HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Chester dei Linkin Park è morto suicida
Chester dei Linkin Park è morto suicida
di [user #116] - pubblicato il

41 anni e sei figli da due diversi matrimoni, muore Chester Bennington dei Linkin Park. Una delle voci più graffianti del panorama nu metal, Chester ha scelto il giorno che sarebbe stato il compleanno dell'amico Chris Cornell per togliersi la vita.
La notizia è di quelle che scuote, forte: Chester Bennington, iconico frontman dei Linkin Park, si è suicidato. Soffriva da tempo di depressione, con alle spalle una dura storia di droghe e un'infanzia difficile. Lascia sei figli avuti da due mogli e una band sulla cresta dell'onda, impegnata proprio in questi mesi in un fitto tour e reduce dal successo dello scorso 17 giugno all'Autodromo di Monza, davanti a 80mila persone.

Con 10 milioni di copie vendute dell'album Hybrid Theory, che ha segnato il loro debutto nel 2000, i suoi Linkin Park hanno gettato le basi del nu metal. Tra le numerose collaborazioni, Chester aveva militato per due anni anche negli Stone Temple Pilots.



Chester era un intimo amico di Chris Cornell, a cui aveva dedicato anche una lettera aperta su Twitter quando, il 18 maggio scorso, decise di porre tragicamente fine alla propria vita. Chester ha scelto il giorno che sarebbe stato il 53esimo compleanno del cantante dei Soundgarden per seguire la sua stessa sorte. È stato trovato nella sua casa californiana da un suo collaboratore, impiccato, mentre la famiglia era fuori città.



Vicky, la moglie di Chris, è stata tra i primi a dedicargli un pensiero: "Proprio quando pensavo che il mio cuore non potesse spaccarsi di nuovo. Ti voglio bene".

Mike Shinoda, voce rap dei Linkin Park, ha commentato: "Scioccato e col cuore a pezzi, ma è vero" e promette una dichiarazione ufficiale della band al più presto.
chester bennington
Link utili

Altro da leggere
Pubblicità
Graceland una casa da Re...
Morto Glen Campbell, leggenda del country...
È morto Guido Elmi: aveva lanciato Vasco...
Muore il fondatore di Collings Guitars...
Pubblicità
Commenti
di fabrimix1 [user #43172] - commento del 20/07/2017 ore 23:03:25
Nooooooo!!!
Rispondi
di umanile [user #42324] - commento del 21/07/2017 ore 08:00:02
ovviamente dispiace per una persono ancora giovane, però che gruppo orrendo i Linkin Park.
Rispondi
di Sykk [user #21196] - commento del 21/07/2017 ore 12:00:20
Ragazzi (non me la prendo con te in particolare), a parte che scegliete i momenti sbagliati per dire che una band non vi piace, denigrare band che fanno il pienone ai concerti non vi rende parte di una elite, mette solo in evidenza i vostri gusti musicali limitati...
Rispondi
di umanile [user #42324] - commento del 21/07/2017 ore 12:06:55
Il fatto che un qualcosa sia seguito da molte persone non è affatto un certificato di bontà.
Van Gogh è morto povero in canna senza assaporare il benché minimo successo, Hitler piaceva a un tot di gente.
Non ho niente da dire sul genere dei Linkin Park, trovo alcuni gruppi loro coevi piuttosto in gamba (cfr. Deftones).
Ribadisco, è brutto che la gente si ammazzi, detto questo i linkin park non hanno scritto nemmeno un rigo del grande libro del rock.
Rispondi
di MM [user #34535] - commento del 21/07/2017 ore 15:13:03
Nemmeno io ce l'ho con te, ma io di orrendo vedo solo due cose:
1) un suicidio, perché per arrivare a questo, dietro c'è sempre un dramma immenso, indefinibile e ingiudicabile.
2) quello che hai scritto.
Rispondi
di umanile [user #42324] - commento del 21/07/2017 ore 15:20:00
Ma cosa avrei scritto di orrendo? Ho solo espresso la mia opinione su un gruppo musicale, mica ho detto che gioisco della morte del tizio.
Rispondi
di MM [user #34535] - commento del 21/07/2017 ore 15:50:28
Ma c'è veramente bisogno di spiegarlo? (a parte che te l'hanno già detto sopra)
... a fronte di un suicidio (ripeto un gesto oscuro, drammatico, ingiudicabile) di un cantante di un gruppo musicale molto famoso.... c'è bisogno di scrivere: "mi dispiace, però che gruppo orrendo i Linkin Park".... ma dai, ci vuole anche un po' di cognizione ogni tanto, non credi?
Rispondi
di umanile [user #42324] - commento del 21/07/2017 ore 15:53:09
Ci vorrebbe cognizione se l'avessi insultato. Un gruppo musicale, alla fine è un gruppo musicale. Mi spiace che sia morto, ma trovo molto più irrispettoso il "piangere" a tutti i costi per chiunque.
Rispondi
di pickuppato [user #44299] - commento del 21/07/2017 ore 16:01:12
Che strano... pensavo d'averne scritto peggio io e se la prendono con te.
Rispondi
di umanile [user #42324] - commento del 21/07/2017 ore 16:04:09
non vedo il tuo commento!
Rispondi
di pickuppato [user #44299] - commento del 21/07/2017 ore 16:06:18
Ué... qui sotto ;)
Rispondi
di umanile [user #42324] - commento del 21/07/2017 ore 16:41:41
Letto ora, è venerdì e il peso della settimana si fa sentire. :)
Rispondi
di phunkabbestia [user #42918] - commento del 21/07/2017 ore 23:06:30
Secondo me il tuo pensiero è moderato, per nulla oltraggioso, anche a me loro non piacciono ma ho rispetto per tutti quelli che ci credono e che ci mettono la vita in prima persona, drogandosi e impazzendo fino al suicidio. Ammetto di aver pensato: ecco finalmente muore qualcuno di cui non me ne frega nulla... e questo non è un bel pensiero!
Rispondi
di MM [user #34535] - commento del 21/07/2017 ore 08:41:42
Non ho parole, e non servono.
Mi spiace tantissimo.
Rispondi
di pickuppato [user #44299] - commento del 21/07/2017 ore 09:08:18
Arriva un momento nella vita in cui non si sa o non si ha più niente da dire... ora capisco perché gli Scofield, che ho sentito martedì sera e gli Ornette Coleman cercano di arrivare fino all'ultimo.
Con tutta la compassione umana possibile c'è sempre il rischio di diventare cinici con certe notizie.
Non so dove arriverà la musica domani o dopodomani, ma se il ruolo di un musicista deve essere di capopolo in stadi con fans osannanti allora è meglio farla breve... meglio una meteora che uno stillicidio a vita.
Scusate, ma non se ne può più con ste star con ogni centimetro di pelle dipinta, che vivono disagi inumani e fanno il bagno nel latte d'asina.
Rispondi
di sciani [user #3555] - commento del 21/07/2017 ore 09:17:25
Perfettamente ragione con te. Lascia moglie e 6 figli...ben 6..che da domani non avranno più un padre..la depressione è una brutta bestia ma anche i vizi, l'egocentrismo e l'egoismo lo sono..maglio troncare anche questi sul nascere che lasciare che prendano il sopravvento..triste.
Rispondi
di catoblepa [user #33960] - commento del 21/07/2017 ore 20:47:17
quoto pickuppato ...
e aggiungo: ... e se provassero a dover tirare fine mese con 1500 euro, o anche meno, di busta paga e moglie e figli da mantenere?
i veri eroi non sono quelli che riempono gli stadi coi fans osannanti, sono quelli di cui sopra!
... poi sia ben chiaro la morte di una persona è sempre un dramma, per la famiglia per gli amici e tutto il resto e questo spiace anche a me, per il resto se proprio lo devo dire artisticamente i Linkin Park non mi hanno mai detto nulla!

... si mdg ... ne resterà solo uno ... Keith
R.I.P.
Rispondi
di phunkabbestia [user #42918] - commento del 21/07/2017 ore 23:09:14
Forse non ho capito bene, ma hai detto che Sco non ha più niente da dire?!?
Rispondi
di pickuppato [user #44299] - commento del 21/07/2017 ore 23:52:54
Sco? Chi sarebbe? Ho capito, ora correggo.
Intendevi Scofield? Beh, se rileggi bene dico tutto il contrario ;)
Rispondi
di phunkabbestia [user #42918] - commento del 22/07/2017 ore 07:05:16
...sono sollevato:-)
Rispondi
di sonicnoize [user #36973] - commento del 21/07/2017 ore 10:35:00
Sopravviverà solo Keith Richards
Rispondi
di mdg [user #41663] - commento del 21/07/2017 ore 11:29:55
Li seppellirà tutti...
Rispondi
di coldshot [user #15902] - commento del 22/07/2017 ore 01:36:42
e Iggy Pop
Rispondi
di lomba [user #3864] - commento del 21/07/2017 ore 10:39:3
Terribile, il mio pensiero va alla sua povera famiglia, provo un misto di pietà ed indignazione.
Rispondi
di Repentless [user #45400] - commento del 21/07/2017 ore 13:06:46
Non apprezzavo particolarmente il loro genere ma mi dispiace che abbia fatto questo gesto.
So che aveva avuto molti problemi con le dipendenze e la depressione.
Riposa in pace.
Rispondi
di screamyoudaddy [user #37308] - commento del 21/07/2017 ore 18:17:40
Adoravo Chris Cornell, sono quindi meno colpito personalmente dal suicidio di Chester. Certo bella voce e mi spiace, ma come mi sono espresso con amici parlando di Cornell non mi sento di giustificare e tollerare il suicidio di chiunque.
Se hai problemi prova a risolverli, ci sono gli amici, i parenti, la religione, i medici, ma ricordati che quando ti togli la vita fai un gesto egoistico perché con la tua morte togli qualcosa anche ad altri, i tuoi cari, gli amici, i fan se vuoi. Come disse una volta Vedder "il suicidio è un modo facile e vigliacco per fuggire dai problemi", o qualcosa del genere, e mi trova d'accordo al 100%.
Rispondi
di mdg [user #41663] - commento del 21/07/2017 ore 21:09:48
Sono d'accordo anch'io. Però, chi sta male o malissimo, non ragiona normalmente come Vedder o come noi...
R.I.P. Chester.
Rispondi
di LuigiFalconio85 [user #42411] - commento del 21/07/2017 ore 19:55:36
Mi spiace davvero un sacco...R.I.P.
Rispondi
di Oblio [user #43248] - commento del 22/07/2017 ore 07:40:38
Dopo l' esperienza Antrax - Public enemy , credo siano stati i veri consacratori del NUMetal.
Notizia tristissima ! :(
Rispondi
di Pearly Gates [user #12346] - commento del 22/07/2017 ore 13:15:47
Su Facebook mi è apparso un post di qualcuno che messo un articolo che diceva che forse è un omicidio e che è stato inscenato il suicidio per sviare.
Non so quanto è attendibile
Rispondi
di JFP73 [user #29480] - commento del 22/07/2017 ore 22:55:19
Rimanendo sul piano esclusivamente umano (a me i linkin piacciono) il gesto è terribile però non credo sia corretto giudicare perché difficilmente si riesce a capire le dinamiche che agiscono sulla mente umana.
Tanto tempo fa lessi un'intervista di Chester che confessava che da piccolo era stato abusato per anni, magari certe esperienze possono averne segnato irrimediabilmente l'esistenza
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





Curiosità
Così nascono le chitarre Martin
Ola Englund molla Washburn per un ottimo motivo
Il più grande insegnamento di Rudy Rotta
Beatles: gli insospettabili Stratocaster Hero
Dischi e recensioni
A&R e case discografiche: il complesso lavoro dell'Artist & Repertoire
Angolo DIY
Thinline di recupero homemade al 100%
Trasformare la chitarra in una lap steel
Una Esquire Custom da palude
Interviste
Osvaldo Di Dio: nel blues anche un errore può essere bello
Jeff Loomis: Jason Becker e il suo vibrato
Kenny Wayne Shepherd: "E' il momento del blues. Basta musica usa e getta"
In studio con i Super Sonic Blues Machine
Ibanez RG: diversa da tutte le altre
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964