user #41282] - commento del 06/11/2017 ore 13:36:11
In casa lo uso pochissimo ma in quelle occasioni ho sempre avuto l'impressione che suonasse comunque molto bene anche a bassi volumi nonostante i suoi 80watt. Per lo studio invece garantisco al 100%, lo uso regolarmente per registrare
Rispondi
di Foolonthehill [user #36553] - commento del 07/11/2017 ore 08:40:46
Buongiorno Jack,
grazie per la disponibilità.

Marco
Rispondi
di diaul [user #33456] - commento del 06/11/2017 ore 13:39:34
Ciao, io ho la TA15.
Confermo il rumore di sottofondo sul primo canale, ma francamento ho sentito ampli che avevano più rumore di sottofondo; a me non mi da fastidio e mentre suoni non lo senti affatto. Per dare un'idea, quando attacchi un overdrive, spesso il rumore generato dal pedale è superiore a quello del ampli in oggetto.
Detto ciò, lo trovo un ampli perfetto, ottimo equalizzatore che gli permette di adattarsi ai svariati tipi di chitarre (lo uso con Gretsch, Gibson, Rick, e Fender).
Forse sui puliti non è proprio "pulitissimo", ma a me la cosa non dispiace affatto.
Ed è pure ottimo coi pedali.
Ciao.
Rispondi
di Foolonthehill [user #36553] - commento del 06/11/2017 ore 13:51:42
Buongiorno,
grazie per avermi risposto.
I puliti "pulitissimi" non mi interessano affatto. Io cerco solo puliti "sporchi" e crunch con gain medio-basso.
Nella TA-15 io utilizzerei solo le modalità "top boost" e "hi1" (volendo anche la "tweed").
Come suona a volumi da casa/studio?

Marco
Rispondi
di diaul [user #33456] - commento del 06/11/2017 ore 23:30:29
Eccoci!
Solitamente lo uso a 5W, talvolta quando son in vena di fare un po' di chiasso passo al 15W. Sempre con una cassa 1x12. Premesso ciò, anche a volumi contenuti, l'ampli lavora bene; chiaramente non hai la "botta" tenendo il finale sul 2, però comunque hai un suono rotondo e dinamico.
Il batterista col quale suono non è un picchiatore e tengo il finale sul 5; questo per dirti che il volume è lineare (non come certi ampli che arrivi al 3 e buttano giù i muri), quindi puoi gestirlo tranquillamente.
Ho letto sopra che ti interessa anche il Laney LH; in passato ho avuto il combo il LH5 combo, molto valido pure questo.
Se dovessi scegliere tra il Laney ed il Mesa TA cmq mi terrei quest'ultimo perché hai più varietà coi puliti e perché riesco ad ottenere un pulito "sporco" più facilmente.
Col Laney invece, il canale pulito restava tale per buona parte del escursione del volume (ricordo che aveva moooolto volume pur essendo solo 5W), mentre col canale drive partiva subito con un crunch bello presente. Quel suono intermedio che piace a me, era più difficile da ottenere.
Se c'è altro, chiedi pure.
Ciaoooooo
Rispondi
di Foolonthehill [user #36553] - commento del 07/11/2017 ore 08:47:27
Buongiorno,
il suono intermedio che piace a te è proprio quello che cerco io!
Ti disturbo nuovamente per chiederti altre tre cose sulla testata TA-15.
Come è a livello di dinamica? È un amplificatore sensibile?
La modalità "Hi1” come suona a livelli bassi di gain? Può essere adatta per suoni hendrixiani o per suonare un po’ di blues?
Il rumore sul primo canale c’è solo con la funzione "cut" inserita oppure sempre?
Grazie di nuovo.

Marco
Rispondi
di diaul [user #33456] - commento del 07/11/2017 ore 09:58:3
Ciao, stasera vado a prove e faccio un po' di "prove" per risponderti con precisione.
Ciao
Rispondi
di diaul [user #33456] - commento del 07/11/2017 ore 13:16:21
Giusto per aver un riferimento pratico, fammi un paio di esempi di songs di Hendrix.
Ciao
Rispondi
di Foolonthehill [user #36553] - commento del 07/11/2017 ore 14:34:41
Eccoli: "bold as love", “castles made of sand", “little wing”.

In questo momento le testate favorite sono la Mesa TA-15, la Cornell Plexi 7 e la Victory Sheriff (un po’ distanziata, a dire il vero).
La Mesa ha dalla sua la versatilità, offrendo suoni sia tipo Vox che tipo Marshall. La Cornell è molto più limitata però dovrebbe essere di ottima qualità ed indicatissima per suonare a volumi moderati.
Però la classifica può cambiare rapidamente ...

Grazie per la disponibilità. Aspetto il resoconto delle prove.

Marco
Rispondi
di diaul [user #33456] - commento del 08/11/2017 ore 13:50:56
Ciao
in breve, tutte le varie modalità van bene anche a volumi bassi; chiaramente la sensibilità e la dinamica migliorano al aumentare del volume, fermo restando che cmq suona molto bene anche a volumi bassi.
La modalità "Hi1” va bene per blues ma non per Hendrix perché secondo me anche con poco gain risulta un po' troppo aggressiva/pompata. In generale, anche con i gain al massimo non ci fai metal.
Sui puliti per Little wing ci siamo in piena (con la chitarra appropriata).
Ieri sera poi ho spippolato sul canale simil-Vox, rumori di sorta non ne ho sentiti. Credo sia dovuto al impianto elettrico; in sala l'impianto è stato rifatto qualche anno fa e rumori di fondo non ne ho sentiti; a casa mia che ho l'impianto vecchietto fa un po' di rumore solo con il "cut" inserito.
Se ti serve altro, mandami il tuo cel in pvt e ti chiamo stasera che facciamo prima :-)
Ciaoooooo
Rispondi
di Foolonthehill [user #36553] - commento del 08/11/2017 ore 14:58:56
Buongiorno,
grazie per la risposta, veramente esaustiva.
Immaginavo che la modalità “Hi1” fosse un po’ spinta ...
A questo punto credo che sia il caso che mi prenda una pausa di riflessione, per meditare sulle informazioni in mio possesso evitando acquisti affrettati.
Grazie di nuovo per la disponibilità.

Marco
Rispondi
di diaul [user #33456] - commento del 09/11/2017 ore 08:09:48
Fai bene!
Facci sapere cosa acquisterai :-)
Ciao
Rispondi
di Foolonthehill [user #36553] - commento del 09/11/2017 ore 09:05:0
Buongiorno,
certo che vi farò sapere!
Ho trovato delle offerte interessanti su una testata Orange Tiny Terror Hardwired con cassa 2x10 con Celestion Gold e su un combo Mesa Stiletto Ace 1x12 (ex demo) e quindi sto valutando anche queste.
Ciao,

Marco
Rispondi
di Foolonthehill [user #36553] - commento del 09/11/2017 ore 09:51:02
Devo però aggiungere che lo Stiletto, essendo un combo di dimensioni piuttosto generose, mi creerebbe qualche problema con la moglie e che, sulla base di quanto ho letto nel forum della Mesa Boogie, pare non suonare bene a bassi volumi.
Quindi è una possibilità che sto valutando, ma senza troppa convinzione.
Restano le candidature della TA-15, della Cornell Plexi 7, della Victory Sheriff e della Tiny Terror Anniversary (che, essendo stata prodotta in soli 110 esemplari, forse potrebbe anche mantenere decorosamente il suo valore).

Marco
Rispondi
di 77casual [user #25849] - commento del 07/11/2017 ore 12:32:11
Blackstar HT-5
Rispondi
di Foolonthehill [user #36553] - commento del 07/11/2017 ore 14:54:18
Buongiorno,
grazie per avermi risposto.
I Blackstar sono però di produzione cinese e, per principio, non voglio strumenti musicali made in China.
È sicuramente un pregiudizio, e quindi anche un mio limite, ma tant’è.

Marco
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





Le vostre esibizioni
Happy 2017!!
Rockabye!!...anche se non molto rock... :)
I'm On Fire
Capriccio n. 20 con GKG R36
Breve impro su "How Insensitive"...
di luvi
I vostri articoli
Trasformare una chitarra in un tres cubano
Voglia di Stratocaster
Tre mesi con Helix LT
Avere o non avere il fuzz: la risposta è DOD Carcosa
Marshall 8240 Valvestate: l'amplificatore degli amici
I compleanni di oggi
dantrooper
gabriele bianco
stevierayfra
Giancarlo 78
Dedalo19
citygarbage
samish
chdan
SandroFontana
cozza87
MikeAlexson
Piciaks
RiccardoGazzabin
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964