CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
The Aristocrats: rock che resuscita la fusion
The Aristocrats: rock che resuscita la fusion
di [user #17404] - pubblicato il

Guthrie Govan, Bryan Beller e Marco Minnemann, i The Aristocrats, sono riusciti in un'operazione magica: fondare una rock band che ha riportato in vita un genere decrepito come la fusion. Il loro ultimo lavoro "Culture Clash Live!" ne è la magnifica e disarmante dimostrazione.
Guthrie Govan, Bryan Beller e Marco Minnemann, i The Aristocrats, sono riusciti in un'operazione magica: fondare una rock band che ha riportato in vita un genere decrepito come la fusion. Il loro ultimo lavoro "Culture Clash Live!" ne è la magnifica e disarmante dimostrazione.

Poche storie. Questi tre, sono i più incredibili e deliranti strumentisti del pianeta. Tre irresistibili freak della musica che anziché limitarsi a fare i turnisti di lusso per missioni impossibili o autocelebrarsi in cerebrali dischi solisti, hanno avuto l’intelligenza di unire le forze e inventarsi una rock band che è riuscita a rimettere in vita, reinventandolo, un genere ammuffito e dimenticato come la fusion. 
"Culture Clash Live!" cofanetto che comprende un mix di esibizioni sia in audio che video (ci trovate un Cd più un Dvd) è la maniera migliore per entrare nello stralunato mondo degli Aristocrats. Perché se ascoltandoli  nei dischi in studio, si può  insinuare il dubbio che i suonati stellari che ci travolgono siano frutto di infinite take e una produzione maniacale, vedendoli e ascoltandoli dal vivo si resta semplicemente sconvolti. E' tutto vero. I tre si accaniscono su ogni genere musicale con divertita irriverenza e interagiscono con improvvisazioni a latenza zero, in cui si scambiano idee espunti in tempo reale, come se a pensare fosse una stessa testa ma a suonare – a giudicare dalle note emesse – quattrocento mani.

The Aristocrats: rock che resuscita la fusion

Quello che li rende irresistibili è l’attitudine. Salgono sul palco con lo scazzo e il look di un personaggio uscito da “The Big Lebosky”, se la ridono tra loro mentre pestano con la stessa foga di una band di thrash metal e, al contempo,  potrebbero suonare a memoria - e a testa in giù - la pagina più astrusa del repertorio di Zappa.
Le scalette dei due live, audio e video, sono differenti mix di brani tratti dai loro due album in studio. In ballo c’è di tutto: progressioni jazz, digressioni metal, stacchi progressive e portamenti reggae. Ma il denominatore comune è il piglio rock, schietto, strafottente e rumoroso con cui tutto è suonato. Qui fusion sta - finalmente e di nuovo - per autentica e illuminata fusione tra generi e davvero non c’è traccia di quel genere patinato e di maniera  in cui si sono narcotizzati tanti grandi talenti del jazz e del rock dei decenni passati.

The Aristocrats: rock che resuscita la fusion

Gli Aristocrats sono esagerati ma sono tre musicisti geniali che eseguono un gioioso tributo alla musica suonata ai più alti livelli immaginabili con una spudorata ostentazione di tecnica, intelligenza e ironia. E in questa loro totale schiettezza non possono che essere apprezzati.
"Culture Clash Live!" non solo è la magnifica fotografia in musica di una band in forma strepitosa ma è la testimonianza del massimo punto d’arrivo oggi ipotizzabile in ambito solistico strumentale moderno.
Un lavoro da avere per deliziarsi – e un po’ stordirsi – con musica esagerata,  per incentivarsi a continuare a studiare ed esplorare il proprio strumento.

bryan beller guthrie govan marco minnemann the aristocrats
Mostra commenti     31
Altro da leggere
I 5 batteristi migliori dell'Universo
Intervista a Guthrie Govan
Intervista a Guthrie Govan: "In Italia tutto è bello, buono e suona bene"
Aristocrats convocati al G3 con Vai e Satriani
Guthrie Govan: rane vive a colazione
Aristocrats: il pubblico italiano è meraviglioso
Seguici anche su:
News
Game Of Thrones suona Fender
George Gruhn sul mercato delle chitarre di oggi e di ieri
Dinah Gretsch festeggia i 40 anni nell'industria musicale
Mick Jagger sarà operato al cuore
Sono italiani gli autori del nuovo videoclip degli Stray Cats
Kleisma: la musica che nasce dal web
Un Doodle armonizza melodie sullo stile di Bach
Gibson: nominato il nuovo Director of Brand Experience
Eko festeggia 60 anni il 13 e 14 aprile
T-Rex fallisce ma promette riscatto
Spunta online il prototipo Gibson Jimi Hendrix mai giunto in produzion...
In vendita il rarissimo DS1 Golden Edition: ne esistono solo sei
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo
Morto Jim Dunlop: fondatore di Dunlop Manufacturing
Ha inizio la settimana del Namm 2019




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964