CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS BIBLIOTECA
Five strings, two notes, two fingers and one asshole
di [user #116] - pubblicato il

Il solista è quello che cucca, almeno, così si è pensato per quasi mezzo secolo di chitarra elettrica, sostanzialmente da Buddy Holly e Hank Marvin in avanti. Poi però sono comparsi sulla scena alcuni guitar hero che hanno fatto delle ritmiche il loro campo di battaglia. Il più incisivo di tutti (forse eguagliato solo da Pete Townshend) è Keith Richards, motore dei Rolling Stones. Keith per decenni ha interpretato il ruolo del guitar hero senza soli lancinanti, tapping e dive bomb, ma portando sulle spalle il soul della sua grandiosa band con tappeti ritmici fatti di tecnica rozza e ineguagliabile feel per il ritmo. Un gigante che ha saputo spostare l'immaginario dei chitarristi dal solo a tutti i costi alla ritmica che sostiene la baracca.
Questo contenuto è riservato agli utenti registrati, accedi per continuare.
Seguici anche su:
Altro da leggere
Collab: da Facebook l’app musicale anti TikTok
4mila Swarovski per una Les Paul unica
Blue Angel, la Cloud 2 di Prince va all’asta
Brian May ricoverato per infarto: il suo stato di salute
Venduta la Telecaster di Jeff Buckley: l'acquirente è Matt Bellamy
L’ultima Martin di Kurt Cobain all’asta per cifre record
Chi era Little Richard, gigante del rock n roll
Suona sempre per il pubblico, anche quando non c'è
Gibson lancia la consulenza tecnica a distanza
Phoenix: prototipo modulare nel rispetto dei legni
Fender dedica una Telecaster a Evangelion, e non è la prima
Facciamo luce... sulla luce nera
Kiko Loureiro pubblica il video del provino coi Megadeth
Covid-19: cancellato il Summer Namm 2020
Oggi in diretta con… te




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964