VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Plick The Pick: l’evoluzione del plettro è in crowdfunding
Plick The Pick: l’evoluzione del plettro è in crowdfunding
di [user #116] - pubblicato il

Un plettro che segue la curva naturale della mano contro le corde, con forme e materiali diversi per accomodare ogni stile musicale: è l’ambizioso progetto dell’italiana Plick The Pick.
Plick The Pick è un’idea giovane e sopra le righe che si inserisce nel mondo longevo - per certi versi statico e non sempre considerato col giusto peso - del plettro. Debutta a SHG Music Show, incontrando i favori del pubblico e stimolando curiosità anche su Accordo, che ha voluto approfondirne la conoscenza con un’intervista al suo creatore Marco Martini.

Il catalogo
A rendere unici i plettri Plick sono caratteristiche originali e appositamente sviluppate come la rotazione angolare del profilo, l’ergonomia di presa e l’utilizzo di spessori e forme differenti all’interno dello stesso plettro.
Un approccio del genere, libero da preconcetti, ha reso possibile lo sviluppo di modelli diversi per strumenti differenti (chitarra elettrica, acustica, ibridi per elettrica e acustica, basso, mandolino), ma ha anche portato allo sviluppo di plettri specifici in grado di assecondare le esigenze di suono e suonabilità degli stili più disparati. Compaiono in fatti oggi in catalogo ben 16 modelli espressamente pensati per il blues, il metal, il punk, il jazz, il pop, lo strumming acustico, fino agli approcci più moderni alla chitarra elettrica.

Plick The Pick: l’evoluzione del plettro è in crowdfunding

Il crowdfunding
La strada di Plick The Pick è in continua evoluzione, e Marco Martini ha deciso di coinvolgere in prima persona i musicisti per renderli parte del progetto. Non solo artisti affermati che, insieme a lui, hanno sviluppato modelli signature, ma anche gli appassionati che vorranno contribuire alla suo viaggio. Per questo nasce un crowdfunding, col quale sostenere gli studi e gli esperimenti che porteranno a modelli sempre nuovi, creando un filo diretto con i fan che potranno aggiornarsi sugli sviluppi, dire la propria, entrare a far parte del mondo Plick The Pick in prima persona.



Partecipare al crowdfunding è anche l’occasione per mettere subito le mani su una collezione di plettri Pick The Pick. Tra le modalità di offerta, infatti, è prevista la possibilità di acquistare interi pacchetti suddivisi per stili a prezzo scontato, più basso rispetto a quello del catalogo ufficiale.



Tutti i plettri e maggiori informazioni sul mondo Plick The Pick sono sul sito a questo link, mentre il progetto di crowdfunding è a questa pagina, con ulteriori approfondimenti, foto e dettaglio delle collezioni stilistiche.
plettri plick the pick
Link utili
Intervista a Marco Martini
Segui il crowdfunding
Mostra commenti     1
Altro da leggere
Rosaire Riccobono: la versatilità è un investimento sulla passione per la musica
Plick The Pick: la proposta Made In Italy di plettri innovativi
Come scegliere il plettro: consigli e prodotti migliori sul mercato
I pro ti spiegano perché il basso a plettro può ampliare i tuoi orizzonti
Un plettro, cinque materiali: abbiamo testato la formula Techpicks
Crosspick: creativo da usare e facile da riporre
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
Sonicake Matribox: non solo un giochino per chi inizia
Ambrosi-Amps: storia di un super-solid-state mai nato
Il sarcofago maledetto (e valvolare) di Dave Jones
Neural DSP Quad Cortex: troppo per quello che faccio?
Massa, sustain, tono e altri animali fantastici
Ho rifatto la Harley (Benton ST-57DG)
Il suono senza fama: per chi?
Rig senza ampli per gli amanti dell'analogico
Gibson, Fender e l'angolo della paletta "sbagliato"
Marshall VS-100: una (retro) recensione




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964