CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Vintage si nasce o ci si diventa?
di [user #179] - pubblicato il

Ma gli strumenti vintage suonano bene solo adesso, o suonavano bene anche quando erano nuovi, prima di diventare vintage?. E' stato il tempo a maturaturarne il suono o più semplicemente negli anni 60 si costruiva con più cura utilizzando materiali migliori? Ed ancora: ma siamo proprio sicuri che il suono dei dischi degli anni 50 e 60 sia il suono che abbiamo in davvero in mente e che ci piacerebbe riprodurre con i nostri strumenti?PS: Non dimenticate di rispondere anche al sondaggio sulla destra

Premesso che le chitarre sono il terminale dell'idea musicale, e che il chitarrista è il vero motore della musica (Cifa docet), tranne debite eccezioni , siamo abituati a nascondere i nostri piccoli e grandi limiti dietro l'alibi di non possedere uno strumento adeguato. Ma se a chiunque fa piacere suonare strumenti oggettivamente validi "potenzialmente" in grado di emettere suoni fantastici, su quali siano questi strumenti, non c'è, e forse non ci sarà mai, certezza o uniformità di idee

E' normale schierarsi, in base ai propri gusti e alle proprie opinioni, fenderisti contro gibsoniani, solidbodisti contro hollowbodaioli, chitaelettrici contro chitacustici, analogici contro digitali, liutaioli contro industriesi, vintagisti contro attualolidi... ma al di là delle preferenze soggettive per una data marca o per una dato modello di chitarra, sembra esserci una opinione prevalente che sostiene con decisione il principio secondo il quale le chitarre vecchie sono decisamente migliori delle chitarre attuali. Sarà proprio vero? .

Per verificare se le cose stanno proprio così vi pongo qualche domanda:

A) le chitarre vintage sono da considerare tutte ottime solo perchè sono vecchie ed appartengono ad una generazione di strumenti costruiti con tutti i crismi, oppure ogni chitarra va seriamente valutata indipendentemente dagli anni di servizio? insomma è possibile che si sia una componente psicologica che alteri i semplici dati di fatto oppure il vintage è genericamente ed oggettivamente migliore del nuovo? Non è invece ipotizzabile che le chitarre costruite oggi possano essere ugualmente buone se non, addirittura, in alcuni casi, superiori a quelle datate?

B) Ed ancora, cosa fa di una chitarra vintage, una grande chitarra o una chitarra vecchia?

C) Ultima riflessione. Chitarre ed amplificatori degli anni 60. Gli appassionati e gli intenditori inseguono strenuamente la riproduzione esatta di quel suono. Mah! Ma ve lo ricordate "quel suono"? E' esattamente il suono degli shadows o di Santo & Johnny ciò che vogliamo riprodurre? E' quella la musica che suoniamo? Certo magari a quei tempi c'era anche il sound ribelle di Jimi Hendrix, ma se prendiamo una chitarra e la spariamo nel distorsone del suo suono originale, delle sfumature di cui tanto parliamo, non ci rimane assolutamente nulla.

Parliamone.

vintage
Mostra commenti     22
Altro da leggere
Cool Gear Monday: la SG Custom 1967 di Jimi Hendrix
Gli anni delle Telecaster Maple Cap
Gibson Falcon: non solo chitarre
Le stranezze di una Airline anni ’60
George Gruhn svela i 5 ingredienti per una buona chitarra
La collezione di Bernie Marsden in un libro fotografico
Seguici anche su:
News
E' morto Andre Matos, storico vocalist degli Angra
Il prototipo Ibanez di Herman Li all’asta per una buona causa
Game Of Thrones suona Fender
George Gruhn sul mercato delle chitarre di oggi e di ieri
Dinah Gretsch festeggia i 40 anni nell'industria musicale
Mick Jagger sarà operato al cuore
Sono italiani gli autori del nuovo videoclip degli Stray Cats
Kleisma: la musica che nasce dal web
Un Doodle armonizza melodie sullo stile di Bach
Gibson: nominato il nuovo Director of Brand Experience
Eko festeggia 60 anni il 13 e 14 aprile
T-Rex fallisce ma promette riscatto
Spunta online il prototipo Gibson Jimi Hendrix mai giunto in produzion...
In vendita il rarissimo DS1 Golden Edition: ne esistono solo sei
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964