HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Bogner Ecstasy 101B
di [user #116] - pubblicato il

minguccio scrive: Attenzione: questa non è una promozione ma solo il desiderio di poter condividere con voi le mie emozioni. Come da tempo mi riproponevo, eccomi a recensire una testata che possiedo ormai da un'anno. Me ne innamorai quando la vidi utilizzata da Steve Vai, poi un giorno andai a sentire una amico in concerto a Padova (Marco Fanton) e ne rimasi letteralmente fulminato, decisi che doveva essere mia a costo di sacrifici e rotture di palle al mio negozio di fiducia (Mezzanota a Vicenza), ci ho messo 1 anno per pagarla; la prossima sarà una Masotti, ma questa è un'altra storia.

Dopo prove, uscite live, consigli e quant'altro, posso finalmente dire di averla capita e poterla sfruttare al massimo delle sue funzioni.

DESCRIZIONE
Amplificatore 120+ watt a tre canali con diverse funzioni che cercherò di spiegarvi canale per canale, mi scusate se sarò costretto a dilungarmi nei particolari redux-ecstasy_head.jpgPartiamo dal canale 1, il canale Clean; i controlli di base sono il classici Gain-Treble-Mid-Bass-Volume che ci permetteranno di aggiustare il guadagno in ingresso (leggi gain) equalizzazione e volume del canale. Ulteriori controlli sono un microswhitch a 3 posizioni denominato PRE EQ N (normal), B1 (Bright 1) e B2 (Bright 2) la cui funzione è di enfatizzare ( oltre alla posizione N neutra ) le frequenze alte in due modi diversi molto utili in caso di chitarra con pickup Single coil o Humbucker. Troviamo di seguito un microswitch per la funzione Boost inseribile o dal pannello frontale o tramite la pedaliera di controllo in dotazione: questa funzione “boosta“ il segnale che, in abbinamento alla regolazione del Gain, può arrivare fino ad un leggero crunch o boost volume per fraseggi puliti.

PASSIAMO AI CANALI 2 E 3

entrambi hanno i controlli di Gain e Volume separati, mentre condividono i controlli di Eq Teble Mid Bass. Troviamo di seguito 2 controlli microswitch a tre posizioni di PRE EQ (con le stesse funzioni che abbiamo visto nel canale clean ) dedicati al canale 2 e al 3, in questo caso le posizioni B1 e B2 aumentano anche sensibilmente il gain del canale.

Troviamo di seguito un microswitch per la funzione Boost attivabile dal pannello o dalla pedaliera di controllo. Questo switch funziona per entrambi i canali: vale a dire che se siamo nel canale 2 con boost inserito e passiamo al canale 3 avremo il canale 3 con il boost inserito. Ora troveremo altri due microswitch denominati “Structure” e “PlexiMode”. Lo switch “Structure” possiamo denominarlo come High Gain o Low Gain: agisce in entrambi i canali ed è attivabile solo da pannello; ognuno posizionerà questo switch in base alla quantità di guadagno generale che si vuole avere nei canali distorti.

IL TANTO CHIACCHIERATO, AMATO, POCO COMPRESO PLEXIMODE

Provando a fondo questa funzione si capisce da dove parte questo progetto. Questo switch ha 3 posizioni una posizione 0 (cioè non attivo), Canale 2 oppure Canale 3: posizionando lo switch sul 2 o sul 3 questo canale diventera il “canale Plexi” quando uno dei 2 canali viene attivato in Plexi Mode le funzioni di Boost e Structure sono disattivate, rimango attivi i controlli di Pre Eq e ci troveremo quindi ad avere un canale con una sonorità Plexi + master volume. Questa modalità è una vera chicca, il suono è davvero paragonabile alle vecchie plexi, sarà particolarmente apprezzata dai cultori dei suoni anni 60/70 e dei vari pedalini boost e overdrive.

Vediamo ora la sezione riguardante i controlli che lavorano sulla parte finale, troviamo un doppio controllo di Presence e ancora due microswitch denominati Excurtion a tre posizioni L-M-T che corrispondono a Loose, Medium e Tight. Queste funzioni lavorano sulle frequenze basse del finale rendendolo più o meno morbido. Ultimo microswitch del pannello frontale denominato Presence B sempre a tre posizioni (0=spento, Canale 1 o Canale 3); posizionando lo switch su 1 o 3 abbineremo il Controllo di Presence B e anche il controllo Excurtion B al canale 1 o al canale 3: questo ci permetterà di dare un particolare colore proveniente proprio dalla sezione finale al canale a cui viene abbinato e non dal preamp.

ED ORA LA PARTE MENO IN VISTA (PER FORZA: E' DIETRO) MA NON MENO IMPORTANTE

Sul pannello posteriore troviamo le prese Send / Return con controllo di Mix e Master Volume; quest'ultimo funziona solo se il send/return è inserito, si può attivare manualmente o tramite pedaliera (led giallo). Esiste anche un pulsante per la funzione Serie/Parallelo. Ovviamente, tutto il circuito Send/Return è valvolare. Troviamo inoltre ancora una uscita Line Out con controllo di volume generale (si può avere il volume separato per ogni canale come opzione molto utile nei sistemi di Triamping), due uscite speakers con selettore d'impedenza, uno switch denominato Half power che dimezza la potenza mettendo in Standby due valvole, e un selettore denominato New/Old style che fa funzionare le valvole finali in Pentodo/Triodo, nonché riduce la potenza del finale da un particolare timbro decisamente "Old Style".

Troviamo ancora l'interruttore di accensione (quello di Standby è sul pannello anteriore). La pedaliera di controllo oltre alle funzioni abbinate ai vari canali e boost e loop, ha anche una funzione di standby, che toglie il segnale all'input per poter cambiare chitarra senza produrre rumori o per applicare altre funzioni di muting. Sul pannello anteriore troviamo anche due ingressi High e Low. Questo è quanto riguarda la descrizione dei canali e le varie funzioni in un amplificatore. Sembra tutto complicato, ma in realtà tutte queste funzioni hanno un loro senso ed una loro reale funzionalità, non sono semplici gadget utili ad attirare la curiosità dell'utente. Ricordo che non è provvisto di riverbero.

ACCENDIAMO IL MOTORE

Per questa testata io abbino una 4x12 con i v30, una 2x12 con v30, o 1x12 con v30: questo a seconda il tipo di locale o mezzo di trasporto di cui dispongo. Il suono migliore lo ottengo con la 4x12, ma anche (pacatamente) con la 2x12. Le chitarre che solitamente ci appiccico su sono delle Strato palettone, una con Duncan ssl 1 manico e centrale ssl3 ponte, corpo ontano e manico acero, l'altra con suhr v60 manico e centrale e hot rail al ponte, con corpo frassino e tastiera acero, l'ultima con ssl2 manico e centrale ssl3 ponte, corpo ontano tastiera palissandro, non vi dico le annate, tanto non serve, visto che i p.u. sono stati sostituiti. E poi su maispeiss potete vederle.

redux-bogner_ecstasy_101_b_html_m720a36fc.jpgCominciamo dal clean, canale 1 led verde; dopo aver fatto scaldare a dovere le valvole (5 minuti) il suono che ne viene fuori è davvero bello, chiaro con tutta una serie di armoniche limpide, da notare che i potenziometri del treble middle e bass sono molto sensibili, e ruotandoli di pochi gradi ed agendo sul gain e boost, si ottengono diverse sonorità, limpide o sporche. Aggiungendo alcuni effetti tipo delay chorus reverbero e quant’altro, posso dire di poter riprodurre tutto lo spettro sonoro che mi serve.

Passiamo al canale 2, il Crunch, una vera meraviglia per le orecchie; il led azzurro intenso sul frontale e sulla pedaliera si accendono, e qui ci possiamo davvero sfiziare con i riff degli AC/DC, Rush, Deep Purple e tutti gli altri gruppi che piacciono ai rockettari come me, come da sample.

Ecco adesso il canale 3 distorto; il led rosso è acceso ed il suono è una meraviglia: mai troppo liquido mai troppo ruvido senza mai impastare sulle basse. Qui gli assoli alla Blackmore, Gilmour (con i dovuti effetti ovviamente), Gary Moore, Jeff Beck, Satriani, Steve Vai sono a portata di mano. Dando un taglio ai medi si arriva al metal sfacciato, ma questa è un'altra storia per la quale non sono molto avvezzo.

SAMPLE

Qui trovate alcuni sample a cui andrò ad aggiungerne altri con i distorti, non fate caso all'esecuzione, non sono un chitarrista, ma un appassionato!!

CONCLUSIONI

Ovviamente la Ecstasy non è un ampli il cui suono che si possa paragonare ai vari Fender, Mesa, Vox, Marshall, Soldano etc, perchè ha un suo suono ed un suo carattere ben definito, per cui deve piacere a chi lo acquista quindi, è sempre meglio provarlo bene prima, e soprattutto con la cassa con cui si intende accoppiarlo.
Dopo averlo provato con vari speaker (vedi Greenback, G12T75 etc.) gli unici con cui da sfogo al suo carattere e pasta sonora sono i V30 oppure i G12H30, tassativamente montati in cassa di compensato di betulla, ovviamente la sua originale è il top (il cui standard è V30), ma visto che ne avevo già una ho desistito dal prenderla.

Ciao, minguccio

amplificatori bogner ecstasy 101b
Link utili

Altro da leggere
Pubblicità
Grandi novità Masotti-Mezzabarba a SHG...
Silverstone 30: recensita la prima bi-canale...
Hotone espande la Nano Legacy...
Head Of Doom è l'ampli d'addio di Geezer...
Pubblicità
Commenti
Rece
di minguccio utente non più registrato - commento del 12/03/2008 ore 17:4
non c'è la firma, ma l'ho scritta io questa rece, non mettetemi in croce per questo plisss.:-))
Rispondi
Re:Rece
di guitarlory [user #1166] - commento del 12/03/2008 ore 18:3
Ciao Minguccio, bella recensione!!! Io alla fine l'ho venduta (adesso è nelle buonissime mani di Leo, un amico argentino che suona like God!) e sono passato alla Classic di Pier, che è più adatta al mio modo di suonare, ma condivido in pieno le tue impressioni... l'unico neo che ho sempre riscontrato nella Ecstasy era il fatto che il sono che usciva dalla cassa sembrava già "processato", un po' compresso... non so se rendo l'idea, ma il suono che usciva dalla cassa era come se fosse stato già microfonato e compresso... Per il resto, è la testata + versatile che abbia mai provato! LoryP.S. Ci sei al GGC toscano? Nel caso, avrei una voglia matta di provare la "palettona" con i V60, è da un po' che ne cerco x sentirli e qui da noi nessuno li ha...
Rispondi
Re:Rece
di minguccio utente non più registrato - commento del 12/03/2008 ore 18:5
Ci Saro' e la portero', la tua impressione io non la noto affatto, ma forse il mio orecchio non coglie tutte le sfumature. Ci troviamo a Grosseto. Ciauzz
Rispondi
Re:Rece
di guitarlory [user #1166] - commento del 13/03/2008 ore 10:0
Ciao, noooo... probabilmente sono io che sto lì a farmi delle seghe mentali in continuazione ;-))) Ci si vede a Grosseto, Lory
Rispondi
Re:Rece
di alfio [user #7386] - commento del 13/03/2008 ore 10:4
Ricordo che ce n'era una ad un qualche grappa fa. Non la provai personalmente, ma mi sa che questo GGC toscano sarà l'occasione buona. Compliments per la rece, ciao Ming!
Rispondi
OT abbestia
di MR.T [user #263] - commento del 13/03/2008 ore 02:1
Ciao Lory!!!Al GGC toscano verrò io a piallarvi i timpani a suon di fuzz...se ti è rimasto qualche ampli vintage sei pregato di portarlo perchè faremo un vintage-raduno!Già confermati: Hiwatt DR103 e DR504, Marshall Super Lead, Fender Deluxe Reverb e una strana testata Vox...Avvertiamo anche Antonio?!? ;-)Ciao Mr.T
Rispondi
Re:OT abbestia
di guitarlory [user #1166] - commento del 13/03/2008 ore 10:0
Ciao ToneMaster!!! Antonio è già stato da tempo avvertito, stavolta se non viene lo frusto con un un SI da basso!!! Il ponte del 25 aprile sarò comunque a casa sua per il ponte e al 99% si farà una suonata insieme... senti lui x i dettagli e a presto! Al GGC porterò la Super Lead e la Masotti Classic, più la "nuova" strato '72 e magari qualche pedalino (Klon Centaur sicuramente, x gli altri vedremo). A presto, Lory
Rispondi
Re:OT abbestia
di max_1975 [user #8970] - commento del 13/03/2008 ore 11:2
Ciao Lory, forse riesco a venire pure io...nel qal caso portero': - Hiwatt DR103 (del 1977)...alla fine l'ho preso e suona da DIO! - Mesa Mark III - Trainwreck Express clone by Ceriatone (cosi faremo impallidire tutti quelli che sono alla ricerca del brown sound!) - la solita vagonata di pedali (i fuzz che ho con l'Hiwatt sono commoventi)Ciao, Massimiliano
Rispondi
Re:OT abbestia
di guitarlory [user #1166] - commento del 14/03/2008 ore 10:1
Ciao Max, chebbbello trovarti qui! Per non andare OT definitivamente, ti scrivo prox in privato (prima o poi riuscirò anche a scaricare/spedirti le foto)! Lory
Rispondi
Re:OT abbestia
di MR.T [user #263] - commento del 13/03/2008 ore 14:0
Fermi!!!!Se siete chitarristi, il ponte del 25 aprile DOVETE venire a Soave, ma che scherziamo?chitarre,ampli,effetti,seminari,concerti... E poi sbronze, piatti di pasta da 2 etti, sbronze... cos'altro aggiungere? ;-)Ah si, sbronze!Dimenticavo, per il GGC potrei portare un prototipo di overdrive... ;-)Ciao Mr.T
Rispondi
Re:OT abbestia
di minguccio utente non più registrato - commento del 13/03/2008 ore 14:0
Che discorsi.. in prima fila of cours
Rispondi
Re:OT abbestia
di guitarlory [user #1166] - commento del 13/03/2008 ore 18:2
Seee, e mica siamo da meno noi!!! Io vengo con un tir di Lacrima di Morro d'Alba, da finire assolutamente in 3 giorni secchi ;-))) Comunque prima o poi un Soave me lo dovrò fare... Lory
Rispondi
Re:Rece
di Max57 [user #13806] - commento del 13/03/2008 ore 08:4
Ciao, perche' il link mi porta nella home page di altervista e quindi non riesco ad ascoltare nessun semple?.Max
Rispondi
Re:Rece
di Asbel77 utente non più registrato - commento del 13/03/2008 ore 08:5
i link su altrevista spesso fanno casino: fai click col tasto destro e "salva oggetto con nome", dovrebbe andare.
Rispondi
Re:Rece
di Max57 [user #13806] - commento del 13/03/2008 ore 09:3
Grazie Luca, nemmeno cosi' funziona, comunque ho trovato che: "tasto destro, copia indirizzo, incolla indirizzo nella barra, e vai " funziona e in seguito i link ti portano direttamente al sample. Ciao.Max
Rispondi
Re:Rece
di njuletto [user #7504] - commento del 13/03/2008 ore 10:3
Adesso c'è la firma: l'ho messa io perchè ti voglio bene! ;-) Ciao,      Angelo
Rispondi
Re:Rece
di Alexander25 [user #607] - commento del 13/03/2008 ore 10:4
L'hai fatta con talmente tanta enfasi 'sta recensione che a volte mi sono perso nei meandri del tuo intricatissimo modo di spiegare! Sembra che stai presentando la scatola di montaggio della centrale nucleare di Bgo Sabotino! Ecchecazzo Ming! parla piano, tranquillo! :D La cosa che me fa più rode, è che ancora non sono MAI riuscito a sentirla dal vivo, spero di rifarmi a Maggio...;D Cmq sicuramente meglio della Engl... Ah a proposito, ora che non è più il tuo amore te lo posso dire, a me la Engl faceva cagare! :P Tjè :D hihi
Rispondi
Re:Rece
di minguccio utente non più registrato - commento del 13/03/2008 ore 12:5
Apparte il fatto che non è mai stato il mio amore, ma solo un passaggio obbligato,visto costo resa, in testa avevo gia'questa ma non potevo ancora permettermela, per la Masotta sto mettendo da parti un po' di risparmi. Per chi vuol ascoltare i distorti pieni su maispeis li puo' trovarne 2 ,sono stati registrati con le chitarre che vedrete in foto al lato dei brani, per tutti ho usato la 4x 12, sm57 puntato quasi sul bordo del cono orientato un po' vero il centro, scheda audio presonus, Mac, Logic 8, gli effetti sono solo plugin di logic in post produzione. Facile no?( sapeste il culo che mi son fatto per registrare..)
Rispondi
non riesco a scaricare i sample..
di swing [user #1906] - commento del 13/03/2008 ore 12:0
bisogna per forza registrarsi ad altervista per scaricarli?
Rispondi
Re:non riesco a scaricare i sample..
di njuletto [user #7504] - commento del 13/03/2008 ore 12:1
Hai provato a fare "salva link con nome" (o "save link as")? Come già detto più sopra da Asbell77 i link su altervista creano spesso qualche problema con i più comuni browser. Spero tu risolva così.Ciao,      Angelo
Rispondi
Re:non riesco a scaricare i sample..
di swing [user #1906] - commento del 13/03/2008 ore 12:3
Ecco ce l'ho fatta, click destro, copia indirizzo e lo si incolla in una nuova pagina del browser e si riesce a sentirli. Bel suono davvero!
Rispondi
Grande testata
di coprofilo [user #593] - commento del 12/03/2008 ore 18:5
Ciao a tutti! Ho provato in un folle pomeriggio chitarristico sia la 101b che la classic e devo dire che mi sono piaciute veramente molto! Estremamente potenti e definite, tanto gain e tante basse, e poi la chicca dello stdby sw da pedaliera... perchè non lo mettono su tutti gli ampli del pianeta?? Unico difetto il prezzo elevato, un po'troppo per me; da quel pomeriggio infatti sono tornato a casa con una mesa stiletto deuce che costa poco più della metà. Al momento si trova dal buon Mantovani a Modena per farle guadagnare un po'di bassi, non ne avrà quanto la Bogner ma sicuramente migliorerà; se avrò tempo e voglia la recensirò. Saluti
Rispondi
Re:Grande testata
di Gardotron [user #9994] - commento del 13/03/2008 ore 08:5
Caro Coprofilo, mi sa che ci siamo incontrati dal Mantovani venerdì scorso. Anch'io posseggo una 101B, ormai da 5 anni. Confermo in parte le impressioni circa il suono leggermente compresso, ma è la caratteristica peculiare Bogner, insieme ad un voicing piuttosto scuro invece che graffiante. Per rendere meglio l'idea: Bogner e Custom Audio OD100 sono agli estremi opposti. Se Bogner è un po' scura, l'OD100 ha una punta tra 5000 e 7000 Hz che se non ti piace, non la togli neanche con un decreto legge di Berlusconi di quelli fatti apposta come sa fare lui. Nella fattispecie, Massimo MTech ha apportato sulla mia testata una modifica da lui studiata e collaudata volta ad "aprire" leggermente il tone stack e permettere di raggiungere un po' più di gain e di graffio, pur mantenendo le caratteristiche Bogner. Devo dire che la differenza la fanno molto anche i coni che si scelgono: l'impressione di compressione a mio avviso è più avvertibile con i Century Vintage, un po' meno con i Vintage 30s, meno ancora con Greenbacks. A questo punto mi incuriosisce molto la chiosa dell'articolo: "la prossima sara una Masotti". Da dove nasce questa considerazione, e quale gap andrebbe a colmare? Curioso anche il fatto, che ancora non ho razionalizzato, che ci avevo pensato anch'io. Pecchè?
Rispondi
Re:Grande testata
di minguccio utente non più registrato - commento del 13/03/2008 ore 09:3
La prossima sara' una Masotti M1 perche sento il desiderio irrefrenebile di una monocanale, e tra le tante auscultate è quella che piu' mi piace. Una sorellina per la Bogner altrimenti sente troppo sola.
Rispondi
Re:Grande testata
di doando [user #220] - commento del 13/03/2008 ore 15:5
>>Da dove nasce questa considerazione, e quale gap andrebbe a colmare?Ciao Marco, ti conviene provarla con calma, la Masotta, e ci darai ragione. Andreas .
Rispondi
Re:Grande testata
di coprofilo [user #593] - commento del 13/03/2008 ore 18:1
Ciao Gardotron! Ebbene si, sono io quello di venerdì a Modena; ero fresco fresco di ritorno, purtroppo, dalla Thailandia. Complimenti per l'arsenale che stava mettendo assieme Massimo, penso che l'ultimo tuo problema sarà la versatilità! Gran begli ampli i Bogner, sarei curioso di far incazzare l'Ubershall. Saluti
Rispondi
stupenda
di czordal [user #5844] - commento del 13/03/2008 ore 10:2
minguccio! stupenda testata davvero la tua quando a Thiene l'ho provata ne sono rimasto entusiasta ma posso consolarmi con il mio caro vecchio AC50 quoto quanto detto sul prezzo...purtroppo costa un botto
Rispondi
non mi fa impazzire
di brogiguitars utente non più registrato - commento del 13/03/2008 ore 16:1
Dopo aver posseduto Bogner sia la Ecstasy classic che la Uberschall ho trovato la pace dei sensi con la Elmwood Modena M90.Molto più versatile, rifinita e tridimensionale ripsetto a qualsiasi Bogner.
Rispondi
Re:non mi fa impazzire
di minguccio utente non più registrato - commento del 13/03/2008 ore 19:1
Guarda che qui si sta facendo a chi cel'ha piu' grosso o piu' lungo, se tui hai trovato la pace dei sensi, buon per te, io trombo ancora a vado sempre in cerca di trombare(hem.. musicalmente parlando).
Rispondi
Re:non mi fa impazzire
di Max57 [user #13806] - commento del 13/03/2008 ore 19:2
Ciao, in quanto a versatilita' direi che siamo su due pianeti distanti anni luce, Ectasy per ogni canale ha presence, un primo switch con controllo di controreazione con tre posizioni diverse per l'abbinamento a coni diversi, un secondo switch con tre diversi tagli di frequenza, un controllo comune ai due canali distorti che regola la quantita' di saturazione raggiungibile, il tutto condito da un bust per ogni canale e loop effetti seriale e parallelo con vontrolli separati di volume. Insomma, ci puoi fare dal country al jazz al blues al rock anche duro. La m 90 che costa senz'altro meno, ha un bel crunch, ma direi che il confronto e' improponibile. E piu' immediata, questo si. Ecstasy ha bisogno di idee chiare, ma direi che e' difficile, se si impara a sfruttarla, pretendere di piu'. Comunque... de gustibus! Ciao Max
Rispondi
Re:non mi fa impazzire
di brogiguitars utente non più registrato - commento del 13/03/2008 ore 20:3
Ciao Max! la M90 in Usa costa 3600$ ovvero quanto una Ecstasy 101B.....Il pulito della Elmwood IMHO è mille volte più bello...invito qualunque possessore di 101B qui da me a provarle side by side:-)L' unico e dico l' unico suono della Ecstasy che FORSE mi piace di più è il crunch in modalità Plexi ma dovrei riconfrontarle per dare il verdetto finale.Comunque tutte e due sono belle testate, come dici tu Max io preferisco l' immediatezza della Elmwood e la sua eccellente escursione timbrica da un estremo sonoro all' altro. Poi la dinamica mi è sembrata (a volumi da palco) superiore sulla Elmwood.Buona camicia a tutti....
Rispondi
Re:non mi fa impazzire
di Slowhand13 [user #13174] - commento del 25/03/2008 ore 22:0
Ciao, ti posso chiedere dove hai acquistato la Elmwood? Italia, estero?
Rispondi
Spippolamenti
di smilzo [user #428] - commento del 13/03/2008 ore 17:0
Io ho provato la testata senza spippolarci sopra... tanto suona sempre bene... ;)Al prox GGC voglio provare un po' di opzioni... ok? ;)
Rispondi
Maggiori Info
di FiloFirenze [user #13232] - commento del 13/03/2008 ore 19:3
Ciao, complimenti x la recensione dettagliatissima,era da tempo che cercavo su Accordo dei pareri sulla Ecstasy ma avevo solo trovato un vecchio mega confronto fra testate di ogni tipo (peraltro interessante). Vorrei chiedere a te ed agli altri fortunati possessori alcune delucidazioni.E' da circa un anno e mezzo che sto risparmiando soldini,quando posso cerco di upgradare il mio setup passo per passo.Ho avuto la fortuna,due anni fa,di suonare in una festa a Marina di Grosseto dove ebbi modo di provare la Ecstasy (era metallizzata nera) del chitarrista dell'altro gruppo,purtroppo nn l'ho potuta sentire sulle Dragoon perchè ancora nn ne ero possessore,ma devo dire che mi piacque tantissimo,soprattutto i canali distorti.Fortunatamente oggi ho più di un gruppo da dover gestire e il JCM800 due canali mi va stretto,qualcuno si sta pian piano lamentando della mancanza di versatilità ed io gli do pienamente ragione.Partendo dal presupposto che la 800 me la tengo (al massimo la metto su uno scaffale in camere come arredamento!!) ed abbisognando di un 3 canali serio,come vedete oggi il confronto fra la X100M e la Ecstasy (sempre con EL34)?La maggior versatilità di opzioni della Ecstasy è davvero imbarazzante,almeno sulla carta,ma in tanti mi hanno detto di testare la X100M,che oggi riscuote,almeno in Italia,un maggiore successo (basta guardare i turnisti italiani).Ovviamente fra poco mi muoverò per provare i due prodotti ma,avendo bisogno entro settembre di avere un nuovo setup pronto,vi chiedo di indirizzarmi almeno in maniera generale.Vi ringrazio e vi saluto Ciaops: ma questo GGC in toscana in teoria è una sorta di raduno?E' aperto a tutti?Io sono di Firenze,se fossi così mi piacerebbe molto partecipare!
Rispondi
Re:Maggiori Info
di minguccio utente non più registrato - commento del 13/03/2008 ore 20:3
Perfetto, se vieni a Grosseto, sentira e toccherai con orecchio e mano le 2 testate, a mio parere sono diverse, ma ambedue convincenti, tant'è che sara' la mia prossima testata sara' una Masotti.
Rispondi
Re:Maggiori Info
di minguccio utente non più registrato - commento del 13/03/2008 ore 22:0
Per quello che riguarda il ggc è apertissimo a tutti GRATIS,(ovviamente se devi pernottare o pranzare è a tue spese) e visto che vicino Tu DEVI ESSERCI
Rispondi
Re:Maggiori Info
di ghigo70 [user #12147] - commento del 19/03/2008 ore 13:0
Scusate, ma quando c'e' il GGC? A Grosseto piu' precisamente dove? Grazie
Rispondi
Re:Maggiori Info
di minguccio utente non più registrato - commento del 19/03/2008 ore 18:0
16-17-18 maggio a Grosseto-)
Rispondi
Da provare
di triumph utente non più registrato - commento del 14/03/2008 ore 09:1
Letta la splendida recensione, ascoltati gli ottimi samples, viene quasi voglia di provarla anche se non ti serve.Piccolo appunto al canale pulito che trovo poco "incisivo", però son cose che bisogna valutare dal vivo.Saluti
Rispondi
Re:Da provare
di minguccio utente non più registrato - commento del 14/03/2008 ore 14:1
Ci son 2 modi per provarla: 1 vieni a casa mia,80km e ci sei, oppure vieni al ggc facle no? saeudi
Rispondi
Incedibile
di roberto67 utente non più registrato - commento del 20/09/2008 ore 16:1
Sono 5 anni che ho questa testata e credo che non la vendero' mai ! costa tanto si' e' vero ma la qualita' si paga e si sente ! difficilmente troverete in commercio una testata con tre canali all ' altezza di Bogner Ectasy ! provare per credere ciao !
Rispondi
Concordo
di emadea [user #17269] - commento del 02/01/2009 ore 17:2
Concordo con Roberto... Anche io ho una Bogner Ecstasy (dal lontano 2003) e non la venderei per nessun motivo. Non è una testata immediata, ci vuole un po' di tempo per capirla, conoscerla e per sfruttarla in pieno, ma è assolutamente eccezionale. Il suono è estremamente dinamico, pieno e tridimensionale. Anche la cassa è importante. Nel primo periodo la usavo con una cassa Marshall 4 *12... poi ho comprato una Diezel 4*12 con i V30 ed è un altro mondo. Non c'è paragone. Chi esprime giudizi negativi sulla Ecstasy perchè magari l'ha provata 10 minuti in negozio, con il volume ad 1, con una una chitarra da 200 euro o con Pu EMG81 a e gain a palla... non ha capito l'essenza e la raffinatezza di questo ampli. Il mio prossimo acquisto credo sarà una Diezel vh4s (da affiancare alla Extc), ma se dovessi scegliere tra le due sceglierei.. Bogner Ecstasy. Sicuramente la consiglio a chi cerca un prodotto di qualità eccezionale, di classe e con un proprio suono caratteristico. ciao
Rispondi
Bogner o Masotti?
di ghigo70 [user #12147] - commento del 26/02/2009 ore 00:4
Sono in procinto di acquistare una testata a tre canali, ma il dubbio mi sta facendo passare notti insonni. Meglio la Bogner o la Masotti? Gradirei molto i vostri consigli. Grazie
Rispondi
Re: Bogner o Masotti?
di Alby90 [user #27310] - commento del 17/01/2011 ore 22:2
Bogner a vita!! :-)
Rispondi
Classic Vs 101 B
di sombrerobianco [user #8769] - commento del 02/01/2010 ore 09:2
Qualcuno mi sa spiegare le differenze tra la Classic e la 101 B ???? Ho anche io intenzione di prendermi finalmente una testata come si deve e dopo averne sentite parecchie sono rimasto con queste 3 sul podio: Bogner ecstasy Soldano Slo 100 Cornford ( o la Rk100 o la MkII) Le ho sentite solo singolarmente e non sono mai riuscito a fare un confronto diretto se qualcuno mi sa dare qualche indicazione a riguardo ben venga
Rispondi
Niente da dire, la testata ...
di ManuHomeless [user #35227] - commento del 23/11/2012 ore 00:05:56
Niente da dire, la testata usata dal chitarrista del mio gruppo preferito, eccezionale tant'è che lui usa praticamente solo quella, spero di riuscire a farla mia un giorno.
Se volete sentire come suona ascoltate qualsiasi canzone degli Asian Kung Fu Generation( tranne ARUKA KANATA, quella penso l'abbia registrata con un Marshall jcm900)
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
Silverstone 30: recensita la prima bi-canale CostaLab
La Tele-style si fa baritona e Dean Zelinsky ne regala una
RV500: testato il super riverbero programmabile Boss
Il gran finale dell'Ibanez RG Tour
Nemphasis: il made in Italy nei negozi con Aramini
I più commentati
Guida all’acquisto: la scheda audio
PRS rinnova le SE per il 2018
Plugin Tutorial - Soundtoys Little Plate
Acoustic Experience: Collings e Lowden da MusicShow Milano a casa tua
Un'esplosione di musica ed eventi sul palco di SHG, Music Show Milano
I vostri articoli
Trasformare una chitarra in un tres cubano
Voglia di Stratocaster
Tre mesi con Helix LT
Avere o non avere il fuzz: la risposta è DOD Carcosa
Marshall 8240 Valvestate: l'amplificatore degli amici
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964