HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Seymour Duncan Duality: pickup attivi più sensibili alla chitarra
Seymour Duncan Duality: pickup attivi più sensibili alla chitarra
di [user #116] - pubblicato il

I Duality ridisegnano l'architettura dei pickup attivi prendendo in prestito l'attenzione per magneti e bobine dai pickup passivi. Lo scopo di Seymour Duncan è garantire la definizione e la versatilità dei sistemi alimentati a batteria con la sensibilità alle nuance della chitarra tipica dei pickup tradizionali.
I pickup attivi hanno fatto passi da gigante negli ultimi anni, per ciò che riguarda trasparenza e versatilità, ma chi è abituato alla voce delle versioni passive si avvicina con diffidenza ai sistemi dotati di batteria, troppo spesso accusati di essere invadenti rispetto allo strumento e di caratterizzare il suono risultante in maniera esagerata, minimizzando le peculiarità della chitarra in uso quanto del chitarrista.
Per mettere un punto alla questione, Seymour Duncan ridisegna il concetto stesso di pickup attivo e ne progetta uno che vuole rappresentare il punto d'incontro con i sistemi passivi.

Seymour Duncan Duality: pickup attivi più sensibili alla chitarra

Il Duality promette i punti di forza di entrambi grazie a un disegno in cui l'attenzione in fase di progettazione privilegia i magneti e le bobine più di quanto non si faccia normalmente nella creazione di un pickup attivo, allo scopo di restituire al meglio le nuance dello strumento e del tocco anziché fornire un segnale eccessivamente connotato dal pickup stesso, in cui l'elettronica gioca un ruolo troppo centrale nel risultato finale.
L'effetto descritto è quello di un pickup dai bassi asciutti e percussivi, con medi intellegibili e particolarmente dettagliati, e con un suono aperto sugli acuti, che risultano sempre ariosi e dinamici.
Connotato dal calore tipico dei magneti Alnico II, il Duality promette un'uscita potente a sufficienza da accompagnare generi estremi e le distorsioni più moderne conservando sempre una definizione elevata, ma al contempo garantisce una spiccata capacità di addolcirsi e prestarsi anche a situazioni più vintage e clean.



Disegnato per chitarre a sei corde, in versione manico e ponte (dall'output leggermente superiore) e anche in configurazione Trembucker, il Duality può essere acquistato sia singolarmente sia in set, che potete guardare nel dettaglio sul sito ufficiale a questo link.
In Italia, vedremo a stretto giro i Duality grazie alla distribuzione a cura di Casale Bauer.
duality pickup seymour duncan
Link utili
Il Set Duality sul sito Seymour Duncan
Il sito del distributore Casale Bauer
Altro da leggere
Pubblicità
Il numero dei pickup influenza il suono?...
Seymour Duncan Andromeda Dynamic Delay...
Il single coil "e mezzo" di Rivet Pickups...
La chitarra gracchia e distorce anche sul...
Pubblicità
Commenti
Al momento non è presente nessun commento
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
È ufficiale: Fender manda il palissandro in pensione
Roberto Pistolesi: il liutaio non liutaio
Costruisci la tua chitarra elettrica
Ibanez JS2480: Satriani va di Sustainiac
Nick Johnston sulla sua Schecter Atomic Green
I più commentati
5 motivi per suonare il liscio e 5 per non farlo
È ufficiale: Fender manda il palissandro in pensione
Bonamassa: pace con la chitarra acustica
Arriva Adio: 50 watt portatili secondo Vox
Esperimento microtonale: quale accordatura suona meglio?
I vostri articoli
Una Les Paul travestita da Duo Jet
JT Custom Teleste: la Telecaster che non c'era... e non cera
Stratocheap: il primo amore non si scorda mai
Fano Alt de Facto MG6
Brother & sister
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964