VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Strymon Conduit: controllo MIDI totale in scatola
Strymon Conduit: controllo MIDI totale in scatola
di [user #116] - pubblicato il

Il Conduit è il MIDI Hub Strymon per gestire effetti predisposti al MIDI in completa libertà, dalla creazione di patch alla modifica avanzata dei parametri mediante automazioni.
Con la bellezza di quarant’anni sulle spalle, il protocollo MIDI non accenna a perdere terreno. Anzi, si trasforma, estende le sue potenzialità grazie alle moderne tecnologie e riceve sempre più consenso dai costruttori di effetti e amplificatori per chitarra. A oggi, sul mercato innumerevoli stompbox dispongono di una predisposizione per il controllo via MIDI, e Strymon si è dimostrata un’importante apripista in questo senso. Il cerchio si chiude ora con il Conduit, un MIDI-Hub compatto e versatile appositamente progettato per gestire più pedali nella creazione di preset, per la modifica istantanea delle regolazioni o per interfacciare facilmente il proprio rig con un computer.

Strymon Conduit: controllo MIDI totale in scatola

Il Conduit è un centro di controllo per pedali MIDI, predisposto per comunicare in maniera naturale con i pedali Strymon, ma con la libertà di programmazione necessaria a controllare un’ampia varietà di effetti di terze parti.

Nelle dimensioni di un piccolo alimentatore da pedaliera, il Conduit dispone di quattro jack TRS per comunicazioni MIDI bidirezionali, configurabili in modo indipendente. A questi è possibile connettere effetti in grado di ricevere comandi MIDI o anche modelli capaci di impartirne, sfruttando l’apposito jack a Y.

Strymon Conduit: controllo MIDI totale in scatola

Sull’altro capo dello chassis, il MIDI-Hub di Strymon riporta un ingresso e un’uscita MIDI, la presa per l’alimentazione standard a 9 volt, un pulsante SET per individuare le impostazioni in uso e una porta USB per trasformarsi in un’interfaccia MIDI ideale per il collegamento con un computer.

Da qui o da un controller esterno classico, il dispositivo può gestire pressoché ogni aspetto del set, dai comuni comandi di cambio patch alla modifica dei singoli parametri, istantanea o realizzando delle automazioni grazie alla possibilità di sincronizzare il dispositivo a un clock esterno o a una DAW.
La possibilità di accoppiare due MIDI-Hub permette inoltre di estendere il controllo a più stompbox.



Sul sito Strymon, il Conduit è illustrato sul piano tecnico a questo link, con specifiche, prezzi e una panoramica delle possibilità di controllo offerte.
In Italia, i pedali Strymon sono distribuiti da Backline.
conduit controller midi controller strymon ultime dal mercato
Link utili
Conduit MIDI Hub sul sito Strymon
Sito del distributore Backline
Strymon su Musicarte Store
Mostra commenti     0
Altro da leggere
La Epiphone Coronet diventa americana
BOSS Katana alla terza generazione
LPB-3: il booster EHX delle origini all’ennesima potenza
Hot Chicken: pickup country hi-gain da Seymour Duncan
Wampler ingabbia e trasforma un classico anni ’90 nel Mofetta
La Doubleneck accessibile di Danelectro
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
Gibson Les Paul R0 BOTB
Serve davvero cambiare qualcosa?
70 watt non ti bastano? Arriva a 100 watt!
Manuale di sopravvivenza digitale
Hotone Omni AC: quel plus per la chitarra acustica
Charvel Pro-Mod DK24 HSH 2PT CM Mahogany Natural
Pedaliere digitali con pedali analogici: perché no?!
Sonicake Matribox: non solo un giochino per chi inizia
Ambrosi-Amps: storia di un super-solid-state mai nato
Il sarcofago maledetto (e valvolare) di Dave Jones




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964