HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Ludwig: rullante Alex Van Halen signature
Ludwig: rullante Alex Van Halen signature
di [user #116] - pubblicato il

Nasce il primo rullante signature per la serie Supraphonic realizzata da Ludwig. Per l'occasione è stata realizzata una replica del rullante costruito per Alex Van Halen nel 2015 in una tiratura di soli 200 esemplari.
In una prima fase i rullanti erano 100, ma vista la grande richiesta, il produttore ha deciso di realizzarne altri 100.
Il fusto è realizzato in alluminio nelle misure di 14"x6,5". La molatura - che determina anche la finitura del fusto - è stata realizzata da John Douglas. John, oltre a essere il Drum Tech di Alex Van Halen, ha curato sin dal 1991 l'aspetto estetico (le finiture nello specifico) di alcuni dei suoi setup. I cerchi sono di tipo Die-Cast con finitura in rame, così come tutto il resto dell'hardware.
I blocchetti dei tiranti sono dieci di tipo tubolare (tube lugs), a tendere pelli Remo. Anche le pelli riportano il logo dell'artista, lo stesso riportato sul badge in rame applicato sul fusto. Il tendicordiera è il modello P86 accompagnato dal fermoretina P85. I due determinano la tensione di una cordiera a 42 spire.

Il rullante è inoltre dotato di Fligth Case Custom con badge personalizzato e interno sagomato e rivestito di velluto blu. A questo si aggiunge una chiave per accordatura personalizzata in oro a 24 carati, un poster di Alex Van Halen e il certificato di autenticità firmato da John Douglas e Alex Van Halen.

Per entrare in possesso di uno di questi 200 rullanti signature, è necessario disporre di € 2.759.



Ludwig è un marchio distribuito in Italia da Aramini.
alex van halen ludwig rullanti signature supraphonic
Link utili
Aramini
Ludwig Drums
Altro da leggere
Pubblicità
Ludwig nel 2018 tra NeuSonic, acrilico e...
Tama: SLP Big Black Steel 13"x7"...
Ludwig: nuovi rullanti...
Tama: rullante S.L.P. Classic Dry Aluminium...
Pubblicità
Commenti
Al momento non è presente nessun commento
Commenta
Loggati per commentare





A lezione con Ellade Bandini
Cinque groove una storia
Ellade Bandini: Un batterista lento, pigro e da turismo
Ellade Bandini: Suoni & Sensazioni
Ellade Bandini: Il ballabile più mosso
Ellade Bandini: lo swing di Euro
Ellade Bandini: i The Champs & la Rumba Rock
Ellade Bandini: il Twist & la batteria sulle sedie
Ellade Bandini - Le origini e la formazione
Top Set
Il setup di Damien Schmitt
Thomas Lang ci racconta il suo setup nel tour con Paul Gilbert
9 giorni a Natale: il drumkit mostruoso che vorrei
L'epidemia dei setup clone
Il Setup di Aaron Spears
Il setup di Tony Royster Jr.
Il Setup di Charlie Benante
Interviste
Fare la cosa giusta
Federico Paulovich: tra clinic, tour e lezioni on line
Lezioni di Ableton
Paolo Caridi: nuovi progetti e nuovi endorsment
Quale legno scegliere per i fusti della batteria?
Intervista a Damien Schmitt
Tieni il tempo
Dixon Revolution Cajón Rack: intervista a Claudio Canzano
Racer Café: Intervista a Erik Tulissio
Intervista a Dave Lombardo
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964