VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Cosa sono i filati
Cosa sono i filati
di [user #116] - pubblicato il

L’arte di saper eseguire un filato musicale perfetto è una delle migliori dimostrazioni del fatto che un cantante è in grado di gestire alla perfezione l’equilibrio tra appoggio e sostegno respiratorio, durante un’ intera frase musicale o un vocalizzo.
L'accordiano RoccoG è un polistrumentista che si diletta tra batteria, basso e chitarra e ha il bernoccolo per fare i cori in tutte le band e situazioni nelle quali suona. Sta seguendo le nostre lezioni di canto su Didattica e ci scrive per un chiarimento. Abbiamo chiesto alla nostra insegnante Roberta Frighi di rispondergli.

Pur non avendo vere e proprie velleità da cantante mi sono sempre divertito a fare i cori nei gruppi nei quali suono. Così, visto che vorrei migliorare e magari osare qualche armonizzazione e non solo semplici doppiaggi, sto seguendo con grande interesse le lezioni di Roberta Frighi. In quella sulla gestione del fiato, “Appoggio e sostegno” si parlava di filati musicali.
Potreste spiegarmi di che si tratta?

Risponde Roberta Frighi.

Con il termine filato, filato musicale o filatura si indica semplicemente il processo di assottigliamento estremo della voce durante l'emissione. 
L’arte di saper eseguire un filato perfetto è una delle migliori dimostrazioni del fatto che un cantante è in grado di gestire alla perfezione l’equilibrio tra appoggio e sostegno respiratorio, durante un’ intera frase musicale o un vocalizzo. 
Tra gli addetti ai lavori il filato è considerato "la summa della gestione pneumofonica". Venendo al suo utilizzo, possiamo dire che, normalmente, il filato è adoperato soprattutto su note acute per sottolineare passaggi musicali particolarmente dolci ed elegiaci. In questi passaggi la voce, da un'intensità media o forte, passa progressivamente al pianissimo in modo omogeneo, senza sbilanciamenti o stacchi timbrici.
L’esecuzione di un buon filato rappresenta l’equilibrio perfetto tra saper dosare il fiato e variare la tensione occorrente alle corde per mantenersi intonati. In particolare nella fase di ritorno, cioè durante il diminuendo.

Cosa sono i filati
lezioni di canto roberta frighi
Mostra commenti     0
Altro da leggere
Il vibrato
Dado, Robi e la Carmen che ha stregato il web
Canto: la tecnica dell'Humming
Come affrontare le note acute
Il suono in maschera
Appoggio & Sostegno
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
Sonicake Matribox: non solo un giochino per chi inizia
Ambrosi-Amps: storia di un super-solid-state mai nato
Il sarcofago maledetto (e valvolare) di Dave Jones
Neural DSP Quad Cortex: troppo per quello che faccio?
Massa, sustain, tono e altri animali fantastici
Ho rifatto la Harley (Benton ST-57DG)
Il suono senza fama: per chi?
Rig senza ampli per gli amanti dell'analogico
Gibson, Fender e l'angolo della paletta "sbagliato"
Marshall VS-100: una (retro) recensione




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964