CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Il legno conserva note, emozioni e sudore
Il legno conserva note, emozioni e sudore
di [user #116] - pubblicato il

Tra gli ospiti speciali di SHG ci sarà Federico Poggipollini che chiuderà la giornata di concerti con uno showcase esclusivo, suonando con la band, il suo ultimo disco, Nero. L'abbiamo sentito per accordarci sugli ultimi dettagli della sua esibizione e ci siamo fatti raccontare che chitarra si porterà e quale spera di trovare invece, usata, tra gli stand di SHG.
A SHG vieni a presentare “Nero” il tuo disco. Che chitarre ti porti?
Porterò le mie due Stratocaster american deluxe.

Ampli ed effetti invece?
Un Mesa Boogie Express 5/25 e alcuni pedali tra cui un Big Muff, un pedale artigianale costruito da Antonio Scorrano, un Marshall Bluesbreaker Mk1, un Pog Electro Harmonix.

Niente delay e riverberi in pedaliera?
Certo, ho il Time Line della Strymon.

Come sta andando il tour di promozione di Nero? 
Sono molto contento di come il pubblico sta reagendo nel live si fa prendere ballando e si fa trasportare nei momenti piu’ strumentali.
la strada di questo album e’ molto lunga, abbiamo messo in preventivo di portarlo in giro il più possibile, mi piacerebbe arrivare con i live in maniera capillare in ogni parte della penisola italiana.


Per suonarlo dal vivo hai cambiato e ri arrangiato parecchio le canzoni?
No, perché è un album nato per i live: il lavoro sull’arrangiamento e’ stato meticoloso proprio perché tutto perché fosse funzionale per i live. Ho messo dentro questo album tutta la mia ricerca del suono, frutto di 30 anni di esperienza.

Shg è il paradiso in terra delle chitarre usate: qual'è la chitarra a cui di sicuro non sapresti resistere?
Una Gibson Firebird nera, con due pick up e vibrola

Quando imbracci una chitarra usata per provarla, quali sono le prime tre cose che testi?
Dipende dal modello. Ne ho veramente molte, sono quasi un collezionista e secondo me a ogni chitarra devi dare la possibilità di abituartici.
La cosa molto importante e’ il suono, ovvio. Ma per me conta tanto anche l’estetica dello strumento. Mi piace pensare anche come è stata concepita, la storia che vuole raccontare. Le chitarre sono in legno e il legno ha un anima. E l’anima deve vibrare e la chitarra anche. Ogni chitarra a prescindere dal modello ha un suo suono peculiare e ha qualcosa da raccontare.

E una chitarra vintage, poi, pensa a quante ne ha viste…
Esatto. Per questo amo il vintage: perché amo pensare che quel legno conservi una memoria di note suonate, emozioni, nonché il sudore di chi ci ha passato ore con le mani incollate sul legno. Trovo proprio per questo gli strumenti in legno,   soprattutto le chitarre, particolarmente affascinanti.

Il legno conserva note, emozioni e sudore
aspettando shg e ritmi show 2015 federico poggipollini interviste
Link utili
La pagina di Federico Poggipollini
Compra Nero nello store di Accordo
Mostra commenti     31
Altro da leggere
Max Cottafavi: così provo una chitarra
Katrina Chester: nulla si può mettere tra te e il tuo primo amore
George Gruhn sul mercato delle chitarre di oggi e di ieri
Paoletti: “Non abbiate paura di provare cose nuove”
Maurizio Solieri: ricordi di Massimo Riva
Andrea Martongelli in tour con Altitudes & Attitudes
Seguici anche su:
News
Game Of Thrones suona Fender
George Gruhn sul mercato delle chitarre di oggi e di ieri
Dinah Gretsch festeggia i 40 anni nell'industria musicale
Mick Jagger sarà operato al cuore
Sono italiani gli autori del nuovo videoclip degli Stray Cats
Kleisma: la musica che nasce dal web
Un Doodle armonizza melodie sullo stile di Bach
Gibson: nominato il nuovo Director of Brand Experience
Eko festeggia 60 anni il 13 e 14 aprile
T-Rex fallisce ma promette riscatto
Spunta online il prototipo Gibson Jimi Hendrix mai giunto in produzion...
In vendita il rarissimo DS1 Golden Edition: ne esistono solo sei
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo
Morto Jim Dunlop: fondatore di Dunlop Manufacturing
Ha inizio la settimana del Namm 2019




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964