CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
Check Sound: sbattere le corna nell'underground
Check Sound: sbattere le corna nell'underground
di [user #17404] - pubblicato il

"Check Sound" di Daniele Galassi è un libro tanto divertente quanto amaro. Perché è la storia di una band heavy metal italiana che intraprende una lunga e impegnativa gavetta, assolutamente motivata a guadagnarsi una fetta di popolarità.

Questo canovaccio già tradisce difficoltà, imprevisti e le asperità di una scena, quella italiana, che per sua storia, tradizione e cultura non è certo il primo paese su cui investire se si vuole diventare famosi suonando metallo. 
Ma a rendere quasi fantozziano il racconto di "Check Sound" è il fatto che questo si snodi nelle due decadi in cui il web ha letteralmente polverizzato la maniera di fare e promuovere la musica. Così, questo gruppo di ventenni che forma una band a metà degli anni ’90, vede sgretolarsi, passo dopo passo, tutti quei capisaldi che costituivano il loro know-how gestionale di gruppo rock underground. Un esempio? Quello più eclatante del CD, oggetto fisico e concreto che ospitava non solo la musica ma pure la suggestione tangibile di foto, crediti e testi, che si smaterializza in mp3. Processo disgregativo che sembra portarsi a braccetto come conseguenza diretta, il valore sempre più esiguo, impalpabile che si offre alla musica. Un deprezzamento che si riflette anche nell’attività live che i musicisti indipendenti continuano a cercare disperatamente. Ed è proprio la descrizione dei tour promozionali uno degli aspetti più spassosi e insieme feroci di questo libro: perché fotografa le rock band affrontare trasferte e locali contro ogni logica e sensatezza economica o di qualsiasi possibilità di ritorno d’immagine, autorevolezza e popolarità. Ma non per questo, meno motivate di una solo virgola a rispettare l’iconografia del rock e quindi a salire a bordo di furgoncini scassati, girando per l’Europa in tour poco più che improvvisati.

Check Sound: sbattere le corna nell'underground

E poi, l’altro grande terremoto raccontato: quella prima dei siti web e poi dei social che hanno fatta piazza pulita di riviste cartacee e fanzine, rivoluzionando rapporti e comunicazione. Le riflessioni dell’autore circa la promozione delle band sui social sono illuminanti e ben sintetizzate nella descrizione presente in quarta di copertina di “Check Sound”: “Come siamo arrivati a un mondo dove si ottiene più attenzione con la foto di un tagliere di affettati che con musica inedita?”.
Ancora più amare le considerazioni sul fenomeno del Pay To Play che vede la band letteralmente pagarsi slot e aperture su palchi importanti o imbarcarsi in surreali e grottesche avventure discografiche in cui, oltre a pagarsi tutto (dalle registrazioni alla stampa) devono anche acquistarsi le copie da vendere.
Il libro si legge che è un piacere perchè si ride, tanto. E' bravo Galassi che sdrammatizza, ironizza e – a detta di chi scrive - tra le righe fa sempre serpeggiare fortissima la sensazione che - comunque - per quanto tragicomiche siano state le avventure affrontate, il fatto di averle vissute con la chitarra al collo gli conferisce un che di eroico e virtuoso. “Check Sound” è una bella da storia da leggere anche senza tirare in ballo l’analisi di come sia evoluta (male)  la situazione e le possibilità di chi oggi vuole suonare rock o metal. Oppure, può essere un testo utile a chi lavora nel settore musicale per capire l’evoluzione di un mondo che è stato scosso da rivoluzioni importanti e drammatiche. Pari, forse, solo a quelle delle videoteche il giorno dopo l’apertura di Youporn.​

Check Sound: sbattere le corna nell'underground

per ordini e primi due capitoli gratuiti clicca qui
SOSTIENI LA MUSICA

Dal 1992 ACCORDO si impegna a favore di chi fa musica, offrendo gratuitamente contenuti di alta qualità e servizi. Sostieni ACCORDO per sostenere la musica italiana nella sua stagione più difficile.

Dona adesso e usufruisci dei serviizi riservati ai sostenitori!
Link utili
Acqusita "Check Sound" sul sito di Prospettivaeditrice
Per ordini e primi due capitoli gratuiti clicca qui
In vendita su Shop
 
Ferrofish A32 Dante
di Banana Music Store
 € 3.099,00 
 
Cover molle stile Fender 4ply brown tortoise
di Chitarre e componenti
 € 8,00 
 
SEYMOUR DUNCAN P90 HOT BRIDGE
di Boxguitar.com
 € 110,00 
 
ALLPARTS MANICO STRATOCASTER MAPLE 21T FAT DA VERNICIARE
di Boxguitar.com
 € 175,00 
 
BACK TO SCHOOL - RITORNO A SCUOLA - PROMO PROMOZIONE PER INIZIO NUOVO ANNO SCOLASTICO 2021/2022
di Borsari Strumenti Musicali
 € 0,00 
 
GROVER 102NK 3+3 KEYSTONE ROTOMATIC NICKEL
di Boxguitar.com
 € 68,00 
 
VITI PICKUP DA BASSO CHROME 4 PZ
di Boxguitar.com
 € 1,00 
 
Pickup stile Dog Ear neck AlnicoV cream
di Chitarre e componenti
 € 25,00 
Mostra commenti     3
Altro da leggere
SY-200: il guitar-synth BOSS potente e compatto
Carl Martin Ottawa: envelope filter dall’animo vintage
Cliff Burton, i Metallica e il debutto di KILL'EM ALL
Yamaha DTX8K e DTX10K
Shure SLXD: rice-trasmettitore wireless spiegato facile
IR-200: Amp Sim e IR compatti da BOSS
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Ovation Adamas 1681-9 anno 1983
Visualizza l'annuncio
Multieffetto Zoom Ac-3
Visualizza l'annuncio
vox ac15c1
Seguici anche su:
Altro da leggere
Paul Stanley positivo al COVID-19: “mi ha preso a calci”
La Les Paul del ’52 salvata da un tornado torna a cantare: ascoltala...
Quando Charlie Watts prese a pugni Mick Jagger
Gibson diventa un'etichetta discografica: il primo album sarà di Slas...
Un chitarrista duetta con il suono del Golden Gate che gli ingegneri n...
Pickaso Guitar Bow: chitarra acustica ad arco
La Telecaster di Hallelujah diventa criptoarte da 26mila euro
Eric Clapton non suonerà per i soli vaccinati, ma non è un No Vax
I Radiohead remixano Creep per una versione “Very 2021”
Chibson USA Placebo Pedal: il pedale che fa… niente!
Cavi sessisti: no, non è uno scherzo
Living Electronics: un album che si ascolta solo su Game Boy?!
Fender Stratocaster #0689 dell'agosto 1954: il restauro ToneTeam
Se sei bravo ti basta una scopa con le corde? Sì, ma anche no
La Les Paul è davvero come la voleva Les Paul?




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964