CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

Ho trovato una cosa fighissima(?)

di [user #46168] - pubblicato il
Ho trovato quella che dovrebbe essere una radio d'epoca in garage, e nessuno in famiglia ne era a conoscenza. La figata è che mio padre ha sempre desiderato di possederne una! 
Dato che vuole farla ristrutturare ho deciso di chiedervi qualche parere. Ve la faccio anche un po vedere, in caso ci sia qualche appassionato.
Consigli? Conoscete esperti o rivenditori di ricambi?
Vi allego qualche immagine:Ho trovato una cosa fighissima(?)Ho trovato una cosa fighissima(?)Ho trovato una cosa fighissima(?)Ho trovato una cosa fighissima(?)Ho trovato una cosa fighissima(?)
Ho trovato una cosa fighissima(?)
PS. Mio padre vede la mia passione per la musica e in particolare per la chitarra e l'amplificazione un po come una perdita di tempo, insomma non gli va molto a genio. Eppure, credo che una radio sia simile a un amplificatore, no?
Potremmo fargli capire che non c'ha ragione per niente xD
Se riusciamo a farlo felice mi sa proprio che cambia idea ahahah
Dello stesso autore
Ciao belli. Comprerò un amplificator...
PITIGLIANO-FESTA DELLE CANTINE Sono stato ...
Piccolo aggiornamento sul budget, e consigli su amplificatore
Prima chitarra elettrica: Epi LP Florentine o Epi LP es pro??
Loggati per commentare

di MuddyWaters [user #47880]
commento del 11/07/2018 ore 18:41:41
Spettacolo ma non sarà facile trovare le valvole di ricambio. Comunque non credere ci sia molto da fare a livello elettronico. Al massimo una rivalvolata ed una ricappata. Una volta le cose erano costruite come Dio comanda. Non esagerare col restauro estetico. Io farei semplicemente una pulita e basta.
Rispondi
di Mich [user #46168]
commento del 11/07/2018 ore 19:29:01
Già, speriamo possa tornare a funzionare
Rispondi
di Inglese [user #31999]
commento del 11/07/2018 ore 19:16:03
Il problema di apparecchi così vecchi, specie se nostrani, è l'invecchiando dei materiali isolanti tipo le guaine dei conduttori e del rame stesso.
Appena cominci a toccare i cavi ti si sbriciolano in mano...
Comunque a prima vista questo sembra messo bene!
Rispondi
di Mich [user #46168]
commento del 11/07/2018 ore 19:29:14
Più o meno aahhaahaj
Rispondi
di MuddyWaters [user #47880]
commento del 11/07/2018 ore 19:34:03
Infatti... Inglese ha ragione. Stai attento che un corto là dentro è veramente pericoloso. Controlla tutti i cavi uno ad uno e controlla anche che le saldature siano tutte a posto. Inoltre se non c'è un cavo di terra conviene che ti documenti su come si aggiunga e che lo faccia proprio come primissima cosa.
Rispondi
di Capra_Poliuretanica [user #30609]
commento del 11/07/2018 ore 22:29:41
Sembra un po' quella di mia nonna.
Quella di mia nonna però ha molti bottoni con i nomi di varie città.
Già parecchi anni fa ci eravamo interessati per rimetterla in sesto, ma le valvole erano irreperibili, per cui ora fa da soprammobile a casa di mia cugina, dato che esteticamente è perfetta.
Rispondi
di vicky [user #33863]
commento del 11/07/2018 ore 23:56:01
qui trovi lo schema vai al link

Le valvole sono tutte facilmente recuperabili. Ho fatto un giro in baia e ci sono tutte. Direi che che sono il problema minore.
E' il resto che darà un bel da fare, e non è un lavoro proprio per neofiti.
L'apparecchio riceve sulle onde medie e corte: ma al giorno d'oggi trasmettono ancora su tali frequenze? Già quando ero ragazzo, diciamo una 30ina di anni fa, le stazioni che si riuscivano a sintonizzare sulla AM saranno state una decina. Rischi di restaurarla e poi non poter ascoltare nulla.
In alternativa, senti l'idea diabolica:
- restauri solo la parte estetica, ovvero il mobiletto e la usi come soprammobile che fa la sua porca figura.
- smonti il trasformatore di alimentazione, che su questo modello è un vero trasformatore e non un autotrasformatore (quest'ultimo molto pericoloso), e quello di uscita e ti fai una mini testatina da circa 4W.
Come finale riutilizzi la EL41 piu una ECC83 di pre.......
Rispondi
di vicky [user #33863]
commento del 11/07/2018 ore 23:59:42
dimenticavo: oltre la baia, su subito ci sono un sacco di venditori che hanno tante valvole per le radio, la roba si trova, basta cercarla.
Le valvole utilizzate nelle radio erano diffusissime, ben di più delle solite utilizzate negli amplificatori x chitarra....
Rispondi
di Mich [user #46168]
commento del 12/07/2018 ore 00:04:05
Ma cos'è la baia?
Rispondi
di vicky [user #33863]
commento del 12/07/2018 ore 00:06:22
ah ah, scusa ibei
Rispondi
di vicky [user #33863]
commento del 12/07/2018 ore 00:07:20
lo scrivo così sennò sembra che do consigli x gli acquisti
Rispondi
di Mich [user #46168]
commento del 12/07/2018 ore 00:09:47
Aaaaaaah capito. Ti va bene se ti faccio sapere in privato come procede?
Rispondi
di vicky [user #33863]
commento del 12/07/2018 ore 00:14:50
Sì. Prova. Magari non rispondo subito ma rispondo
Rispondi
di stefano58 [user #23807]
commento del 12/07/2018 ore 08:48:34
Da ragazzi ( più di 40 anni fa , ahimè ) usammo una radio simile per collegarci una chitarra acustica con un magnetico alla buca . Il fratello più grande di uno di noi , smanettone in ellettrotecnica , fece le modifiche necessarie , e il risultato fu una bomba : si sentiva alla grande , tanto calore nel suono e un buon volume per le nostre jam da appartamento , anche troppo . Farne un valvolare sui generis per casa non sarebbe male , ma io non saprei da dove partire !
Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
News
Billy Gibbons suona Rudolph La Renna con il capitano Kirk
SHG Music Show Milano 2018 apre i battenti
Paganini Rockstar
Roy Clark: il chitarrista intrattenitore
Come suona la chitarra in una camera anecoica
Chi ha inventato davvero il tapping
Come suona la mia stanza?
Certificato CITES: quando serve e come ottenerlo
Country Music Hall of Fame: il cerchio non sarà interrotto
Ryman Auditorium: la chiesa americana della musica live
La chitarra sparafulmini degli ArcAttack
Chris Shiflett vende tutto: "ho troppe chitarre!"
La storia del delay
La truffa delle chitarre online a prezzi bassissimi
Ecco perché finirai per acquistare il solito overdrive

Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964