DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Custom Shop 2016: piano 1, il guitarporn
Custom Shop 2016: piano 1, il guitarporn
di [user #116] - pubblicato il

Il primo piano del Custom Shop è all'insegna del guitarporn. Stanze d'albergo vere e proprie ospitano amplificatori, effetti e accessoristica per tutti i gusti. Qui c'è anche uno dei palchi, e l'atmosfera è unica. Abbiamo rubato qualche scatto per voi.
Il piano superiore del Melià è riservato alle stanze singole. Qui c'è il salone del palco Masotti-Reference e sempre qui c'è la fila di camere d'albergo in cui strappare attimi d'intimità dalle corde, dalle valvole e dalle resistenze delle bellezze esposte.
È un trionfo d'elettronica, ma non mancano accessori e chicche per gli amanti del genere. Naturalmente, non abbiamo perso l'occasione di documentare il tutto in una gallery per chi si sta perdendo questo spettacolo.
Visualizza l'immagine
 
Visualizza l'immagine
 
Visualizza l'immagine
 
Visualizza l'immagine
 
Visualizza l'immagine
 
Visualizza l'immagine
 
Visualizza l'immagine
 
Visualizza l'immagine
 
Visualizza l'immagine
 
Visualizza l'immagine
 
Visualizza l'immagine
 
Visualizza l'immagine
 
Visualizza l'immagine
 
Visualizza l'immagine
 
Visualizza l'immagine
 
Visualizza l'immagine
 
Visualizza l'immagine
 
Visualizza l'immagine
 
Visualizza l'immagine
 
Visualizza l'immagine
 
Visualizza l'immagine
 
Visualizza l'immagine
 
custom shop milano 2016
Mostra commenti     6
Altro da leggere
Jackdynamite e la Sciàtt guitar
Custom Shop Milano 2016 visto da Monica Moncada
Il tagliere-Telecaster Blackbeard al Custom Shop
Si può migliorare un classico?
Andrea Ferro: "Custom Shop va oltre lo strumento"
BRBS: ecco perché ti serve un ampli più potente
Articoli più letti
Seguici anche su:
Altro da leggere
Gibson contro Heritage: la sentenza… poco chiara
Ecco come sono stato truffato - Pt. 3
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
David Crosby: il supergruppo si è spezzato
Ho intervistato l'Intelligenza Artificiale. Il chitarrista del futuro?...
Tom Morello e la vergogna di suonare coi Måneskin
Che fine ha fatto Reinhold Bogner?
"Dai, suonaci qualcosa": il momento del terrore
Da Fripp a SRV: gli inarrivabili chitarristi di David Bowie
Sette anni senza David Bowie
Altoparlanti volanti per i 50 anni di Roland
Ecco come sono stato truffato - Pt. 2
Chiede a una AI se sa cos'è un Tube Screamer: questa glielo programma...
L’improbabile collaborazione tra Ed Sheeran e i Cradle Of Filth è r...
Letterina di Natale




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964